CHIUSURA ESTIVA

Uffici chiusi da lunedì 5 a venerdì 30 agosto.

Nel periodo di chiusura approfitta delle spese di spedizione GRATIS!
È possibile inviare gli ordini, che verranno evasi in ordine di arrivo alla riapertura.

Buone vacanze a tutti.


Vaccari Shop
Filatelia

SCONTI E OFFERTE SPECIALI

SPEDIZIONI GRATIS FINO AL 3 SETTEMBRE!
In regalo le spese di spedizione fino a martedì 3 settembre.
Le spedizioni in Italia saranno gratuite su tutti gli ordini di libri superiori a 55 euro.


In questa sezione è sempre possibile trovare occasioni e volumi in sconto, durante tutto l'anno.
Costantemente aggiornata in base alla effettiva disponibilità, questa pagina ospita occasionalmente anche le offerte speciali periodiche e i saldi di fine stagione.
Offerta valida fino ad esaurimento delle scorte.

Chi desidera essere informato tempestivamente sulle campagne promozionali, senza impegno, e non riceve già i nostri comunicati, può compilare il modulo per l'iscrizione alla mailing list cliccando su «Mailing list» in alto a destra.


la Libreria Filatelica
Libri, cataloghi, guide, dizionari e manuali di filatelia, storia postale, posta militare, marittima e aerea, tematiche, cartoline e collezionismo.
Vendita Uno x Uno
Libri usati, nuovi, antichi, rari.
la Libreria Storica
Il catalogo specializzato in storia militare,
aviazione, marina, storia, uniformi,
armi e corazzati.
il Formichiere blu
Cultura modenese
 

ALCUNE PROPOSTE

POSTE E COMUNICAZIONI DELLA COLONIA ERITREA Dall'insediamento in Assab all'occupazione di Massaua 1879-1885 - Q.19
Beniamino Cadioli

«Quaderno di storia postale» N.19 che si occupa dello studio della posta e delle comunicazioni della Colonia Eritrea effettuato dal notissimo studioso Beniamino Cadioli.

144 pp. - ill. b/n e a colori - brossura - ed. 1995 - Quaderni di Storia Postale - Istituto di Studi Storici Postali, Prato
In italiano

ULTIME COPIE!

Cod. 606E
- EUR 31,00
Offerta speciale
EUR 24,80
LA POSTA MILITARE ITALIANA IN SICILIA NELLA SECONDA GUERRA MONDIALE
Cateno Nisi

Ventidue capitoli di verità storiche a testimonianza dei delicati episodi dell'occupazione anglo-americana in Sicilia corredati da un'ampia e inedita documentazione. Prefazione di Vito Salierno.

ISBN: 88-85335-03-9
978-88-85335-03-5

176 pp. - 185 ill. - formato cm 20x27 - brossura - ed. 1991
collana "la Storia attraverso i documenti"
In italiano

IN ESAURIMENTO

Cod. 120E
- EUR 13,43
Offerta speciale
EUR 6,72
POSTE MILITARI ITALIANE della prima guerra mondiale
(Fronte Italiano e Albanese)
Luciano Buzzetti

Catalogo sui timbri del servizio di Posta Militare Italiana nella Prima guerra mondiale sin dal periodo della mobilitazione nel 1915. L'autore ha suddiviso i timbri in sei gruppi secondo la seguente classificazione: Timbri «Guller» con dicitura «Ufficio Posta Militare» o «Direzione Posta Militare»; timbri «Guller» con dicitura «Posta Militare»; timbri con datario utilizzati in modo sostitutivo al «Guller»; timbri di reparti staccati, Btg.costieri, Ospedali, Enti di Assistenza, Reparti Militari, di varia foggia, ovali, tondi, riquadrati, etc.; timbri di altro tipo richiamati se usati come annullatori (non valutati); tutti i timbri di censura (non valutati).

295 pp. - brossura - ed. 1991
VALUTAZIONI IN LIRE
In italiano
Copie con lievissimi DIFETTI solo della copertina ma interno perfettamente nitido

ANCHE IN OMAGGIO (classe B)

Cod. 180E
- EUR 10,00
Offerta speciale
EUR 5,00
TRA COSTANTINOPOLI E VENEZIA
Dispacci di Stato e lettere di mercanti dal Basso Medioevo alla caduta della Serenissima - Q.25
Luciano De Zanche

Frutto di una lunga frequentazione dell'Archivio di Stato di Venezia, tratta della corrispondenza diplomatica scambiata tra i baili (ambasciatori) a Costantinopoli e le magistrature veneziane (il "pubblico dispaccio"); larga parte viene anche dedicata alla corrispondenza spedita dai mercanti a Venezia. Sulla base della vasta documentazione reperita nell'ASV, dopo avere accennato all'organizzazione postale veneziana, De Zanche descrive innanzitutto l'istituzione del bailaggio a Costantinopoli, le strade postali verso Occidente e le caratteristiche dei dispacci e dei corrieri. Il periodo nel quale funzionò questo servizio è diviso in una prima fase "senza regole" e in una seconda fase nella quale i dispacci seguirono la via di Cattaro, poi quella di Spalato e infine quella di Zara. Vengono esaminate le condizioni in cui si svolgeva il trasporto, in mezzo ai pericoli legati alla orografia, ai possibili incidenti e alle difficoltà soprattutto in tempo di guerra, e vengono analizzati i costi e i tempi di percorrenza. Un capitolo riguarda il trattamento delle "lettere da mar" all'arrivo a Venezia e le ragioni dell'uso dei bolli che compaiono su parte della corrispondenza. Ampio spazio viene riservato al periodo della guerra tra austro-russi e turchi (1788-93), quando per la prima ed unica volta Venezia gestì direttamente un servizio postale aperto a qualsivoglia utente. Il testo si conclude con l'esame di alcuni aspetti giuridici circa la presenza delle poste straniere nel Levante.

180 pp. - 12 tavole a colori - ril. con sovracc. a colori - ed. 2000 - Quaderni di Storia Postale - Istituto di Studi Storici Postali, Prato
In italiano

ULTIME COPIE!

Cod. 1449E
- EUR 52,00
Offerta speciale
EUR 38,00
STORIA POSTALE DEL REGNO DI SICILIA
dalle origini all'introduzione del francobollo
1130-1858
Vincenzo Fardella de Quernfort

CON CATALOGO DEI BOLLI E ANNULLAMENTI
1786-1861

Indice
1° volume: Servizi di messaggeria dai Normanni agli Svevi, Aragonesi e Castigliani (1130-1516) - La «Regia Correrìa» dagli Asburgo ai De Tassis (sec. XVI) - Dall'Amministrazione Saponara all'Amministrazione Villafranca (secc. XVII-XVIII) - L'organizzazione postale borbonica dal 1786 al 1858 - I Cammini postali - Tariffe e franchigie (1735-1858) - Le Vie di Mare (secc. XIV-XIX).
2° volume: Poste e Sanità - Le Cancellerie Comunali - Il Telegrafo - Il Servizio Militare - La SS. Crociata. DOCUMENTI: Editti, bandi, regolamenti - Orari e tariffe dei corrieri e delle lettere - Convenzioni postali - Trattati di commercio e di navigazione.
3° volume: CATALOGO SPECIALIZZATO DEI BOLLI E DEGLI ANNULLATORI, dal 1786 al 1861: SECONDA EDIZIONE, con valutazione: Bolli e contrassegni della Capitale - Bolli delle «Officine Postali» e delle «Cancellerie Comunali Postali» - Bolli marittimi - Contrassegni di franchigia (civile, militare, sanitaria, telegrafica, delle truppe svizzere) - Forwarders.
- Indice generale - Indice per argomenti - Indice dei nomi più importanti - Piccolo lessico storico-postale.
- Appendice: Genealogia delle famiglie Tasso, Zappata de Tassis, Di Giovanni e Alliata.

3 voll. - 1274 pp. - 472 ill. di cui 196 in quadricromia - 10 tavole b/n - 173 riproduzioni di documenti originali - 1 carta geo-topografica della Sicilia fuori testo - oltre 1000 riprod. di bolli e grafici postali - piccolo lessico (76 voci) - indice dei nomi (718 voci) - indice degli argomenti (215 voci) - fonti archivistiche e bibliografiche (234 voci) - ed. 2000
Tiratura 500 copie numerate
CON VALUTAZIONI
In italiano

Cod. 1145E
- EUR 130,00
Offerta speciale
EUR 78,00