cerca nella categoria
parole da ricercare
Cerca per codice
Codice
Cerca per editore
editore
ASTA PUBBLICA 23 giugno

VISIONE DEI LOTTI
a VERONAFIL

venerdì 25 e sabato 26 maggio
presso il nostro stand
Vi aspettiamo!

Filatelia

la Libreria Storica

Testi di storia militare contemporanea, compresa una selezione dei volumi pubblicati dagli Stati Maggiori italiani, di Esercito, Marina e Aeronautica Militare.


Ultimo aggiornamento: 24/04/2018
selezione attiva
STORIA MILITARE
selezionare una sotto-categoria
STAMMLAGER
L'INCUBO DELLA MEMORIA
Internati Militari Italiani - testimonianze
3 tomi
Vitoronzo Pastore

L'opera si compone di tre tomi, ognuno formato da 576 pagine, e complessivi 48 capitoli. Contengono l'elenco di tutti i campi dei Prigionieri di Guerra in Germania e nei territori occupati, con i vari tipi di Stalag, le loro mini storie, le rispettive corrispondenze di quasi tutte le regioni d'Italia.
Questi tomi sono dedicati alle centinaia di migliaia di giovani che furono internati nei campi di prigionia nazisti, a coloro che vi perirono e ai sopravvissuti.
L'intento dell'autore è quello di fornire il più ampio quadro possibile dell'incubo negli Stammlager, attraverso testimonianze e documentazioni, qui riprodotte a centinaia, tra schede di registrazione, biglietti, schede di lavoro, attestati, messaggi, carte d'identità, certificati, lettere, cartoline, franchigie, telegrammi, fotografie, cartine, piastrine.

Nuovo
Cod. 2699E
- EUR 75,00

L'autore devolverà il suo provento in beneficenza.

576+576+576 pp. - ill. b/n - brossura in cofanetto di cartone rigido - ed. 2017
In italiano

SME - LA DIFESA COSTIERA DELLO STATO PONTIFICIO
DAL XVI AL XIX SEC.
Flavio Russo

Il secolare e spietato confronto tra il mondo islamico ed il cristianesimo costrinse lo Stato della Chiesa, nonostante la sua vocazione pacifista, a fortificare le coste tirreniche ed adriatiche. Il volume descrive, con un ricco supporto iconografico e documentale, lo sviluppo delle fortificazioni permanenti erette a protezione dei litorali.

Cod. 3002E
- EUR 30,99

STORICO

343 pp. - 210 tavole a colori e b/n - ril. con sovracc. a colori - ed. 1999
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - LA DIFESA COSTIERA DEL REGNO DI SARDEGNA
DAL XVI AL XIX SECOLO
Flavio Russo

Il volume è dedicato all'esame dell'organizzazione difensiva costiera della Sardegna che, nel XV Secolo, appariva desertica e malarica, essendo la popolazione concentrata nei principali centri abitati, situati per la maggior parte nelle zone montagnose, più facilmente difendibili e lasciando le poche aree fertili, quasi tutte costiere, abbandonate a causa delle frequenti incursioni corsare.

Cod. 3004E
- EUR 30,99

STORICO

316 pp. - 146 tavole e foto b/n e a colori - ril. con sovracc. a colori - ed. 1992
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - LA DIFESA COSTIERA DEL REGNO DI SICILIA
DAL XVI AL XIX SECOLO
2 VOLUMI
Flavio Russo

L'opera, secondo uno stile ormai consolidato dell'autore, non solo illustra con rigore scientifico le peculiarità dell'organizzazione difensiva dell'isola, crocevia strategico del Mediterraneo, ma fornisce una sintesi storica degli eventi che ne hanno contraddistinto il trascorrere dei secoli in una forma avvincente di assai piacevole lettura.

Cod. 3006E
- EUR 38,73

STORICO

2 voll. - 304/569 pp. - 430 tavole e foto b/n e a colori - ril. con sovracc. a colori - ed. 1994
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - LA DIFESA COSTIERA DELLO STATO
DEI REALI PRESIDI DI TOSCANA
DAL XVI AL XIX SECOLO
Flavio Russo

La necessità strategica di proteggere le rotte tra i possedimenti meridionali, Regno di Napoli e Regno di Sicilia, e le coste di Genova e del Nord, nonché i porti per il Regno di Sardegna, indussero la Spagna a ritagliarsi una sorta di enclave coincidente geograficamente con il promontorio dell'Argentario. La logica militare fu quella dei cosiddetti Presidios, già sperimentata da circa mezzo secolo in Nord Africa, consistente nell'imposizione di piazzeforti e guarnigioni nel territorio da porre sotto controllo.

Cod. 3007E
- EUR 38,73

STORICO

298 pp. - 188 foto e disegni a colori e b/n - ril. con sovracc. a colori - ed. 2002
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - STORIA MILITARE DELL'ITALIA GIACOBINA (1796-1802)
2 VOLUMI - La guerra continentale e la guerra peninsulare
Virgilio Ilari - Piero Crociani - Ciro Paoletti

Quest'opera intende reinserire a pieno titolo la storia militare nazionale nella storia delle guerre europee e la storia militare europea nella storia politica e sociale italiana, mostrando non solo la connessione tra le dimensioni italiana e continentale della guerra e tra gli aspetti politici e militari delle particolari vicende «italiane», ma anche le ragioni strategiche e logistiche nei conflitti bilaterali tra la Francia e gli antichi Stati italiani.

Cod. 3008E
- EUR 43,90

STORICO

2 voll. - 1323 pp. tot. - 12 cartine b/n - ril. con sovracc. a colori - ed. 2001
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - STORIA MILITARE DEL REGNO ITALICO (1802-1814)
2 VOLUMI - L'Esercito italiano e il Dominio dell'Adriatico
Piero Crociani - Virgilio Ilari - Ciro Paoletti

VOL. I - L'ESERCITO ITALIANO - TOMO 1: Il contesto Politico, l'amministrazione militare, lo Stato Maggiore - TOMO 2: Armi e corpi dell'Esercito
VOL. II - IL DOMINIO DELL'ADRIATICO

Combinando le diverse prospettive della storia politica, militare e sociale, gli autori ricostruiscono lo sviluppo delle istituzioni del Regno Italico di Napoleone, inquadrandole nel contesto politico, strategico, sociale e culturale dell'epoca, dedicando il primo volume alla storia del primo Esercito detto ufficialmente «italiano».

Cod. 3009E
- EUR 45,00

STORICO

2 voll./3 tomi - 1540 pp. tot. - ill. b/n - ril. con sovracc. a colori - ed. 2004
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - IL RUOLO E LA FUNZIONE DELL'ESERCITO
NELLA LOTTA AL BRIGANTAGGIO
(1860 - 1868)
Maria Grazia Greco

Prefazione di Aldo Alessandro Mola

Sulla base della documentazione scientifica ed ufficiale, il libro affronta il fenomeno politico-sociale complesso del brigantaggio che, negli anni immediatamente successivi all'unificazione nazionale (1861-1865), minacciò la stabilità stessa dello Stato italiano e la cui lotta coinvolse profondamente l'Esercito.

Cod. 3012E
- EUR 15,00

STORICO

286 pp. - riproduzioni di documenti d'epoca b/n - brossura - ed. 2011
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - GLI ALLEATI IN ITALIA DURANTE
LA PRIMA GUERRA MONDIALE (1917-1918)
Mariano Gabriele

Dopo Caporetto, 11 divisioni francesi e britanniche vennero trasferite sul teatro di guerra italiano, dove presero posizione in pianura e nelle retrovie, assumendo il ruolo di riserve «in being». Così Diaz poté schierare in prima linea tutti i reparti italiani per sostenere e vincere la lunga battaglia d'arresto del novembre-dicembre 1917. Stabilizzata la linea Altipiani-Grappa-Piave, la riorganizzazione del R. Esercito nel 1918 si avvalse anche delle esperienze maturate dagli Alleati sul fronte occidentale, che contribuirono al miglioramento dell'addestramento e delle tattiche in uso in Italia.
In seguito alla ripresa offensiva tedesca, nel marzo tornarono in Francia 6 divisioni alleate, cui si affiancò il II corpo d'Armata italiano. Le 5 rimaste - 3 britanniche e 2 francesi - presero parte alle due grandi battaglie che decisero la guerra sul fronte italiano. E se la loro partecipazione fu abbastanza modesta in quella di mezzo giugno (Solstizio), i reparti alleati ebbero tuttavia modo di distinguersi nelle operazioni finali che vanno sotto il nome di Vittorio Veneto, dallo sfondamento sul Piave all'inseguimento dell'avversario battuto.
La presenza militare alleata in Italia - come quella italiana in Francia - si incrociò, naturalmente, con la politica estera della coalizione, sia nei rapporti interalleati che in quelli col nemico, che furono talvolta contraddittori e non di rado animati da divergenze di vedute e da una forte dialettica interna per quanto concerne l'Intesa, una dialettica che non si sarebbe estinta nemmeno con la vittoria.

Cod. 3014E
- EUR 25,00

STORICO

537 pp. - 62 ill. b/n - ril. con sovracc. - ed. 2008
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - GRAFFITI E ISCRIZIONI DELLA GRANDE GUERRA
Dal Carso alle Alpi Giulie - Carniche
«Le pietre parlano»
Antonio e Furio Scrimali

Un'opera unica nel suo genere che consentirà di ricordare e di portare alla conoscenza dei molti il patrimonio storico nazionale costituito da iscrizioni, targhe e cippi disseminati lungo l'arco alpino del Carso e dell'Isonzo, eseguiti dai militari italiani sulle rocce, nelle trincee e nei luoghi ove hanno sostato per presidiare, difendere o conquistare spazi che erano e sono parti di Patria.

Cod. 3015E
- EUR 15,00

STORICO

301 pp. - 480 foto a colori e b/n - brossura - ed. 2007
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - L'ESERCITO ITALIANO E LA QUESTIONE FIUMANA (1918-1921)
2 TOMI
Luigi Emilio Longo

La questione fiumana costituisce un argomento molto complesso, e tale caratterizzazione deriva dalla molteplice contemporaneità di vicende svoltesi tanto nello specifico territorio quanto in sede internazionale.
I due volumi - Stato Maggiore dell'Esercito - redatti sulla scorta di un vasto materiale archivistico, in gran parte inedito, proveniente dall'archivio dell'Ufficio e da altri organismi, prende in esame vicende politico-militari che vanno dall'armistizio del 3 novembre 1918 al gennaio 1921.

Cod. 3017E
- EUR 30,99

STORICO

2 voll. - 643/211 pp. (testo + allegati) - 59 foto, 5 schizzi e 7 mappe b/n in tasca ripiegate - ril. con sovracc. a colori - ed. 1996
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - DIZIONARIO DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE
Ezio Cecchini

L'opera descrive con meticolosità ed in ordine alfabetico battaglie e uomini, politici ed eroi, navi, aerei e mezzi da combattimento impiegati dalle Forze Armate italiane durante la seconda guerra mondiale. Una sorta di «nomenclatore» di facile consultazione corredato da un'appendice contenente una cronologia della guerra e dei gradi militari delle principali nazioni belligeranti.

Cod. 3020E
- EUR 15,00

STORICO

648 pp. - ril. con sovracc. a colori - ed. 2007
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - ESERCITO E PROPAGANDA
NELLA SECONDA GUERRA MONDIALE
Nicola Della Volpe

L'opera fornisce un quadro esauriente sull'attività propagandistica di carattere militare messa in atto dal regime fascista nel 1940-43 per sostenere lo sforzo bellico della Nazione. Vengono sviscerati in modo approfondito, corredati da un ricco supporto iconografico, i temi principali, gli obiettivi, gli strumenti di persuasione e penetrazione psicologica utilizzati, sia sul fronte interno sia verso le truppe italiane impegnate sui vari fronti di guerra.
Particolarmente interessante la trattazione sull'organizzazione del servizio di censura della posta militare, quale osservatorio privilegiato per sondare il morale della truppa ed il grado di consenso alla guerra ed al Governo.

Cod. 3021E
- EUR 30,99

STORICO

410 pp. - 152 tavole a colori e 90 in b/n - ril. con sovracc. a colori - ed. 1998
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - ESERCITO E PROPAGANDA
NELLA GUERRA DI LIBERAZIONE

Nicola Della Volpe

L'autore analizza la delicata e difficile situazione creatasi immediatamente dopo la firma dell'Armistizio l'8 settembre 1943 allorché i nuovi alleati imposero la loro azione pubblicistica come potente "arma psicologica" per amicarsi l'opinione e il pieno consenso degli italiani. Ciononostante, la Sezione Stampa e Propaganda del nostro Comando Supremo intraprese un'intensa attività di comunicazione volta a risvegliare i vivi sentimenti patriottici, affinché la Nazione fosse liberata dall'invasore tedesco.

Cod. 3022E
- EUR 31,00

STORICO

276 pp. - 35 foto b/n, 17 cartoline, 23 manifesti, 14 stampe, giornali, riviste, opuscoli, 13 discorsi e appelli Radio b/n e a colori - ril. con sovracc. a colori - ed. 2005
allegato anche CD-ROM "DOV'ERA L'ESERCITO?" con filmato della Guerra di Liberazione
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - I MILITARI NELLA GUERRA PARTIGIANA IN ITALIA
1943-1945
Alfonso Bartolini - Alfredo Terrone

L'opera tratta della partecipazione attiva e determinante alla Guerra di Liberazione da parte dei militari italiani. Contiene l'elenco di tutti i decorati al valore militare della resistenza.

Cod. 3024E
- EUR 20,66

STORICO

488 pp. - 2 schizzi - ril. con sovracc. a colori - ed. 1998
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - I MILITARI ITALIANI INTERNATI NEI CAMPI DI CONCENTRAMENTO DEL III REICH
Traditi - Disprezzati - Dimenticati
Gerhard Schreiber

Traduzione a cura di Friedrun Mazza e Giulio Primicerj

L'opera del Capitano di Fregata Dr. Gerhard Schreiber, ufficiale della marina tedesca, ricostruisce le vicende dei circa 600.000 militari italiani che, dopo l'8 settembre, furono deportati in Germania.
In essa, oltre le vicende di quegli internati, si analizzano anche le ragioni etiche del «rifiuto» a collaborare con le forze occupanti.

Cod. 3025E
- EUR 23,24

STORICO

1026 pp. - 26 ill. b/n e 2 cartine a colori e b/n - ril. con sovracc. a colori - 1a rist. 1997
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - DALMAZIA UNA CRONACA PER LA STORIA 1942
Oddone Talpo

In questo secondo volume l'autore ricostruisce, attraverso i documenti, i fatti e gli eventi occorsi in Dalmazia nel 1942 e quelli più direttamente connessi con l'entroterra croato. Passata la valorizzazione propagandistica della campagna di Jugoslavia, l'Italia, impreparata a gestire il composito e complicato ambiente balcanico, dimostra rapidamente i limiti delle proprie capacità. I comandanti italiani, di fronte alle situazioni che devono affrontare e risolvere sul terreno, sono portati ad adottare nei confronti di Zagabria una linea politica divergente, se non anche in contrasto, con quella di Palazzo Chigi. In Dalmazia esplode il conflitto fra il Governatore Giuseppe Bastianini ed il Generale Quirino Armellini, comandante del XVIII Corpo d'Armata. In Croazia i comunisti attraverso altalenanti vicende consolidano l'efficienza delle formazioni partigiane, mentre i tedeschi con metodica costanza scalzano le posizioni dell'Italia e cercano di affacciarsi sull'Adriatico.

Cod. 3028E
- EUR 30,99

STORICO

1428 pp. - ril. - rist. 2000 dell'ed. 1990
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - DALMAZIA UNA CRONACA PER LA STORIA 1943-1944
Oddone Talpo

Terza parte conclusiva con la descrizione dell'operato dell'Esercito Italiano e dell'amministrazione civile nei territori balcanici; vengono descritti i rapporti tra italiani e tedeschi, contraddistinti da difficoltà e incomprensioni sempre più crescenti, e tra questi e tutti i gruppi etnici e le formazioni combattenti che operavano in quei territori in tale periodo. La narrazione si sviluppa percorrendo le fasi del difficile anno 1943, gli eventi connessi con l'Armistizio dell'8 settembre e della conseguente occupazione tedesca, e termina con la tragedia di Zara, bombardata dagli Alleati prima e occupata poi dai partigiani di Tito.

Cod. 3029E
- EUR 20,66

STORICO

1678 pp. - ril. - ed. 1994
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - IMMAGINI DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE
LE ALPI OCCIDENTALI
Amedeo Chiusano - Maurizio Saporiti

Il volume ripercorre il ciclo operativo del Regio Esercito contro la Francia nel 1940, privilegiando l'aspetto fotografico rispetto a quello narrativo. Nell'ultima parte sono raccolte biografie dei principali alti ufficiali italiani impegnati nella campagna.

Cod. 3031E
- EUR 23,24

STORICO

196 pp. - 211 foto b/n - ril. con sovracc. - ed. 1995
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - IMMAGINI DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE
LA CAMPAGNA DI TUNISIA
(1942-1943)
Luigi Emilio Longo

Il volume comprende oltre 300 immagini fotografiche inerenti alla Campagna combattuta in Tunisia dall'Esercito italiano fra il novembre 1942 ed il maggio 1943, suddivise in due tematiche di fondo, quelle operative e quelle logistico-ambientali. La raccolta del materiale iconografico è preceduta da una sintesi storica dei maggiori avvenimenti occorsi sul Fronte tunisino, considerato dalla dirigenza del tempo come l'avamposto della fortezza Europa, la cui difesa rappresentava una chiave strategica per evitare la superiorità aerea e marittima degli Alleati.

Cod. 3032E
- EUR 25,00

STORICO

228 pp. - oltre 300 foto b/n - ril. con sovracc. - ed. 2007
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - LE OPERAZIONI IN AFRICA SETTENTRIONALE
VOL. IV - ENFIDAVILLE
(novembre 1942 - maggio 1943)
Mario Montanari

Con questo volume, che segue i tre precedentemente editi di "Sidi El Barrani", "Tobruk" ed «El Alamein», l'Ufficio Storico ha portato a termine, in maniera organica ed alla luce di fonti documentarie comparate, la rielaborazione delle otto monografie, pubblicate nell'immediato dopoguerra, relative alle operazioni condotte dall'Esercito Italiano in Africa Settentrionale dal giugno 1940 al maggio 1943. Come i precedenti anche questo lavoro non si limita ad un'analisi tecnica ed operativa delle operazioni - in questo caso riferite allo scacchiere tunisino - ma, secondo un criterio metodologico più attuale, allarga il campo d'indagine agli aspetti politico-militari di ambo le parti.

Cod. 3037E
- EUR 20,66

STORICO

820 pp. - 90 schizzi b/n e 37 foto fuori testo b/n - ril. - rist. 2005 della 1a ed. 1993
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - IL SAHARA ITALIANO NELLA SECONDA GUERRA MONDIALE
Romain H. Rainero

L'autore mette in rilievo sin dall'inizio come l'interesse degli storici militari verso le campagne svoltesi nell'Africa del Nord tra il 1940 ed il 1943 è stato rivolto fondamentalmente agli eventi che si sono verificati lungo la fascia costiera, trascurando quando si è svolto all'interno, nel Sahara.

Cod. 3038E
- EUR 15,00

STORICO

400 pp. - ill., cartine e documenti b/n e a colori - brossura - ed. 2011
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - IMMAGINI DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE
La campagna italo-greca (1940-1941)
Luigi Emilio Longo

Il volume ripercorre i presupposti politici, strategici e militari, i piani d'azione e lo svolgimento delle operazioni della campagna italo-greca tramite una ricostruzione testuale ma soprattutto avvalendosi di una parte dell'ampia documentazione fotografica relativa all'avvenimento conservata nella fototeca dell'Archivio dell'Ufficio Storico dello SME.

Cod. 3039E
- EUR 25,82

STORICO

265 pp. - 346 foto b/n e 8 cartine b/n e a colori - ril. con sovracc. - ed. 2001
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - IMMAGINI DELLE CAMPAGNE COLONIALI
ERITREA - ETIOPIA (1885-1896)
Antonio Rosati

Il volume tratta il periodo della prima penetrazione italiana in territorio africano, dal 1885, anno dello sbarco a Massaua, al 1896, anno della disfatta di Adua, attraverso 260 fotografie scattate allora dai più importanti fotografi operanti in Eritrea e in Abissinia. Inoltre, l'opera comprende una selezione di immagini tratte dall'archivio fotografico dell'Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell'Esercito e da raccolte fotografiche private che mostrano, in maniera esaustiva, l'operato dell'Esercito Italiano all'inizio della Campagna d'Africa.

Cod. 3040E
- EUR 24,00

STORICO

267 pp. - 285 tra foto e tavole b/n e a colori - ril. con sovracc. - ed. 2005
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - LA CAMPAGNA ITALO-ETIOPICA (1935-1936)
TOMO I + TOMO II
Luigi Emilio Longo

Il volume prende in esame il conflitto italo-etiopico seguendone, attraverso un'ampia documentazione archivistica italiana e straniera, lo sviluppo nelle sue varie componenti politico-diplomatiche e militari e riservando una particolare attenzione all'impegno organizzativo e logistico che di quella campagna rappresentò l'aspetto più saliente, un vero e proprio «fiore all'occhiello» per tutto il nostro apparato militare.

Cod. 3041E
- EUR 35,00

STORICO

2 voll. (testo e allegati) - 605/958 pp. - 40 foto, 14 cartine, 54 schizzi b/n - ril. con sovracc. - ed. 2005
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - IMMAGINI DELLE CAMPAGNE COLONIALI
LA GUERRA ITALO - TURCA 1911-1912
Antonio Rosati

Il volume inaugura la collana fotografica sulle Campagne Coloniali italiane studiando la prima guerra "moderna" affrontata dall'Esercito italiano. In essa vennero usati per la prima volta mezzi motorizzati, moderne mitragliatrici, il filo spinato nonché l'aereo, mai impiegato prima d'allora a scopo bellico. In tale contesto storico si sviluppò notevolmente anche la fotografia militare, utilizzata e diffusa dai maggiori quotidiani dell'epoca che sostituirono le immagini reali ai disegni e alle incisioni.

Cod. 3043E
- EUR 25,82

STORICO

232 pp. - 236 ill. b/n - ril. con sovracc. a colori - ed. 2000
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - I GOVERNI MILITARI DELLA LIBIA (1911-1919)
2 VOLUMI
Luigi Tùccari

In questi due volumi (testo e documenti con carte topografiche) il generale Tùccari presenta la documentazione esistente negli archivi dello Stato Maggiore dell'Esercito sul periodo successivo alla guerra italo-turca del 1911-12 fino al 1919, quando l'amministrazione della Libia era affidata ad un Governo militare.

Cod. 3045E
- EUR 36,15

STORICO

2 voll. - 337/600 pp. (testo + documenti) - 32 foto b/n e 6 carte b/n e a colori in tasca ripiegate - ril. con sovracc. a colori - ed. 1994
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - LIBIA 1922-1931
LE OPERAZIONI MILITARI ITALIANE
Federica Saini Fasanotti

Il libro descrive gli avvenimenti che portarono all'occupazione italiana della Libia e della campagna militare che ne seguì per la piena conquista territoriale. Decisive per debellare la resistenza araba furono le operazioni militari condotte tra il 1922 e il 1931, nel fermo proposito mussoliniano di raggiungere nel Mediterraneo una posizione veramente consona all'importanza dell'Italia, già vittoriosa nella Grande Guerra, e avviare nel contempo un'importante espansione economica in quel territorio ancora per nulla sfruttato.

Cod. 3046E
- EUR 25,00

436 pp. - ill. b/n e cartine a colori - brossura - 1a ed. 2012
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - LA MISSIONE MILITARE ITALIANA NEL CAUCASO 1861-1866
Cesare La Mantia

Gli anni che vanno dal 1861 al 1866 vedono i primi tentativi del nuovo regno italiano di affermare la propria presenza in campo internazionale. In tale ambito si inquadra la Missione Italiana in Persia, con il successivo invio di due Ufficiali nel Caucaso durante la riconquista russa della regione. L'opera, che analizza la politica estera dell'epoca, si completa con le relazioni dei due Ufficiali.

Cod. 3048E
- EUR 15,49

STORICO

200 pp. - ril. con sovracc. a colori - ed. 1997
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - LE REGIE TRUPPE IN ESTREMO ORIENTE 1900-1901
Ludovica De Courten - Giovanni Sargeri

Il volume ripercorre le vicende dell'intervento multinazionale per la liberazione delle Delegazioni straniere in Pechino assediate dai boxer nel 1900. In particolare, è stato ricostruito il ruolo svolto dal contingente italiano in un teatro di operazione del tutto nuovo e, per la prima volta, veramente distante dal bacino del Mediterraneo.

Cod. 3049E
- EUR 24,00

STORICO

571 pp. - 99 tra foto e tavole b/n e a colori - ril. con sovracc. - ed. 2005
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - MISSIONI E ADDETTI MILITARI ITALIANI IN POLONIA 1919-1923
Alessandro Gionfrida

Il volume si sviluppa in due parti. Una parte propriamente storica, dove, dopo un cenno alle vicende della Polonia, vengono affrontati i rapporti italo-polacchi dai primi del ‘900 al '23, con particolare attenzione alla Missione militare italiana a Varsavia del generale Giovanni Romei - Longhena. La seconda parte, invece, specificatamente archivistica, è il frutto di un complesso lavoro di riordino che ha portato alla redazione e alla pubblicazione dell'inventario delle carte della Missione Romei e di altre fonti.

Cod. 3052E
- EUR 18,08

STORICO

296 pp. - foto in b/n e 3 cartine a colori - ril. con sovracc. a colori - ed. 1996
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - ALLE ORIGINI DELLO STATO SOVIETICO
MISSIONI MILITARI
E CORPI DI SPEDIZIONE ITALIANI IN RUSSIA (1917-1921)
Francesco Randazzo

Il volume, con un ricco apparato iconografico, propone una analisi approfondita di uno dei momenti più delicati della storia dell'Europa contemporanea, ricostruendo i nodi più intimi della questione russa nell'immediato periodo successivo alla rivoluzione di ottobre. Quello che merita di essere segnalato è, però, la particolare chiave interpretativa di questa laboriosa indagine storica: la ricerca condotta dall'Autore non solo si sviluppa su documenti di archivio italiani e russi, ma si fonda sulle relazioni scritte in prima battuta direttamente dai nostri militari impegnati sul campo in Russia, Siberia, Caucaso, ecc. Gli addetti militari italiani si rivelano infatti sagaci osservatori dei maggiori eventi della propria epoca. Randazzo, docente all'Università di Perugia e collaboratore dell'Ufficio Storico Militare fin dal 2002, mette a frutto le ricerche e le competenze acquisite in oltre dieci anni di attività accademica con l'ottima conoscenza della lingua russa, per elaborare uno studio che partendo dagli episodi chiave della caduta dell'impero zarista, della rivoluzione russa e della successiva sanguinosa guerra civile ne proietta nella realtà odierna le dimensioni problematiche della irrisolta questione della modernizzazione della Russia. Ancora una volta a meravigliare il lettore è la capacità di questi ufficiali - inviati in rischiose missioni in terre straniere e, talvolta, lontanissime per tradizioni, cultura e modi di vita - di penetrare le realtà locali, i meccanismi politici e psicologici al punto di poter fornire informazioni sempre puntuali.

Cod. 3053E
- EUR 18,00

STORICO

304 pp. - ill. b/n - brossura - ed. 2008
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

UOMINI DELLA MARINA
1861-1946
DIZIONARIO BIOGRAFICO
Paolo Alberini - Franco Prosperini

L'opera, che raccoglie 800 nomi di protagonisti di imprese e azioni eroiche, si è avvalsa della vasta mole documentale e iconografica dell'Ufficio Storico della Marina Militare.
Il titolo illustra ampiamente il concetto informatore dell'opera: non dizionario enciclopedico ma biografico, a carattere nominativo, dove l'esame della vita, delle opere e dell'attività professionale assume la forma di un compendio completo di informazioni, di contenuto conciso, ma esauriente e di facile e snella consultazione.
Il dizionario tratta degli uomini di ogni grado, corpo e categoria - ufficiali, sottufficiali, marinai - e dei civili vicini alla vita della Marina, che si sono particolarmente distinti per azioni, pensiero, opere e carriera. Essi costituiscono quel patrimonio della Forza Armata che ha visto nel corso della vita nazionale una Regia Marina prima e una Marina Militare poi, in continuità di azione, di spirito e di ideali.
Il volume annovera quei personaggi che, soprattutto nel periodo successivo alla nascita e alla formazione della Nazione, hanno trasceso il semplice campo professionale per affermarsi come politici, diplomatici, studiosi, esploratori, sportivi, artisti, rientrando di diritto nella più vasta e generica accezione di "italiani illustri". Il taglio temporale abbraccia un periodo limitato ma significativo, dal 1861 al 1946, che prende avvio dall'Unità nazionale fino alla proclamazione della Repubblica, lungo un arco di tempo molto travagliato e rilevante di storia patria (guerre, di cui due di indipendenza, tre coloniali, due mondiali, una crisi economica e sociale che ha interessato continenti e l'avvento di un regime dittatoriale).

Cod. 3106E
- EUR 78,00

STORICO

576 pp. - riccamente illustrato con oltre 1.000 foto - brossura - ed. 2015
In italiano
Marina Militare, Ufficio Storico

LA MARINA MILITARE 1861-1991
COMPENDIO DI 130 ANNI DI VITA
Renato Battista La Racine - Franco Prosperini

Questo volume offre un quadro equilibrato della storia della Marina Militare in un numero limitato di pagine, al fine di dare un'informazione sintetica ed esauriente degli avvenimenti storici che ne hanno caratterizzato l'esistenza per 130 anni, dalla nascita alla Guerra del Golfo, non limitandosi all'illustrazione della politica marittima, delle operazioni navali e delle caratteristiche tecniche delle navi, ma affrontando in maniera organica ed originale anche temi di carattere sociale e politico.
Altro aspetto riguarda la redazione dell'opera anche in lingua inglese, iniziativa con la quale l'Ufficio Storico della Marina Militare si riaffaccia sulla pubblicistica internazionale, portando la nostra storia al di fuori dei confini nazionali.

Cod. 3060E
- EUR 42,00

STORICO

296 pp. - ill. b/n e a colori - ril. con sovracc. a colori - ed. 2007
In italiano e inglese
Marina Militare, Ufficio Storico

SME - PALLONI, DIRIGIBILI ED AEREI DEL REGIO ESERCITO 1884-1923
Amedeo Chiusano - Maurizio Saporiti

Il presente volume evidenzia l'utilizzo bellico di palloni, dirigibili ed aerei dai loro albori fino al primo dopoguerra. L'opera si compone di un testo relativo all'evoluzione del mezzo aereo sia più leggero che più pesante dell'aria ed al suo impiego nella Campagna di Libia e nella Prima Guerra Mondiale. Arricchiscono la trattazione numerose foto e schede tecniche di dirigibili ed aerei in dotazione al Regio Esercito ed alla Regia Marina unitamente ad interessanti documenti allegati.

Cod. 3059E
- EUR 30,99

433 pp. - 221 ill. b/n - ril. con sovracc. a colori - ed. 1998
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

TRA MEMORIA E FUTURO
IL CENTENARIO DELL'UFFICIO STORICO
DELLA MARINA MILITARE
Ersilia Graziani

Il volume costituisce il modo più significativo per celebrare il centenario dell'Ufficio storico della Marina Militare poiché ne delinea l'identità attraverso un excursus storico delle sue attività, dal ricco patrimonio fotografico, dall'ininterrotta produzione editoriale, dalla partecipazione e l'organizzazione di mostre e convegni, il tutto ricostruito sulle vastissime fonti documentarie prodotte dall'Ufficio stesso nel corso della sua esistenza.

ISBN: 978 8898 485888
Cod. 3062E
- EUR 36,00

STORICO

200 pp. - riccamente illustrato con numerose foto in b/n e a colori - ril. con sovracc. a colori - ed. 2013
In italiano
Marina Militare, Ufficio Storico

LA MARINA MILITARE VISTA DA ALDO FRACCAROLI

L'acquisizione del fondo fotografico di Aldo Fraccaroli, ufficiale di Marina, oltre che valente scrittore, giornalista e fotografo navale, da parte dell'Ufficio Storico della Marina Militare ha rappresentato una straordinaria opportunità documentaria e illustrativa sia per la Forza Armata, sia per tutti gli appassionati di tematiche marinare.
Una collezione organica e assolutamente esaustiva, fra le più interessanti a livello internazionale, in cui si innestano incrociatori, sommergibili, cacciatorpediniere, portaerei, corazzate, aeromobili, uomini e situazioni, che ha stimolato il desiderio della Forza Armata di rendere godibile a un più vasto pubblico questo unicum documentario.
Il percorso di questo libro fotografico è articolato in 10 sezioni tematiche che mostrano efficacemente l'evoluzione della Marina italiana dall'800 fino ai nostri giorni. Dalla Marina dell'Ottocento alla Grande Guerra, dal periodo intercorrente i due conflitti alla seconda guerra mondiale, dal dopoguerra alla Legge Navale degli anni '70 (che pose le basi per la costituzione di un adeguato e moderno strumento aeronavale), il tutto attraverso sezioni tematiche specialistiche quali l'aviazione navale, i sommergibili, i mezzi speciali e d'assalto, le navi, le basi navali, i cantieri.

Cod. 3107E
- EUR 18,00

STORICO

222 pp. - riccamente illustrato con oltre 200 foto - brossura - ed. 2015
In italiano
Marina Militare, Ufficio Storico

M.A.S.
E MEZZI D'ASSALTO DI SUPERFICIE ITALIANI
Erminio Bagnasco

Il volume analizza la storia e le caratteristiche dei meglio riusciti mezzi navali della nostra Marina: i M.A.S. e i mezzi d'assalto di superficie.
L'opera si divide in due sezioni: la prima è dedicata ai M.A.S. e la seconda ai mezzi d'assalto di superficie.
La prima sezione è divisa in tre parti, secondo un criterio cronologico, mentre la seconda sezione è in un'unica parte.
Ogni parte delle due sezioni è preceduta da una breve introduzione che descrive lo sviluppo del tipo in questione presso la Marina italiana e presso quelle straniere, inquadrando il periodo considerato con particolare riferimento ai programmi di costruzione, alle caratteristiche comuni a tutte le serie di unità trattate fino ai progetti non realizzati.
Le tre parti in cui è divisa la prima sezione, riguardante i M.A.S., vanno: la prima dal 1906 (data del primo progetto italiano di un motoscafo armato di siluri) al 1918, la seconda dal 1918 al 1940 e l'ultima dal 1940 al 1951 (data di radiazione dell'ultimo M.A.S. e scomparsa del tipo dal Quadro del Naviglio).
Il libro rappresenta un'opera omnia in quanto, oltre alla storia dettagliata delle imprese e delle azioni compiute, vi è ampio spazio per disegni e tavole in scala di ogni unità navale trattata.

Cod. 3111E
- EUR 54,00

STORICO

XII/448 pp. - ill. b/n - ril. con sovracc. - ed. 2016
2a ristampa della 3a edizione di un volume andato più volte esaurito
In italiano
Marina Militare, Ufficio Storico - Collana: Le Navi d'Italia

SOMMERGIBILI E MEZZI D'ASSALTO SUBACQUEI ITALIANI
2 Volumi
Alessandro Turrini - Ottorino Ottone Miozzi - Manuel Moreno Minuto

Le varie tappe dell'evoluzione del mezzo subacqueo italiano raffrontato con quelli delle diverse Marine. I vari tipi di sommergibili, costieri e oceanici, che hanno fatto parte della Marina italiana. Per ogni singola unità o classe di unità vengono analizzate le caratteristiche tecniche e l'attività operativa. Sono inoltre forniti disegni in scala, generali e particolari, dello scafo e degli organi più importanti.

Cod. 3064E
- EUR 108,00

STORICO

514/448 pp. - riccamente illustrato con foto b/n e a colori e XV tavole ripiegate b/n e a colori - ril. con sovracc. a colori - ed. 2010
In italiano
Marina Militare, Ufficio Storico - Collana: Le Navi d'Italia

LA FORZA AEREA DELLA REGIA MARINA
Gino Galuppini

In questo lavoro dedicato all'Aviazione della Regia Marina, attraverso i numerosi provvedimenti legislativi o amministrativi, scrupolosamente passati in rassegna, l'autore ricostruisce le realizzazioni aviatorie portate a termine dalle due Forze Armate del Regno, sia separatamente, sia in collaborazione. Non manca inoltre l'attenzione ai profili dei più illustri personaggi coinvolti, nonché alle caratteristiche tecniche di dirigibili, aerei e idrovolanti adottati sia dal Regio Esercito, sia dalla Regia Marina fino alla costituzione dell'indipendente Regia Aeronautica nel 1923.
Il manoscritto si conclude nel 1925, anno in cui si realizzò un sereno trapasso di competenze, installazioni e di materiali dalla Forza Aerea della Regia Marina al Commissariato dell'Aeronautica ed infine alla definitiva nuova costituenda Forza Armata denominata Regia Aeronautica. Non manca tuttavia un sintetico accenno alla ricostruzione, sotto l'aspetto normativo, dell'Ispettorato dell'Aviazione della Marina nel 1950, dell'Aviazione Antisommergibile nel 1957 ed infine dell'Aviazione di Marina nel 1989.

Cod. 3065E
- EUR 36,00

STORICO

248 pp. - riccamente illustrato con foto e disegni b/n - ril. con sovracc. a colori - ed. 2010
In italiano
Marina Militare, Ufficio Storico

LA PRIMA MARINA D'ITALIA (1860-1866)
La prima fase di un potere marittimo
Mariano Gabriele

La nascita della Marina italiana dalla incorporazione delle Marine pre-unitarie agli assedi delle piazzeforti borboniche di Gaeta e Messina durante l'impresa dei Mille; la prima fase organizzativa e le nuove costruzioni navali sotto i primi ministri, dal Cavour all'Angioletti; l'assunzione di un ruolo di primo piano nello scacchiere del potere marittimo mediterraneo.

Cod. 3066E
- EUR 30,00

STORICO

196 pp. - ill. e disegni b/n - ril. con sovracc. a colori - ed. 1999
In italiano
Marina Militare, Ufficio Storico - Collana: Politica Navale

SICILIA 1860
DA MARSALA ALLO STRETTO
Mariano Gabriele

Gli aspetti navali dell'avventura siciliana di Garibaldi. L'accorto atteggiamento della Royal Navy di fronte ai fatti di Sicilia; l'azione delle tre Marine italiane - la rivoluzionaria siciliana, la sarda e la napoletana - che operarono nei mari di Sicilia durante la campagna garibaldina; il forzamento dello Stretto di Messina; le potenze marittime e il nuovo equilibrio in Mediterraneo.

Cod. 3067E
- EUR 30,00

STORICO

294 pp. - ill. b/n e 14 tavole b/n e a colori - ril. con sovracc. a colori - rist. 1996 della 1a ed. 1991
In italiano
Marina Militare, Ufficio Storico - Collana: Opere varie

LA MARINA NELLA GUERRA ITALO-TURCA
Il potere marittimo strumento militare e politico (1911-1912)
Mariano Gabriele

L'esercizio del potere marittimo come strumento cardine per l'attuazione dello sbarco sui territori turchi della Libia e le azioni navali della Regia Marina nel conflitto contro l'Impero ottomano.

Cod. 3070E
- EUR 30,00

STORICO

236 pp. - ill. b/n - ril. con sovracc.- ed. 1998
In italiano
Marina Militare, Ufficio Storico - Collana: Politica Navale

LA MARINA ITALIANA IN ESTREMO ORIENTE 1866-2000
Ciro Paoletti

L'impegno della Marina militare nel teatro operativo più lontano, quello dell'Estremo Oriente, ripercorso attraverso le vicende che hanno visto le navi e i marinai italiani sacrificarsi, in tempi remoti, per la protezione dei nostri interessi e, in epoche più recenti, prodigarsi per la difesa della pace in un'area difficile e da sempre focolaio di conflitti sanguinosi.

Cod. 3071E
- EUR 30,00

STORICO

294 pp. - ill. e cartine b/n e a colori - ril. con sovracc. - ed. 2000
In italiano
Marina Militare, Ufficio Storico - Collana: Politica Navale

LA STORIA DELL'AERONAUTICA MILITARE
LA NASCITA
Gregory Alegi

Dalle prime ascensioni in aerostato a oggi, la storia del volo militare in Italia copre un arco di oltre cent'anni contrassegnati da un continuo progresso tecnologico, operativo e dottrinale. L'esperienza della guerra di Libia (1911-12) e della Prima guerra mondiale (1915-18) portarono alla trasformazione dell'Aeronautica in arma indipendente. Superate le inevitabili opposizioni e difficoltà, la forza armata iniziò uno sviluppo limitato solo dai bilanci. I primi impegni in Etiopia (1935-36) e in Spagna (1936-39) furono superati con successo, ma bloccarono la crescita in un momento in cui in tutto il mondo la tecnica rivoluzionava l'aviazione.

Cod. 3108E
- EUR 40,00

STORICO

322 pp. - ill. b/n - ril. - ed. 2014
In italiano
Aeronautica Militare, Ufficio storico

AERONAUTICA MILITARE
1923 - 2013
NOVANT'ANNI DI STORIA IN 90 PAGINE
Basilio Di Martino - Stefano Cosci - Flavio Silvestrini

Questo volume con un preciso e accurato apparato testuale, iconografico e fotografico è prezioso perché è un album di vive memorie collettive nel quale, non solo ogni singolo componente dell'Arma Azzurra può rispecchiare se stesso e trovare conferma delle proprie motivazioni e della giustezza di scelte fatte in piena consapevolezza, ma ogni italiano, ogni cittadino può ripercorrere il filo rosso che lega indissolubilmente una Forza Armata ai destini della Patria, sia nei tempi di pace che di guerra. L'Aeronautica Militare in realtà, incarna ancora immutato il fascino irresistibile che il volo esercita da sempre sull'uomo e conserva tutto l'ardore dei suoi ostinati sostenitori e precursori, come se il decollo del Flyer di Wilbur Wright sul prato di Centocelle si rinnovasse quotidianamente e con identica meraviglia da quel lontano 26 aprile del 1909.
In occasione del 90° anniversario della costituzione dell'Aeronautica Militare, il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano disse: "Siate giustamente fieri delle gloriose tradizioni della vostra Forza Armata e delle tante temerarie imprese che hanno contrassegnato la sua storia, ma siate altrettanto orgogliosi del fondamentale ruolo che essa svolge oggi al servizio dell'Italia e della comunità internazionale".
Ecco cos'è l'Aeronautica Militare, la sua storia, le sue macchine e il suo personale. E queste sono le novanta pagine che la raccontano.

ISBN: 978 8888 180144
Cod. 3079E
- EUR 20,00

STORICO

120 pp. - riccamente illustrato con numerose foto in b/n e a colori - ril. - ed. 2013
In italiano
Aeronautica Militare - Ed. Rivista Aeronautica

I PRIMATI AERONAUTICI ITALIANI
Decio Zorini

33 primati mondiali di velocità, 26 di quota e 10 di distanza vinti tra il 1927 e il 1939. I successi conseguiti resero famosa nel mondo l'Aeronautica italiana e aiutarono non poco la nascente industria nazionale, della quale l'Autore evidenzia luci e ombre. Le vicende storiche e l'evoluzione tecnica degli aerei protagonisti delle più grandi vittorie a cavallo di due decenni ricchi di gloria.

Cod. 3085E
- EUR 12,00

STORICO

259 pp. - riccamente illustrato con foto e disegni b/n - prefazione di Giorgio Apostolo - profili di Marco Manni - ril. con sovracc. - ed.1999
In italiano
Aeronautica Militare, Ufficio storico

I SOMMERGIBILI NEGLI OCEANI
Ubaldini Ubaldino Mori

Le vicende dei 32 battelli oceanici di Betasom, entrati in servizio fra il 1925 e il 1943, la base navale italiana a Bordeaux e gli affondamenti di ben 569.000 tsl di naviglio mercantile nemico, nei documenti dell'archivio della Marina e in quelli degli Uffici Storici britannico e statunitense.

Cod. 3073E
- EUR 36,00

STORICO

390 pp. - ill. e 33 grafici b/n - revisionato da Aldo Cocchia - ril. con sovracc. - rist. 2002 della 3a ed. 1976
In italiano
Marina Militare, Ufficio Storico - Collana: La Marina Italiana nella Seconda Guerrra Mondiale

I MEZZI D'ASSALTO NELLA SECONDA GUERRA MONDIALE
Carlo De Risio

La storia di un pugno di uomini che costituirono la straordinaria specialità dei mezzi d'assalto, premiata da ben 30 medaglie d'oro. Viene documentata la preparazione dei mezzi, la fredda determinazione degli uomini, il susseguirsi delle azioni durante il conflitto.

Cod. 3074E
- EUR 30,00

STORICO

302 pp. - ill. e grafici b/n - revisionato da Gian Paolo Pagano - ril. con sovracc. a colori - 5a ed. 2013
In italiano
Marina Militare, Ufficio Storico - Collana: La Marina Italiana nella Seconda Guerrra Mondiale

LA MARINA E L'8 SETTEMBRE
I TOMO: le ultime operazioni offensive della Regia Marina e il dramma della Forza Navale di Battaglia
II TOMO: Documenti
Francesco Mattesini

Ampia narrazione degli avvenimenti connessi con la proclamazione dell'Armistizio, sulla base di ricche fonti documentarie, valorizzate con perizia dall'autore.

Cod. 3075E
- EUR 54,00

STORICO

688/611 pp. - ill., cartine e disegni b/n e a colori - brossura - ed. 2002
In italiano
Marina Militare, Ufficio Storico - Collana: La Marina Italiana nella Seconda Guerrra Mondiale

OPERAZIONE C3: MALTA
Mariano Gabriele

Narrazione, esauriente e ampiamente documentata, della preparazione e della mancata occupazione dell'isola durante il secondo conflitto mondiale. Una precisa valutazione sulle effettive possibilità belliche dei reparti e dei mezzi che avrebbero dovuto piegare una guarnigione di 30.000 uomini.

Cod. 3078E
- EUR 30,00

STORICO

330 pp. - ill. b/n e 2 grafici a colori fuori testo - ril. con sovracc. a colori - 2a ed. 1990
In italiano
Marina Militare, Ufficio Storico

AVVENIMENTI IN EGEO DOPO L'ARMISTIZIO
(RODI, LERO E ISOLE MINORI)
Aldo Levi

Gli aspetti tecnico-militari dell'attività della Marina nel settore dell'Egeo all'indomani dell'armistizio. Una descrizione e una documentazione minuziosa dei tragici avvenimenti delle isole di Rodi e di Lero, senza trascurare quelli di tutte le altre isole del Dodecaneso.

Cod. 3076E
- EUR 36,00

STORICO

656 pp. - ill. e cartine b/n - revisionato da Giuseppe Fioravanzo - ril. con sovracc. - rist. 1994 della 2a ed. 1972
In italiano
Marina Militare, Ufficio Storico - Collana: La Marina Italiana nella Seconda Guerrra Mondiale

ATTIVITA' IN MAR NERO E LAGO LADOGA
Pier Filippo Lupinacci

L'attività della flottiglia di "sommergibili tascabili" e delle squadriglie di M.A.S., motoscafi siluranti e barchini esplosivi che operarono in Mar Nero e sul Lago Ladoga. Il loro rapido trasporto via strada o ferrovia fino a Costanza e poi in Crimea. I successi conseguiti contro i mezzi di superficie e i sommergibili sovietici.

Cod. 3077E
- EUR 30,00

STORICO

212 pp. - ill. e grafici b/n - riveduto e aggiornato da Giuliano Manzari e Massimo Paolucci - ril. con sovracc. - 4a ed. 2003
In italiano
Marina Militare, Ufficio Storico - Collana: La Marina Italiana nella Seconda Guerrra Mondiale

QUELLI DEL CAVALLINO RAMPANTE
STORIA DEL 4° STORMO CACCIA FRANCESCO BARACCA
VOL. 1 - Dalle origini all'armistizio
VOL. 2 - Dall'armistizio alla diaspora dei gruppi
Antonio Duma

Il libro, composto da due volumi ripercorre una parte della storia del 4° Stormo, intitolato dal 1969 al duca Amedeo d'Aosta. Lo Stormo è da sempre uno dei Reparti più prestigiosi dell'Aeronautica Militare, rappresentato nel volume dalle immagini e testimonianze di chi ha operato sotto le insegne del «Cavallino Rampante» che fu dell'Asso dell'Aviazione, il maggiore Francesco Baracca. In ogni pagina dell'opera traspare con chiarezza la coesione e l'operatività dello Stormo, nonché la dedizione e la generosità del suo personale.

Cod. 3086E
- EUR 30,00

STORICO

398/432 pp. - riccamente illustrato con numerose foto e cartine b/n - ril. con sovracc. a colori in cofanetto a colori di cartone - ed. 2009
In italiano
Aeronautica Militare - Ed. Rivista Aeronautica

ITALO BALBO
AVIAZIONE E POTERE AEREO
Atti del Convegno Internazionale nel centenario della nascita
(Roma 7-8 novembre 1996)
Carlo Maria Santoro

La pubblicazione degli atti di un convegno, specie se di livello internazionale, rappresenta, per tradizione, un impegno indispensabile per fornire il quadro di riferimento complessivo di un determinato tema, con il corredo di tutti gli elementi utili per una più esatta formulazione delle opinioni. Dalle pagine di questo volume, dedicate al convegno «Balbo Aviatore», organizzato nel centenario della nascita, grazie al contributo di storici, politologi, specialisti e studiosi emerge con sufficiente chiarezza la figura di un personaggio che, con le sue luci e le sue ombre, fu attivo protagonista della vita sociale e politica del nostro Paese in un periodo importante e discusso della sua storia.

Cod. 3087E
- EUR 20,00

STORICO

IV + 474 pp. - cartine b/n - ril. con sovracc. a colori - ed. 1998
In italiano
Aeronautica Militare, Ufficio storico

I DIRIGIBILI ITALIANI NELLA GRANDE GUERRA
Basilio Di Martino

L'impiego militare del dirigibile inizia in Italia con la guerra di Libia (1911) e si esaurisce con il primo conflitto mondiale. Al termine della Grande Guerra la prepotente affermazione dell'aeroplano avrebbe determinato il tramonto delle aeronavi, chiudendo con un verdetto senza appello la contesa che aveva visto a lungo fronteggiarsi i sostenitori di due diverse concezioni del mezzo aereo. Gli anni della Prima guerra mondiale sono però anni fecondi per lo sviluppo del dirigibile nonostante le perplessità che fin dall'inizio ne accompagnano l'impiego.

Cod. 3089E
- EUR 29,00

STORICO

392 pp. - ill. e cartine b/n - ril. con sovracc. - ed. 2005
In italiano
Aeronautica Militare, Ufficio storico

GLI ASSI DELL'AVIAZIONE ITALIANA NELLA GRANDE GUERRA
Roberto Gentilli - Antonio Iozzi - Paolo Varriale

Sulla base di fonti inedite, gli Autori riportano alla luce il nome di piloti che nei cieli del primo conflitto mondiale raccolsero vittorie in combattimenti aerei. Per lo più dimenticati, numerosi sono gli Assi che grazie a questo volume entrano a buon diritto nel novero degli eroi che contribuirono alla grandezza dell'aviazione italiana nella I Guerra Mondiale.

Cod. 3090E
- EUR 24,00

STORICO

520 pp. - ill. b/n, 71 tavole di profili di aerei e 2 cartine fuori testo a colori - ril. con sovracc. a colori - ed. 2002
In italiano
Aeronautica Militare, Ufficio storico

I REPARTI DELL'AVIAZIONE ITALIANA NELLA GRANDE GUERRA
Roberto Gentilli - Paolo Varriale

Opera di consultazione per storici e appassionati, questa storia dei Reparti dell'Aeronautica italiana durante la I Guerra Mondiale, che si caratterizza per la ricchezza di fonti austriache, tedesche e inglesi, non esclude però l'aspetto umano degli eroi e dei personaggi più noti della storia del volo, ma anche di coloro che, rimasti sconosciuti, diedero il loro contributo alla guerra aerea con somma dedizione.

Cod. 3091E
- EUR 24,00

STORICO

495 pp. - ill. b/n - ril. con sovracc. a colori - ed. 1999
In italiano
Aeronautica Militare, Ufficio storico

ALI SULLE TRINCEE
Ricognizione tattica ed osservazione aerea
nell'aviazione italiana durante la Grande Guerra
Basilio Di Martino

La Grande Guerra, che per quattro anni insanguinò l'Europa, sconvolgendone equilibri e fisionomia, vide il primo, prepotente sviluppo dell'aviazione con la nascita delle tre specialità classiche della caccia, del bombardamento e della ricognizione. Le prime due furono protagoniste di un'evoluzione non solo tecnica ma anche dottrinale che sarebbe stata poi alla base della costituzione dell'Aeronautica come forza armata indipendente.

Cod. 3092E
- EUR 24,00

STORICO

309 pp. - ill. e cartine b/n - ril. con sovracc. a colori - ed. 1999
In italiano
Aeronautica Militare, Ufficio storico

AVIATORI DELLA GRANDE GUERRA
Uomini e macchine nelle raccolte fotografiche
dell'Ufficio Storico dell'Aeronautica Militare
Paolo Varriale

Di particolare interesse questo libro che propone una raccolta di immagini provenienti dalle collezioni fotografiche dell'Archivio dell'Ufficio Storico dell'Aeronautica Militare relative al primo conflitto mondiale. Le immagini - inedite - sono state scattate in prevalenza dagli stessi protagonisti di quella stagione di voli.

Cod. 3093E
- EUR 29,00

STORICO

190 pp. - interamente illustrato con foto b/n - ril. con sovracc. - ed. 2009
In italiano
Aeronautica Militare, Ufficio storico

LA GRANDE GUERRA SOPRA LE CRODE
I PRIMI VOLI DEL XII GRUPPO
TRA LE DOLOMITI BELLUNESI
Paolo Turchetto

La Grande Guerra sopra le Crode racconta la storia degli uomini e dei mezzi delle Squadriglie del XII Gruppo che, durante la prima guerra mondiale, dovettero affrontare per la prima volta le durissime difficoltà del volo sopra le Crode, le maestose montagne tragico teatro di tante battaglie tra i nostri soldati della IV Armata e quelli dell'esercito austriaco. Aeroplani rudimentali, costruiti con legno e tela, con motori spesso inaffidabili, vennero condotti da uomini coraggiosi oltre i quattromila metri, sopra le linee nemiche, in balia delle armi e delle difficoltà ambientali, per effettuare la missione al tempo più importante: la ricognizione.
Uomini del calibro di Felice Porro, Natale Palli, Aldo Finzi, Arturo Dell'Oro, con i loro voli nei cieli del Cadore, Ampezzo, Belluno e Feltre, scrissero una delle pagine più belle della storia della nostra aviazione.
Questo libro propone i racconti che appartengono a questa storia: la scelta dei campi di volo, i molti, troppi problemi tecnico-operativi dovuti all'ambiente e ai vecchi biplani, le azioni di guerra; il tutto corredato dalla riscrittura dei diari storici e da un'analisi statistica dettagliata che aiutano il lettore ad immedesimarsi nella difficile vita quotidiana degli equipaggi di volo e degli specialisti di una Squadriglia di aviazione della prima guerra mondiale.

ISBN: 978 8898 234103
Cod. 3105E
- EUR 20,00

STORICO

256 pp. - ill. b/n - brossura - ed. 2014
In italiano
Aeronautica Militare, Ufficio storico

GLI ARTIGLI DELLE AQUILE
L'ARMAMENTO AEREO IN ITALIA DURANTE LA GRANDE GUERRA
Filippo Cappellano - Basilio Di Martino - Bruno Marcuzzo

Gli Autori ripercorrono in modo puntuale le tappe che portarono il mezzo aereo da semplice piattaforma volante di tiro a diventare un vero e proprio sistema d'arma, di cui l'armamento, con i suoi equipaggiamenti ausiliari, era parte integrante e fondamentale.
Essi analizzano, con il supporto di un imponente corredo di immagini, l'evoluzione dell'armamento aereo in Italia, dal 1910 al 1918, e si soffermano sui momenti più significativi dal punto di vista tecnico ed organizzativo, per poi descrivere dettagliatamente, anche con l'ausilio di schemi e disegni costruttivi, quanto è stato via via realizzato nei settori del munizionamento di caduta e delle armi di bordo. Infine propongono in appendice un quadro sintetico ma non per questo meno esauriente dell'armamento aereo utilizzato dall'aviazione austro-ungarico. Il volume, arricchito da un ricco corredo di disegni e foto d'epoca di velivoli e di uomini, ma soprattutto di armi e munizionamenti, dalla vesta tipografica molto curata, presenta una notevole quantità di informazioni con uno stile chiaro e scorrevole che lo rende di facile lettura nonostante la complessità della materia. Si propone quindi come un testo di riferimento sullo specifico argomento e come un libro di grande interesse per chi sia interessato alla storia dell'aeronautica in generale e dell'aeronautica nella Grande Guerra in particolare.

Cod. 3094E
- EUR 20,00

STORICO

200 pp. - ill. e disegni b/n - ril. - ed. 2011
In italiano
Aeronautica Militare, Ufficio storico

I CADUTI DELL'AVIAZIONE ITALIANA
NELLA GRANDE GUERRA
Paolo Varriale

Mescolando la ricostruzione storica dei grandi avvenimenti al dolore individuale, la "contabilità della morte" è una delle incombenze più tristi dello storico contemporaneo, il cui lavoro paga la ricchezza della documentazione con la molteplicità delle microstorie dei singoli individui.
Un volume unico, ricco di documenti storici, numerose immagini di repertorio e storie mai raccontate.

Cod. 3115E
- EUR 30,00

STORICO

424 pp. - ill. b/n - ril. - ed. 2014
In italiano
Aeronautica Militare, Ufficio storico

L'AERONAUTICA ITALIANA NELLE GUERRE COLONIALI
LIBIA 1911-1936
Dallo sbarco a Tripoli al governatorato Balbo
Ferdinando Pedriali

Volume realizzato in base ad approfondite ricerche d'archivio che analizza l'opera dell'aeronautica in Libia fra il 1911 e il 1936: la guerra alla Turchia, la nuova fase offensiva, la seconda fase delle operazioni in Cirenaica, l'occupazione delle coste tripolitane, la Libia dal 1915 al 1919, il ritorno sul Gebel tripolitano, la Cirenaica dal 1919 al 1926, le operazioni sul 29° parallelo, la svolta decisiva, la guerriglia sul Gebel cirenaico nel 1928, l'occupazione di Cufra e la fine della ribellione, l'aeronautica della Libia dalla fine della guerriglia alla guerra italo-etiopica.

Cod. 3096E
- EUR 21,00

STORICO

XI/391 pp. - numerose ill. e cartine b/n - ril. con sovracc. a colori - ed. 2008
In italiano
Aeronautica Militare, Ufficio storico

IL SAVOIA MARCHETTI S.M. 79
NEL SECONDO CONFLITTO MONDIALE
Bombardamento terrestre - Ricognizione strategica -
Aviazione sahariana
Cesare Gori

Il volume è dedicato alla lunga vita operativa e alle note imprese del Savoia Marchetti S.M. 79 in tempo di pace e guerra che hanno lasciato un segno assai importante nelle vicende dell'Aviazione italiana. L'Autore offre con dovizia di particolari una panoramica dell'impiego del noto apparecchio sui fronti di Francia, Malta, Africa Settentrionale e Orientale e Balcani.

Cod. 3099E
- EUR 24,00

STORICO

576 pp. - ill. b/n - ril. con sovracc. a colori - ed. 2004
In italiano
Aeronautica Militare, Ufficio storico

L'ITALIA NELLA GUERRA AEREA
DA EL-ALAMEIN ALLE SPIAGGE DELLA SICILIA
(4 novembre 1942 - 9 luglio 1943)
Ferdinando Pedriali

Il testo approfondisce, in chiave analitica e di confronto, l'impiego del mezzo aereo durante il secondo conflitto mondiale e, in particolare, nei fatidici dieci mesi di guerra antecedenti l'armistizio dell'otto settembre 1943. Particolarmente articolato nella minuziosa descrizione di eventi bellici afferenti al confronto fra le forze aeree dell'Asse e degli Alleati, si rivela un autorevole ausilio per comprendere le molteplici ragioni della superiorità aerea successivamente conseguita dall'aviazione anglo-americana.

Cod. 3101E
- EUR 31,00

STORICO

500 pp. - ill. e cartine b/n - ril. con sovracc. a colori - ed. 2010
In italiano
Aeronautica Militare, Ufficio storico

L'ITALIA NELLA GUERRA AEREA
DALLA DIFESA DELLA SICILIA ALL'8 SETTEMBRE
Ferdinando Pedriali

Dopo la caduta dell'ultimo lembo d'Africa Settentrionale, la guerra investì l'Italia direttamente, prima con gli attacchi alle sempre più numerose città che si venivano a trovare nel raggio d'azione dei bombardieri anglo-americani e poi con l'occupazione di porzioni di territorio nazionale, a partire dall'isola di Pantelleria arresasi senza combattere l'11 giugno 1943. Nel giro di meno di un mese seguì lo sbarco in Sicilia, la maggiore operazione mai tentata sino a quel momento nella storia della guerra. In Sicilia gli anglo-americani guadagnarono la superiorità aerea tanto velocemente da rendere vano ogni tentativo italo-tedesco di contrastarli efficacemente.
In questo volume, l'autore si è dedicato alla ricostruzione di tali vicende operative, ricorrendo a una documentazione archivistica soprattutto statunitense e a una bibliografia che comprende i testi classici sulla campagna terrestre e diversi resoconti sui reparti coinvolti.

ISBN: 978 8898 234073
Cod. 3104E
- EUR 30,00

STORICO

292 pp. - ill. b/n - brossura - ed. 2014
In italiano
Aeronautica Militare, Ufficio storico

COCCARDE TRICOLORI
La Regia Aeronautica nella Guerra di Liberazione
Gregory Alegi - Baldassare Catalanotto

Il libro analizza e ripercorre il contributo della Regia Aeronautica nella guerra di liberazione. Attraverso una ricca documentazione fotografica, gli autori ricordano le gesta di coloro che, dopo l'otto settembre, hanno ricostituito la struttura operativa della Regia aeronautica. La scelta di riproporre il volume al pubblico è stata dettata dalla volontà di dare un chiaro segno di continuità tra gli aviatori militari italiani di tutte le generazioni. Al tavolo dei relatori era seduto anche il Comandante Vittorio Sanseverino, pilota di guerra, testimone e protagonista di quel difficile periodo nel quale sono state scritte pagine di inestimabile valore della storia dell'Aeronautica Militare.

Cod. 3102E
- EUR 20,00

STORICO

208 pp. - completamente illustrato con foto b/n e a colori - disegni a colori di Marco Gueli - brossura - ed. 2010
In italiano
Aeronautica Militare, Ufficio storico

SOTTO LA CROCE DEL SUD
L'Aeronautica Militare in Somalia
durante l'Amministrazione Fiduciaria Italiana (1950-60)
Silvano Bronchini

Nella bibliografia dell'Aeronautica Militare non esisteva praticamente alcuna traccia della decennale attività da essa compiuta in Somalia durante l'Amministrazione Fiduciaria di quella nostra ex colonia; si tratta della prima e più lunga missione militare in tempo di pace svolta all'estero dalla Forza Armata per conto dell'ONU.

Cod. 3103E
- EUR 15,00

STORICO

212 pp. - ill. b/n e a colori - ril. con sovracc. a colori - ed. 2006
In italiano
Aeronautica Militare, Ufficio storico

CAPRONI NELLA PRIMA GUERRA MONDIALE
CAPRONI IN THE FIRST WORLD WAR
Rosario Abate - Giorgio Apostolo

Consulenza editoriale di Maurizio Pagliano

Le tappe più significative nello sviluppo degli aerei da bombardamento italiani, un doveroso omaggio a Gianni Caproni, mirabile costruttore di quelle prime ali divenute sinonimo di "bombardiere strategico".
La storia completa del complesso velivolo tutto made in Italy, dalla fase di progettazione alla realizzazione del prototipo, dai risultati dei primi test di volo fino all'accettazione da parte dell'amministrazione militare, passando poi all'impegnativa fase della produzione industriale e infine all'impiego operativo delle varie versioni. Tutti i fatti più importanti che hanno portato alla nascita e allo sviluppo di questi aeroplani esaminati e presentati in modo organico, le loro principali caratteristiche tecniche, i dati di produzione.
Ampio respiro è stato dato a una documentazione fotografica, per lo più inedita, che meglio di ogni altra cosa illustra l'evolversi dei potenti biplani e triplani Caproni.
Costante e fondamentale l'apporto della Famiglia Caproni, che ha messo a disposizione documenti e materiale fotografico.
Il testo e la struttura originali dell'opera, la cui prima edizione risale al 1970, sono stati in parte rielaborati o modificati, con alcune soluzioni nuove, come la traduzione in inglese, la sostituzione di molte illustrazioni, l'aggiornamento delle didascalie e una sezione di immagini a colori.
Il volume esce nel periodo delle grandi celebrazioni per i 150 anni dell'Unità d'Italia, e quella del 1915-1918 è considerata da molti studiosi la quarta guerra d'indipendenza. Ma lavori di ricerca come questo vanno oltre gli anniversari e contribuiscono a ricordare le capacità progettuali e imprenditoriali di un uomo come Gianni Caproni, nato ad Arco, in Trentino, allora territorio dell'impero austro-ungarico, che scelse di essere italiano e di dare il suo contributo per la vittoria del Tricolore.

ISBN: 978-88-96381-06-9
Cod. 2340E
- EUR 45,00
Offerta speciale
EUR 36,00

STORICO

300 pp. - 12 tavole a colori - 175 ill. b/n - carta patinata di alta qualità - formato cm 24x21 - rilegato con copertina cartonata a colori - ed. 2010
collana "appuntamento con la Storia"
In italiano e inglese

PIONIERI DELL'AVIAZIONE
IN ITALIA
1908-1914
Cobianchi Mario

con note di aggiornamento, con riferimenti al Catalogo di Aerofilia italiana, e errata corrige a cura di Fiorenzo Longhi

L'opera di Mario Cobianchi, pioniere dell'aviazione italiana, è attualizzata ed arricchita dalle numerose note di aggiornamento e dall'errata corrige inserite a fondo pagina a cura di Fiorenzo Longhi, uno dei maggiori esperti di Aerofilatelia italiana.
Il volume di Cobianchi, pubblicato nel 1943 e da tempo difficilmente trovabile, "enciclopedia" sulla fase pionieristica del volo in Italia, è ricco di informazioni e di documenti raccolti di prima mano, rare e storiche illustrazioni di circuiti aerei, campi scuola, cartoline e fotografie, prove, esperimenti e gare aviatorie, spettacoli di aviazione, i precursori del volo, i vari velivoli.
Descrive giorno per giorno tutti gli avvenimenti aeronautici del periodo pionieristico, che per definizione internazionale termina nel 1914, con date e nomi di gare aeree, partecipanti e vincitori, brevetti di volo degli italiani militari e civili, posizione in campo europeo, fabbriche meccaniche di costruzioni aeree e le eroiche sperimentazioni, gli incidenti (purtroppo anche mortali) dei pionieri.
Dalla Prefazione di Gianni Caproni:
"Gli episodi riportati con ordine cronologico e divisi secondo un indice analitico relativamente agli uomini, alle macchine e alle varie manifestazioni aviatorie, sono di moltissimo interesse, non soltanto per coloro che ne furono protagonisti o spettatori, ma anche, e specialmente, per i giovani forgiatisi nel clima denso e ardente di passione dell'aviazione moderna.
Quanti meravigliosi ricordi balzano da queste tue pagine; quanti valorosi, vivi e morti, si ergono da quel passato; quanti avvenimenti e quanta storia vissuta; e tutto dà un senso di orgoglio al nostro cuore, ancora oggi assetato di azzurro come in quei tempi."

ISBN: 978-88-85335-94-3
Cod. 2203E
- EUR 75,00
Offerta speciale
EUR 37,50

OMAGGIO il foglietto
con i francobolli dei
100 ANNI DEL PRIMO VOLO

604 pp. - 128 tavole con ill. b/n - formato cm 21x29,7 - rilegato con copertina cartonata a colori - ed. 2009
collana "appuntamento con la Storia"
In italiano

ANCHE IN OMAGGIO (classe B)

LA CAMICIA ROSSA
NELLA GUERRA BALCANICA
CAMPAGNA IN EPIRO 1912
Ricciotti Garibaldi

Con la collaborazione di Annita Garibaldi Jallet e del Museo di Villa Garibaldi di Riofreddo (Roma).
Si ringrazia il Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Bicentenario della nascita di Giuseppe Garibaldi.

Presentazione di Annita Garibaldi Jallet.

I Garibaldi e la loro attualità, conversazione con Annita Garibaldi Jallet a cura di Fabio Bonacina.

Introduzione di Bruno Crevato-Selvaggi.

In occasione del bicentenario della nascita di Giuseppe Garibaldi, l'"eroe dei due mondi", un volume scritto dal figlio, Ricciotti Garibaldi.
Riedizione dell'opera pubblicata nel 1915 in cui l'autore descrive il contesto militare degli avvenimenti e la partecipazione dei volontari italiani da lui comandati alla prima guerra balcanica in Grecia.
Fu alle operazioni verso Giannina che le "camicie rosse" di Ricciotti parteciparono, ed in particolare allo scontro di Drisco (piccola località nell'area). Centro di questa narrazione sono l'antefatto della partecipazione dei garibaldini, la battaglia, le vicende successive, l'epilogo, insomma l'avventura della "camicia rossa" in Epiro nel 1912. Ma non solo. Ampio spazio è dedicato alla preziosissima opera della Croce Rossa Italiana, coadiuvata dalla Croce Blu greca, che ha costantemente seguito ed assistito le "camicie rosse". Costanza Garibaldi, moglie di Ricciotti, e Ispettrice della Croce Rossa, in una lunga lettera racconta alcuni episodi particolarmente toccanti.
L'autore, che ha diretto la campagna, ed è quindi anche protagonista del volume, scrive in prima persona un misto fra un racconto ed un memoriale, quasi una relazione tecnica con una fitta appendice documentaria a testimonianza delle vicende narrate (motivo principale che ha indotto l'editore a pubblicare una nuova edizione dell'opera). Vi si legge il mito romantico dell'ellenismo, di cui Ricciotti ed i suoi, a quasi un secolo dalla sua nascita, erano ancora pervasi; il mito civile della "camicia rossa" volontaria; i commenti sui volontari e la loro possibilità d'uso sui campi di battaglia; il senso di cameratismo ma anche di spavalderia.
Attraverso questo volume il lettore di oggi potrà rendersi conto del tipo di guerra, dell'entità delle forze in campo e dei volumi di fuoco, ma anche dello "spirito" di quella campagna. Avere insomma un bel quadro di un momento e di un episodio che rimase nella memoria italiana.

ISBN: 978-88-85335-91-2
Cod. 1971E
- EUR 22,00
Offerta speciale
EUR 11,00

STORICO

260 pp. - fotografie dell'epoca in b/n e a colori - formato cm 15x21 - brossura - ed. 2007
A colori la tavola con la pianta schematica delle operazioni della legione italo-greca e della battaglia di Drisco
collana "appuntamento con la Storia"
In italiano

ANCHE IN OMAGGIO (classe A)

LA SALMA NASCOSTA
MUSSOLINI DOPO PIAZZALE LORETO
DA CERRO MAGGIORE A PREDAPPIO
(1946-1957)
Fabio Bonacina

29/30 agosto 1957 - 2007
Da Cerro Maggiore a Predappio: l'ultimo "viaggio" di Benito Mussolini

Dove finì la salma di Benito Mussolini dopo piazzale Loreto?
Per undici anni tra 1946 e 1957 la Repubblica italiana lo celò a nemici e nostalgici, utilizzando il convento dei frati cappuccini di Cerro Maggiore, in provincia di Milano. Nel libro "La salma nascosta", realizzato in collaborazione con il Comune, l'autore, Fabio Bonacina, ricostruisce l'intera vicenda.
Auto rubate, mezzi della polizia con targhe false, medium e sedute spiritiche, antiche tombe utilizzate come depositi provvisori, pagine di registri ecclesiastici strappate, denaro contraffatto. E poi, le ipotesi o le "certezze", sparate a tutta pagina dai giornali ma in seguito rivelatesi errate. Tutto questo attorno ad una salma famosa. Sembrerebbe un bel racconto giallo se non fossero, invece, la cronaca e la storia di quanto rimase di Benito Mussolini, all'indomani della Liberazione.

ISBN: 978-88-85335-77-6
Cod. 1970E
- EUR 15,00

STORICO

192 pp. - ill. b/n - formato cm 15x21 - brossura - 2a ed. 2007
collana "appuntamento con la Storia"
In italiano

CARA MAMMA
Storia e Storie della Grande Guerra
Vitoronzo Pastore

Con saggio storico-critico del Cav. dr. Michele Miulli

Nel volume sono pubblicate 115 illustrazioni storiche, oltre 380 corrispondenze da e per il fronte: cartoline illustrate, cartoline paesaggistiche, franchigie, franchigie illustrate, lettere in busta, inoltrate dagli Uffici Postali Militari delle Armate, Corpi d'Armata, Divisioni, Reggimenti.
Spedite dalle trincee, prime linee, seconde linee, Reparti di riserva, Sezioni di Sanità, Ospedali da Campo, Ospedali Militari. Oltre 30 tavole topografiche del Corso Accademico dell'anno 1936 dell'Accademia della Scuola Militare di Modena, oltre 40 documenti e immagini fotografiche inedite.
La prima parte è dedicata al susseguirsi degli eventi storici che sconvolsero l'Europa in seguito all'omicidio di Sarajevo: l'entrata in guerra e l'attacco degli imperi centrali ad ovest e la neutralità italiana.
I successivi capitoli sono dedicati all'entrata in guerra del Regno d'Italia, all'organizzazione delle Regie Poste, degli Uffici Postali Militari, delle cartoline postali in franchigia, della filatelia durante il conflitto e della censura postale. Segue il Concentramento Postale militare di Bologna e Treviso, la corrispondenza militare del Comando Supremo, delle Armate e dei Corpi d'Armata.
Molto particolareggiato è lo spazio dedicato alle corrispondenze inoltrate durante le 12 battaglie dell'Isonzo, della battaglia punitiva (Strafexpedition), della battaglia dell'Ortigara e della battaglia della Bainsizza.
Si parla della drammatica vicenda di Caporetto e della sostituzione del comandante supremo del Comando dell'Esercito Italiano: Luigi Cadorna, avvicendato da Armando Diaz, con la corrispondenza inoltrata durante la ritirata dall'Isonzo al Tagliamento e poi al Piave. Non manca l'esodo delle popolazioni friulane e venete.
Un intero capitolo è riservato ai Campi di Prigionia, con la trascrizione di oltre 70 corrispondenze dai campi dei territori Austro-ungarici-tedeschi, incluse le sofferenze per malattie e i decessi per fame.

Cod. 2605E
- EUR 25,00

L'autore devolverà il suo provento in beneficenza.

688 pp. - ill. b/n - brossura - ed. 2015
In italiano

LETTERE DAL FRONTE
POSTE ITALIANE NELLA GRANDE GUERRA
a cura di Andrea Giuntini e Daniele Pozzi

Con un saggio introduttivo di Paolo Mieli

Completamente illustrato con immagini, anche a piena pagina, di lettere, cartoline e fotografie di soldati intenti a scrivere o leggere lettere, il libro è stato realizzato grazie al materiale messo a disposizione dall'Archivio Storico di Poste Italiane.
Il 24 maggio del 1915 l'Italia entra in guerra. In molti sono convinti che il conflitto durerà poco e che basteranno 500.000 soldati per vincere. La guerra invece durerà più di tre anni e mezzo e i soldati inviati al fronte saranno cinque milioni: spediranno a casa quasi due miliardi e mezzo tra lettere e cartoline, dai propri cari riceveranno un miliardo e mezzo di lettere. Un numero impressionante se si pensa all'elevatissimo tasso di analfabetismo e alla difficoltà materiale di scrivere, non solo per le condizioni di vita in trincea, negli spostamenti, nei combattimenti, ma, più semplicemente, perché non si disponeva né di un foglio di carta né di una matita per poter scrivere.
Un fenomeno unico nella storia della comunicazione umana per il quale fu determinante l'opera delle Poste che, insieme con l'Esercito, allestì un efficacissimo servizio di spedizione, raccolta e consegna della corrispondenza di guerra, contribuendo così allo spirito di coesione nazionale e a tenere alto il morale delle truppe.
Per comprendere il significato che ebbe la corrispondenza personale in quel difficile momento storico, bisogna immergersi nel contenuto delle migliaia di lettere e cartoline spedite e ricevute dai soldati. I sentimenti patriottici, la preoccupazione per l'andamento del lavoro nei campi, la spavalderia e il cameratismo, l'orrore della carneficina, la struggente lontananza e la preoccupazione di essere dimenticati... nelle parole dei soldati e dei loro familiari e amici c'è di tutto, un Paese diviso dagli eventi della Storia e tenuto assieme da un filo sottile fatto di inchiostro e di carta.

ISBN: 9788817085144
Cod. 2618E
- EUR 35,00

160 pp. - numerose ill. b/n e a colori - ril. - ed. 2015
In italiano

DIETRO IL FILO SPINATO
documenti e testimonianze dei soldati italiani
prigionieri degli alleati e internati dai tedeschi
1940-1945
Vitoronzo Pastore

Corrispondenze e documenti dei soldati italiani prigionieri e internati durante la Seconda guerra mondiale, suddivisi in diversi capitoli tematici: ciascuno contiene un'introduzione storica e postale e le schede di moltissimi prigionieri e internati, in maggior parte della provincia di Bari; per ognuno vi sono documenti postali da questi inviati (riprodotti a colori) e le trascrizioni dei testi. Opera di grande interesse sia postale che storico.

Cod. 2420E
- EUR 35,00

L'autore devolverà il suo provento a "ANGSA PUGLIA ONLUS" (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici).

608 pp. - ill. b/n e a colori - brossura - ed. 2011
In italiano

L'ITALIA NEUTRALE
1914-1915
a cura di Giovanni Orsina e Andrea Ungari

Il volume prende le mosse dal convegno che si svolse nel dicembre 2014 presso l'Università Luiss-Guido Carli, organizzato dalla stessa Università, dallo Stato Maggiore dell'Esercito e dall'Istituto di Studi Politici "S. Pio V" di Roma. I saggi contenuti nel presente volume hanno l'ambizione di inquadrare le decisioni che i vertici politici, diplomatici e militari italiani presero nei dieci mesi della neutralità e che portarono l'Italia a entrare nella Prima Guerra Mondiale.

Cod. 3114E
- EUR 34,00

STORICO

604 pp. - brossura - ed. 2016 - Rodorigo Ed.
In italiano

SENTIERI DEL NON RITORNO
Caduti del 2° Corpo Polacco
Caduti e dispersi del Sud-Est barese nella Guerra 1940-1945
Vitoronzo Pastore

L'autore rievoca testimonianze ed avvenimenti che hanno segnato la storia del popolo italiano.
Lo studio e la ricerca di documenti e immagini inediti, numerosissimi e qui riportati, ha consentito di dar voce ad elenchi altrimenti destinati al silenzio e all'oblio. Le ricerche sono state effettuate presso gli Uffici di Stato Civile, gli Archivi dei comuni coinvolti, l'Archivio di Stato di Bari e attraverso il sito del Ministero della Difesa "Onorcaduti".
Il primo capitolo è dedicato al 2° Corpo Polacco che, sbarcando a Taranto nel dicembre 1943, utilizzò il territorio pugliese per insediamenti logistici. I successivi capitoli sono dedicati ai caduti e dispersi durante l'ultimo conflitto mondiale dei comuni di Adelfia, Casamassima, Cassano delle Murge, Cellamare, Palo del Colle, Sammichele di Bari e Turi; durante il conflitto italo - greco nell'Egeo: i naufraghi dei piroscafi "Oria" e "Sinfra"; nei Balcani; in Africa Orientale e Settentrionale; nel Mediterraneo; oltremare; sul territorio italiano. Infine le testimonianze dei combattenti e partigiani, tra cui Alessandro Pertini.

Cod. 2563E
- EUR 20,00

L'autore devolverà il suo provento in beneficenza.

512 pp. - ill. b/n - brossura - ed. 2015
In italiano

IL MASSACRO DELLA DIVISIONE ACQUI
1939-1943
Testimonianze dei sopravvissuti
Vitoronzo Pastore

Il libro, illustrato con cartoline postali, buste, lettere, documenti e foto d'epoca, viene pubblicato esattamente a 70 anni di distanza dal massacro della Divisione Acqui, compiuto, nel settembre del 1943, dai tedeschi. L'autore pubblica per la prima volta l'elenco dei Caduti e Dispersi noti della Puglia e Basilicata, di oltre 70 corrispondenze e manoscritti dei ragazzi della "Acqui": testimonianze inedite di importanza storica di reduci deceduti e viventi. Inoltre trascrive l'accoglienza della città di Bari delle salme dei trucidati a Cefalonia e Corfù, avvenuta nel 1953 come riportata da "La Gazzetta del Mezzogiorno" dell'epoca. Questo libro, oltre ad essere un omaggio alla memoria di quei morti, rappresenta un monito per le future generazioni di italiani.

Cod. 2510E
- EUR 20,00

L'autore devolverà il suo provento all'Associazione "ALOIS ALZHEIMER" Onlus di Brindisi.

462 pp. - ill. b/n - brossura - ed. 2013
In italiano