Filatelia

Libreria Filatelica

Catalogo generale
aggiornato on-line ogni settimana

Filatelia e storia postale, cartoline, cataloghi, colonie, falsi, fiscali, guide e manuali, posta aerea, marittima e militare, prefilatelia, tariffe postali, tematica, numismatica e collezionismo.

Sfoglia il catalogo

Scarica il pdf

Ultimo aggiornamento: 18/09/2019

trovati 23 oggetti

selezione attiva
POSTA MILITARE annulla selezione
2 GUERRA MONDIALE annulla selezione
LA SALMA NASCOSTA
MUSSOLINI DOPO PIAZZALE LORETO
DA CERRO MAGGIORE A PREDAPPIO
(1946-1957)
Fabio Bonacina

29/30 agosto 1957 - 2007
Da Cerro Maggiore a Predappio: l'ultimo "viaggio" di Benito Mussolini

Dove finì la salma di Benito Mussolini dopo piazzale Loreto?
Per undici anni tra 1946 e 1957 la Repubblica italiana lo celò a nemici e nostalgici, utilizzando il convento dei frati cappuccini di Cerro Maggiore, in provincia di Milano. Nel libro "La salma nascosta", realizzato in collaborazione con il Comune, l'autore, Fabio Bonacina, ricostruisce l'intera vicenda.
Auto rubate, mezzi della polizia con targhe false, medium e sedute spiritiche, antiche tombe utilizzate come depositi provvisori, pagine di registri ecclesiastici strappate, denaro contraffatto. E poi, le ipotesi o le "certezze", sparate a tutta pagina dai giornali ma in seguito rivelatesi errate. Tutto questo attorno ad una salma famosa. Sembrerebbe un bel racconto giallo se non fossero, invece, la cronaca e la storia di quanto rimase di Benito Mussolini, all'indomani della Liberazione.

ISBN: 978-88-85335-77-6
Cod. 1970E
- EUR 15,00
Offerta speciale
EUR 10,50

STORICO

192 pp. - ill. b/n - formato cm 15x21 - brossura - 2a ed. 2007
collana "appuntamento con la Storia"
In italiano

LA POSTA MILITARE ITALIANA 1939-1945
Seconda Guerra Mondiale
vol.2
Giuseppe Marchese

STORIA POSTALE - AFFRANCATURE E FRANCHIGIE - BOLLI ACCESSORI - AEROPORTI - LEGISLAZIONE E NORME - TARIFFE POSTALI

Il volume si compone di 4 parti. Nella prima vi è l'analisi delle affrancature utilizzate dagli uffici postali militari a cominciare dall'imperiale per terminare con i francobolli locali di occupazione (Isole Jonie, Lubiana, Montenegro); nella seconda parte sono valutati i servizi accessori e aggiuntivi (raccomandate, assicurate, pacchi postali, servizi a denaro etc.)
Nella terza parte sono descritti e valutati tutti i possibili casi di corrispondenza «in esenzione di tassa», dette comunemente in franchigia.
Nella quarta parte si descrivono, e valutano, i servizi postali militari in particolari fronti (Egeo, Albania, Africa Orientale), i bolli accessori, vari tipi di corrispondenza spedita o inoltrata dalla Feldpost, diretta all'estero o utilizzata da civili.
Infine una ampia sezione dedicata alla normativa specifica per la posta militare inserita entro centinaia di disposizioni postali che interessano tutto il servizio postale, sia civile che militare.

Cod. 1536E
- EUR 50,00
Offerta speciale
EUR 35,00

400 pp. - 237 ill. a colori e 100 b/n - brossura - ed. 2002
In italiano

LA POSTA TEDESCA nelle zone di operazioni dell'Alpenvorland
e del litorale adriatico 1943-1945
Agnoli Giuseppe

Questo studio è riservato in via principale agli studiosi e collezionisti di Storia Postale Militare, ma può anche interessare chi desidera approfondire le proprie cognizioni sugli aspetti postali dell'occupazione tedesca nella zona Nordorientale dell'Italia nel periodo compreso tra l'otto settembre 1943 ed il 28 aprile 1945, nei venti mesi di attività del Deutsche Dienstpost (Servizio Postale Ufficiale Tedesco) e della Feldpost per i militari tedeschi operanti nel Triveneto.

Cod. 1462E
- EUR 20,00
Offerta speciale
EUR 6,00

IN ESAURIMENTO

288 pp. - ill. b/n - brossura - ed. 2001
4a copertina, in origine bianca, con difetto (sfumature di colore dovute a sovrapposizione dei volumi)
In italiano

L'OCCUPAZIONE NAZISTA IN ITALIA 1943-1945
Gianni Giannoccolo

L'accesa discussione su quel tormentato periodo della guerra in Italia è riportata nei giusti binari dall'autore attraverso una rigorosa, ampia e approfondita ricerca archivistica a tutto campo durata alcuni anni e condotta attraverso la consultazione dell'Archivio Militare di Freiburg, quello dell'Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell'Esercito di Roma, alcuni Archivi di Stato, degli Istituti Storici della Resistenza e anche privati.
Contiene inoltre numerosi documenti e le 1530 localizzazioni di formazioni germaniche di occupazione in Italia.

Cod. 1597E
- EUR 25,00
Offerta speciale
EUR 17,50

832 pp. - ill. b/n - ril. - ed. 2003
In italiano

L'OCCUPAZIONE ITALIANA DI MENTONE
(1940-1943)
Storia Postale
L'OCCUPATION ITALIENNE DE MENTON
(1940-1943)
Histoire Postale
Giampaolo Guzzi

Il libro presenta notizie e documenti di un breve periodo della storia postale di Mentone e cioè quello riguardante l'occupazione italiana durante la seconda guerra mondiale (24 giugno 1940 - 8 settembre 1943).
Le illustrazioni comprendono: i vari tipi di annulli, con relative varietà, utilizzati sulla corrispondenza dell'epoca dagli uffici postali di Ventimiglia e di Mentone; materiale storico e filatelico proveniente dalle collezioni dell'autore.

ISBN: 88-85335-55-1
978-88-85335-55-4
Cod. 1629E
- EUR 25,00
Offerta speciale
EUR 17,50

96 pp. - circa 100 ill. b/n - formato cm 21x29,7 - brossura - 1a ed. 2003 - rist. 2005
collana "la Storia attraverso i documenti"
In italiano e francese

LE 800 GIORNATE DI NAPOLI
Il Governo Militare Alleato e la posta nell'Italia divisa
Emilio Daffarra - Franco Filanci

A Napoli bastarono quattro giornate, seppur terribili, per liberarsi dai Tedeschi, ma ce ne vollero 800 per vedere il termine del Governo Militare Alleato. A differenza del resto d'Italia, che dopo un più o meno breve periodo veniva reso alla sovranità del Governo Italiano, Napoli fu restituita all'amministrazione italiana solo il 1º gennaio 1946, insieme all'Alta Italia e ad alcune località strategiche. E dal dicembre 1943 al luglio 1944 per la sua posizione e il suo porto Napoli fu praticamente la capitale d'Italia, insieme a Salerno. E vide sul piano postale non pochi avvenimenti a dir poco unici, come due emissioni alleate divenute quasi subito italiane a tutti gli effetti e un francobollo d'emergenza stampato presso uno stabilimento privato. È la storia narrata da "Le 800 giornate di Napoli", in cui eventi storici e fatti postali, francobolli d'ogni tipo ed emergenze quotidiane si alleano nel formare un quadro insieme appassionante, tragico, umano. Che mostra una volta di più come la posta e la filatelia, se osservate con la dovuta attenzione e senza pregiudizi (compresi quelli collezionistici), possano offrire una documentazione storica senza eguali, che passa dagli interessi politico-istituzionali delle autorità alla quotidianità spicciola della popolazione, nei periodi di guerra limitata persino nei più elementari diritti di comunicazione famigliare.

Cod. 1886E
- EUR 14,00
Offerta speciale
EUR 11,20

ULTIME COPIE AD ESAURIMENTO!

72 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2006
In italiano

LA POSTA E LA GUERRA 1943-1945
Giovanni Albertazzi - Nello Bagni - Roberto Fabbri - Francesco Mainoldi - Albano Parini

Nel 50° anniversario della Liberazione, grazie allo studio di numerosi documenti, questo volume fa rivivere due anni di storia della provincia bolognese. Emergono vicende e destini della Posta strettamente intrecciati a quelli della società civile nei due ultimi terribili anni di guerra.

Cod. 1973E
- EUR 5,00

96 pp. - ill. a colori - brossura - rist. 1999
In italiano

ANCHE IN OMAGGIO (classe A)

TRIESTE
FRA ALLEATI E PRETENDENTI
1943/1954
Franco Filanci

Con la collaborazione di Giuseppe Agnoli, Ferdi Aichberger, Enrico Angellieri, Fulvio Apollonio, Danilo Bogoni, Beniamino Cadioli, Aldo Cecchi, Bruno Crevato-Selvaggi, Carla Gentile, Tommaso Innominato, Ferruccio Lucini, Luigi Smaldini, Carlo Sopracordevole, Lorella Veschi, Sigfrido Wolf.

Questo studio si occupa del territorio di Trieste, della serie per l'Adria e per il Vorland e dei francobolli dell'Istria e di Trieste. Dai francobolli italiani con soprastampa AMG-VG e AMG-FTT a quelli emessi dall'Armata jugoslava per l'Istria e il "Litorale sloveno" e poi la zona B del "Territorio libero", un campo di ricerca vasto su un periodo assai tormentato della nostra storia.

Cod. 1977E
- EUR 12,00

176 pp. - ill. b/n e a colori - brossura - rist. 1999 o ed. 1995 (uguale)
In italiano

I LAGER DEI VINTI
I campi di concentramento
per i soldati della R.S.I.
Notizie storiche e profilo storico-postale
Giuseppe D. Jannaci

L'autore ci conduce su un vero e proprio terreno minato, la posta da campo della RSI, entrando anche nella zona che riguarda decine di migliaia di giovani che tra il 1943 e il 1945 risposero alla chiamata alle armi del Governo Nazionale Repubblicano. Soldati quasi di "ventura" che ebbero dagli Alleati il riconoscimento ufficiale dello status di combattenti, ma che comunque, internati nei campi di concentramento, non vennero trattati secondo la Convenzione di Ginevra, neppure per quello che riguardava il diritto di corrispondere. Jannaci ha individuato oltre 110 luoghi di detenzione per i soldati dell'Esercito Nazionale Repubblicano, da quello di Oltano alle semplici prigioni come il Forte Boccea fino ai campi di sterminio creati in Jugoslavia.
Questa seconda edizione, sotto l'egida dell'Associazione delle Famiglie dei Caduti e Dispersi della RSI, è stata aggiornata in quanto sono descritti campi e inserite notizie di cui non si era al corrente al tempo della prima edizione; è stata inoltre ampliata la bibliografia e inserite alcune riproduzioni inedite.

Cod. 2328E
- EUR 18,00
Offerta speciale
EUR 9,00

160 pp. - ill. b/n e a colori - 2a ed. 2011
In Italiano

ANCHE IN OMAGGIO (classe A)

LA POSTA MILITARE ITALIANA 1939-1945
Seconda Guerra Mondiale
I BOLLI POSTALI
Giuseppe Marchese

Con la collaborazione di Piero Macrelli (per l'A.O.I.) e Renato Ghiotto (per l'Africa settentrionale e la Sicilia)

Catalogo dei bolli degli uffici di posta militare italiana dal 1939 al 1945, che comprende la fase preliminare della mobilitazione, la campagna d'Albania, la Seconda guerra mondiale fino all'8 settembre 1943 e il periodo della cobelligeranza con gli alleati, proseguendo fino alla chiusura dell'ufficio.
Le novità di questa edizione, grazie anche alle numerose segnalazioni dei soci Aicpm, sono molte: un'attenta revisione di tutti i testi; un'impaginazione più snella; nuove riproduzioni di alcuni bolli; molte aggiunte sia di tipi di bolli sia di date; numerose novità nelle pagine dedicate alla posta militare in A.O.I.; aggiornamento dei punteggi.

Cod. 2352E
- EUR 40,00
Offerta speciale
EUR 28,00

416 pp. - ill. b/n - brossura - 4a ed. 2011
VALUTAZIONI IN PUNTI CON SCALA IN EURO
In italiano

FLEEING FROM THE FÜHRER
A POSTAL HISTORY OF
REFUGEES FROM THE NAZIS
Charmian Brinson - William Kaczynski

SCAPPANDO DAL FÜHRER
STORIA POSTALE DEI RIFUGIATI DAL NAZISMO
Presentazione di David Beech, Direttore delle collezioni filateliche alla British Library.

Straordinaria raccolta di cartoline e lettere riprodotte a colori che raccontano la storia delle migliaia di ebrei fuggiti dalla Germania nazista.
La corrispondenza era l'unico contatto che questi rifugiati avevano tra di loro, e molte di queste cartoline o lettere furono scritte dai campi di internamento in tutto il mondo.
Un insieme unico che mostra la natura incredibile di questa emigrazione e lo spirito indomito dei rifugiati ebrei, un'analisi profonda di come essi siano riusciti a mantenere vive la loro cultura e la loro comunità nonostante tutto, scritta da un rifugiato ebreo trasferitosi in Gran Bretagna con i suoi genitori proprio prima dell'inizio della guerra.

Cod. 2396E
- EUR 25,00
Offerta speciale
EUR 20,00

192 pp. - ill. a colori - ril. con sovracc. a colori - 1a ed. 2011
In inglese

DIETRO IL FILO SPINATO
documenti e testimonianze dei soldati italiani
prigionieri degli alleati e internati dai tedeschi
1940-1945
Vitoronzo Pastore

Corrispondenze e documenti dei soldati italiani prigionieri e internati durante la Seconda guerra mondiale, suddivisi in diversi capitoli tematici: ciascuno contiene un'introduzione storica e postale e le schede di moltissimi prigionieri e internati, in maggior parte della provincia di Bari; per ognuno vi sono documenti postali da questi inviati (riprodotti a colori) e le trascrizioni dei testi. Opera di grande interesse sia postale che storico.

Cod. 2420E
- EUR 35,00

L'autore devolverà il suo provento a "ANGSA PUGLIA ONLUS" (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici).

608 pp. - ill. b/n e a colori - brossura - ed. 2011
In italiano

POSTA DALL'INFERNO
Testimonianze della deportazione e della Shoah
nella collezione filatelica di Egidio Errani

Istituto Storico della Resistenza e dell'Età Contemporanea in Ravenna e Provincia.
Testi di Alessandro Luparini.

Vari aspetti, luoghi e momenti della deportazione e della Shoah in una rassegna di rari documenti postali dalla preziosa collezione filatelica del partigiano ravennate Egidio Errani, materiali diversi provenienti dai ghetti ebraici, dai campi di internamento per civili e militari, e soprattutto dai tristemente celebri lager nazisti, cartoline, francobolli, fotografie.
Una pubblicazione che non ha la pretesa di costruire una narrazione, e nemmeno una sintesi, di quei tragici avvenimenti, ma può servire da contributo alla conoscenza e soprattutto da monito a non dimenticare.

Cod. 2445E
- EUR 12,00
Offerta speciale
EUR 10,80

82 pp. - ill. a colori e b/n - brossura - ed. 2012
In italiano

IL MASSACRO DELLA DIVISIONE ACQUI
1939-1943
Testimonianze dei sopravvissuti
Vitoronzo Pastore

Il libro, illustrato con cartoline postali, buste, lettere, documenti e foto d'epoca, viene pubblicato esattamente a 70 anni di distanza dal massacro della Divisione Acqui, compiuto, nel settembre del 1943, dai tedeschi. L'autore pubblica per la prima volta l'elenco dei Caduti e Dispersi noti della Puglia e Basilicata, di oltre 70 corrispondenze e manoscritti dei ragazzi della "Acqui": testimonianze inedite di importanza storica di reduci deceduti e viventi. Inoltre trascrive l'accoglienza della città di Bari delle salme dei trucidati a Cefalonia e Corfù, avvenuta nel 1953 come riportata da "La Gazzetta del Mezzogiorno" dell'epoca. Questo libro, oltre ad essere un omaggio alla memoria di quei morti, rappresenta un monito per le future generazioni di italiani.

Cod. 2510E
- EUR 20,00

L'autore devolverà il suo provento all'Associazione "ALOIS ALZHEIMER" Onlus di Brindisi.

462 pp. - ill. b/n - brossura - ed. 2013
In italiano

ITALIAN PRISONERS OF WAR
and Internees in AFRICA
Giorgio Migliavacca

PRIGIONIERI DI GUERRA ITALIANI
e Internati in AFRICA

Questa ristampa comprende dettagli sull'inoltro di messaggi ai prigionieri per via aerea e l'uso dei messaggi espressi, il ruolo del servizio messaggi del Vaticano, l'uso di interi postali, compresi quelli mutilati delle ex colonie italiane. Oltre alla posta da e per i prigionieri, inclusa quella per gli internati civili.
Paesi trattati: Kenya, Uganda, Tanganica, Palestina, Rhodesia, Egitto, Madagascar, Sudan, Nigeria, Somalia, Eritrea, Etiopia, Senegal, Sierra Leone, Algeria, Tunisia, Marocco, Congo, Costa d'Avorio, Sud Africa, oltre ad una sezione relativa alle rotte di posta aerea, agli interi postali, ai bolli di censura, agli Uffici di posta da campo italiana.

Cod. 2544E
- EUR 24,00

72 pp. - ill. b/n - ril. punto metallico - rist. 2014 (alla 2a ed. 1983 con 10 pp. aggiuntive)
In inglese

SENTIERI DEL NON RITORNO
Caduti del 2° Corpo Polacco
Caduti e dispersi del Sud-Est barese nella Guerra 1940-1945
Vitoronzo Pastore

L'autore rievoca testimonianze ed avvenimenti che hanno segnato la storia del popolo italiano.
Lo studio e la ricerca di documenti e immagini inediti, numerosissimi e qui riportati, ha consentito di dar voce ad elenchi altrimenti destinati al silenzio e all'oblio. Le ricerche sono state effettuate presso gli Uffici di Stato Civile, gli Archivi dei comuni coinvolti, l'Archivio di Stato di Bari e attraverso il sito del Ministero della Difesa "Onorcaduti".
Il primo capitolo è dedicato al 2° Corpo Polacco che, sbarcando a Taranto nel dicembre 1943, utilizzò il territorio pugliese per insediamenti logistici. I successivi capitoli sono dedicati ai caduti e dispersi durante l'ultimo conflitto mondiale dei comuni di Adelfia, Casamassima, Cassano delle Murge, Cellamare, Palo del Colle, Sammichele di Bari e Turi; durante il conflitto italo - greco nell'Egeo: i naufraghi dei piroscafi "Oria" e "Sinfra"; nei Balcani; in Africa Orientale e Settentrionale; nel Mediterraneo; oltremare; sul territorio italiano. Infine le testimonianze dei combattenti e partigiani, tra cui Alessandro Pertini.

Cod. 2563E
- EUR 20,00

L'autore devolverà il suo provento in beneficenza.

512 pp. - ill. b/n - brossura - ed. 2015
In italiano

GLI EROI DIMENTICATI
GLI INTERNATI MILITARI ITALIANI
NEI CAMPI TEDESCHI 1943-1945
Gianni Giannoccolo

Con questo libro l'autore intende fare piena luce sulle travagliate vicende dei 770.000 militari italiani catturati e tenuti in cattività da tedeschi dopo l'8 settembre 1943.
Gli internati militari italiani furono, ancor più dei prigionieri di guerra, in balia dei Comandi germanici, in quanto, a causa del loro anomalo "status", non previsto dai trattati internazionali, non vennero tutelati dalla Convenzione di Ginevra del 1929, restando al di fuori del suo campo di applicazione.
Nella prima parte del libro questo argomento viene trattato in maniera esaustiva, anche grazie all'ausilio di numerosi documenti in esso riportati.
Nella seconda parte vengono presi in esame i numeri della Feldpost dei Campi di prigionia e delle formazioni prigionieri, con l'inserimento della tavola delle abbreviazioni per facilitarne la lettura. Circa 60 pagine sono dedicate ai bolli di censura utilizzati nei diversi campi.
Per motivi di sicurezza l'internato non poteva indicare la località dove la formazione germanica operava e nella quale era trattenuto. Tuttavia in molti casi è possibile imbattersi in corrispondenze il cui testo indica la localizzazione della formazione, oppure reca sul frontespizio un timbro con stampigliata la località.
Particolare attenzione è prestata all'accertamento delle situazioni reali, per avere un quadro il più possibile esatto dell'entità degli internati militari italiani, della loro dislocazione - individuando i Campi e le formazioni in cui erano custoditi - del trattamento cui erano sottoposti, dell'organizzazione del lavoro, della vita di relazione, anche nel rapporto con l'esterno, attraverso la corrispondenza, nonostante la censura che rigidamente limitava le comunicazioni.

Cod. 2616E
- EUR 15,00

264 pp. - ill. b/n - brossura - ed. 2015
In italiano

PRISONERS OF WAR IN GERMANY
1939-1945
Kriegsgefangene in Deutschland 1939-1945
mit 85 Seiten farbigen Abbildungen
Gianfranco Mattiello

PRIGIONIERI DI GUERRA IN GERMANIA
1939-1945

L'Autore ha esaminato minuziosamente i file dell'Archivio della Croce Rossa e del Bundesarchiv-militärarchiv di Friburgo trascorrendo lunghe ore a recuperare informazioni di grande valore.
Le statistiche degli Stalags antecedenti a luglio 1941 sono molto dettagliate, e le nazionalità dei prigionieri di guerra e il loro numero sono dati per quelli provenienti da: Albania, Belgio, Bulgaria, Cecoslovacchia, Danimarca, Egitto, Francia, Gran Bretagna e Commonwealth britannico, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Romania, Finlandia, Unione Sovietica, Stati Uniti e Jugoslavia.
Gli elenchi dei campi e delle relative popolazioni sono divisi per nazionalità.
Questo è un risultato non da poco e l'appendice a questo volume consta di 85 pagine a colori che presentano una selezione notevole tratta dalla collezione dell'Autore.
Il libro comprende un elenco incrociato di riferimento delle nazionalità e dei campi in cui i prigionieri erano detenuti, così come un elenco alfabetico della posizione dei campi con i relativi numeri.

Cod. 2673E
- EUR 32,00

420 pp. - ill. a colori - brossura - 2a ed. 2016
Parte 2 - Appendice - 85 pagine di illustrazioni a colori
In inglese con prefazione e introduzione anche in tedesco e italiano

STAMMLAGER
L'INCUBO DELLA MEMORIA
Internati Militari Italiani - testimonianze
3 tomi
Vitoronzo Pastore

L'opera si compone di tre tomi, ognuno formato da 576 pagine, e complessivi 48 capitoli. Contengono l'elenco di tutti i campi dei Prigionieri di Guerra in Germania e nei territori occupati, con i vari tipi di Stalag, le loro mini storie, le rispettive corrispondenze di quasi tutte le regioni d'Italia.
Questi tomi sono dedicati alle centinaia di migliaia di giovani che furono internati nei campi di prigionia nazisti, a coloro che vi perirono e ai sopravvissuti.
L'intento dell'autore è quello di fornire il più ampio quadro possibile dell'incubo negli Stammlager, attraverso testimonianze e documentazioni, qui riprodotte a centinaia, tra schede di registrazione, biglietti, schede di lavoro, attestati, messaggi, carte d'identità, certificati, lettere, cartoline, franchigie, telegrammi, fotografie, cartine, piastrine.

Cod. 2699E
- EUR 75,00

L'autore devolverà il suo provento in beneficenza.

576+576+576 pp. - ill. b/n - brossura in cofanetto di cartone rigido - ed. 2017
In italiano

INSELPOST
Paolo Bonadei - Antonello Cerruti

A guerra compromessa e con la Grecia già del tutto abbandonata, Hitler ordina a trentamila uomini, tra cui moltissimi italiani, di difendere a qualunque costo un pugno di isole nell'Egeo. Unico legame tra loro ed il resto del mondo un ardito servizio di posta aerea. Questo volume, di agile consultazione e riccamente illustrato, rappresenta una guida alla conoscenza delle soprastampe Inselpost, comprese le rarità, le varietà, gli errori di tavola; aiuta a distinguere gli originali dai falsi e a scoprire le poche buste esistenti e la storia che le riguarda.

Cod. 2719E
- EUR 100,00

204 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2018
In italiano