Filatelia

Libreria Filatelica

Catalogo generale
aggiornato on-line ogni settimana

Filatelia e storia postale, cartoline, cataloghi, colonie, falsi, fiscali, guide e manuali, posta aerea, marittima e militare, prefilatelia, tariffe postali, tematica, numismatica e collezionismo.

Sfoglia il catalogo

Scarica il pdf

Ultimo aggiornamento: 17/09/2019
LA CARTOLINA NELL'ARTE
Fatta a pezzi, stravolta, esaltata
Enrico Sturani

Enrico Sturani (1940) è stato definito "Primo Ministro italiano della cartolina" dall'autorevole catalogo internazionale Neudin, ma lui ama presentarsi come "cartolinaro": da trent'anni si occupa del 'fenomeno cartolina' in tutte le sue accezioni e in tutta la sua estensione. Ne ha edite e ne ha create, ne ha trattato in mostre e corsi universitari, è stato invitato a parlarne anche a Helsinki e a Tokyo. Ha scritto su quelle di Mussolini e del fascismo, su cartoline d'arte e vedutistiche, sempre in una prospettiva che unisce antropologia culturale e sociologia del costume, storia dell'arte e del gusto, per rendere conto della cartolina in tutta la sua specificità e complessità.
Solo ad esempio, in ambito storiografico ha scritto "Otto milioni di cartoline per il duce" (1995, Centro Scientifico Torinese, tradotto in Francia), riedito con il titolo di "Le cartoline per il duce" (2003, Edizioni del Capricorno), "La donna del soldato" (2005) e "Un saluto da Tripoli italiana" (2011, entrambi per il Museo della Guerra di Rovereto). Nel 2012, "La cultura delle quisquiglie" (Biblohaus), "Fatte a pezzi, stravolte, magnificate. Le cartoline nelle opere d'arte" (Barbieri) secondo volume di una trilogia sui rapporti fra cartoline e arte.
Per la nostra casa editrice ha pubblicato nel 2011 "Italia! Sveglia! Uno stivale di cartoline - tutti i simboli della nostra Patria".
Di lui Carlo Fruttero ha scritto: "Un altro torinese eccentrico, che bene ha meritato della patria".

ISBN: 978-88-7533-059-0
Cod. 2381E
- EUR 39,00
Offerta speciale
EUR 31,20

IN ESAURIMENTO

432 pp. - 558 ill. a colori e b/n - brossura - ed. 2012
In italiano