Filatelia

Omaggi premio

VALIDI SOLO CON ACQUISTO DI LIBRI
Più acquisti più omaggi!

Le classi degli omaggi premio possono essere combinate fra loro a piacimento
Combinazioni possibili:
-1 libro di classe B = 2 libri di classe A;
-1 libro di classe C = 4 di classe A
oppure 2 di classe B
oppure 1 di classe B + 2 di classe A

Ordini superiori a EUR 150 prevedono comunque l'invio di 1 solo omaggio premio di classe C o equivalente combinazione di classe A e B.

Gli omaggi premio non sono validi:
- con gli acquisti della vendita 1x1
- per i rivenditori

Ultimo aggiornamento: 14/02/2019

trovati 40 oggetti

Omaggi premio di classe C

LE CARTOLINE DI A. BERTIGLIA
vol.II
le grandi serie, costumi, lo sport, cani, al mare, fiori, la corrida, giochi, effetti acque, surreali, Topolino
Giulio Alsona Bertazzi

L'opera dell'illustratore Aurelio Bertiglia è immensa e poliedrica. Più di tremila disegni diversi in cartolina lo dichiarano il più prolifico disegnatore di tutto il mondo. Anche gli stili di pittura variano e mutano in modo radicalmente diverso, quasi da non distinguere lo stesso autore, e questa caratteristica è sorprendente.
Il presente secondo volume, ristampato con l'aggiunta dei nuovi ritrovamenti, raccoglie quasi tutta l'opera del grande illustratore su alcuni dei temi da lui affrontati: le grandi serie, costumi, lo sport, cani e gatti, neonati, al mare, fiori, la corrida, giochi, effetti delle acque, surreali, Topolino.
Chiudono il volume l'indice tematico e la riproduzione del logo delle case editrici.

Cod. 2208E

OMAGGIO CLASSE C

256 pp. - ill. a colori - brossura - ristampa 2011 con nuovi ritrovamenti e nuova rilegatura
VALUTAZIONI IN EURO
In italiano

ANCHE IN OMAGGIO (classe C)

LE CARTOLINE DI A. BERTIGLIA
vol.III
Augurali
Giulio Alsona Bertazzi

L'opera dell'illustratore Aurelio Bertiglia è immensa e poliedrica. Più di tremila disegni diversi in cartolina lo dichiarano il più prolifico disegnatore di tutto il mondo. Anche gli stili di pittura variano e mutano in modo radicalmente diverso, quasi da non distinguere lo stesso autore, e questa caratteristica è sorprendente.
Il presente terzo volume raccoglie la tematica augurale, 800 sono le cartoline illustrate, tematica che è stata la più prolifica non solo per Bertiglia ma per tutti gli illustratori. Sono predominanti il "Buon Natale" e la "Buona Pasqua", ma sono presenti anche il "Buon compleanno" e il "Buon onomastico".
Chiude il volume l'indice tematico.

Cod. 2235E

OMAGGIO CLASSE C

12 RISTAMPE DI CARTOLINE SOGGETTO PASQUA IN OMAGGIO

280 pp. - 800 ill. a colori - brossura - ed. 2009
VALUTAZIONI IN EURO
In italiano

ANCHE IN OMAGGIO (classe C)

LE CARTOLINE DI A. BERTIGLIA
vol.IV
Regionalismo - Paesaggistica - Commemorative - Politiche - Pubblicitarie
Giulio Alsona Bertazzi

L'opera dell'illustratore Aurelio Bertiglia è immensa e poliedrica. Più di tremila disegni diversi in cartolina lo dichiarano il più prolifico disegnatore di tutto il mondo. Anche gli stili di pittura variano e mutano in modo radicalmente diverso, quasi da non distinguere lo stesso autore, e questa caratteristica è sorprendente.
Il presente quarto volume raccoglie quasi tutta l'opera del grande illustratore su alcuni dei temi da lui affrontati: regionalismo, paesaggistica, commemorative, politiche, pubblicitarie.
Chiudono il volume l'indice tematico e la riproduzione del retro delle cartoline presenti nel volume.

Cod. 2258E

OMAGGIO CLASSE C

272 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2010
VALUTAZIONI IN EURO
In italiano

ANCHE IN OMAGGIO (classe C)

LA REPUBBLICA ITALIANA
a cura di Bruno Crevato-Selvaggi

Catalogo della mostra che si è tenuta nella sala della Lupa a Montecitorio dal 16 al 21 gennaio 2003. Nello stile dei cataloghi delle grandi mostre d'arte o d'archeologia, contiene 35 saggi di diversi e competenti autori.
Il catalogo è diviso in quattro parti. La prima tratta della storia, cioè delle vicende storiche - e postali, naturalmente - della formazione e dei primi anni della Repubblica italiana: dalle rovine della guerra alla dolorosissima amputazione di parti di territorio nazionale alla rinascita al nuovo ruolo dell'Italia nello scenario nazionale ed internazionale.
La seconda parte è detta "la posta": tratta dell'amministrazione postale italiana, dei suoi servizi, delle sue modalità operative sino alle nuove tecnologie, delle sue tariffe, dei servizi postali dei e per i militari.
La terza parte, "la filatelia", tratta soprattutto delle carte-valori postali che formano l'oggetto delle nostre collezioni: l'ideazione, la produzione, i francobolli ordinari, i commemorativi, gli interi postali, i loro aspetti tecnici e gli usi postali, per poi addentrarsi in alcuni aspetti particolari. Il Gronchi rosa; i francobolli che celebrano lo sport, grande fenomeno di costume non solo in Italia; i francobolli e gli interi che celebrano sé stessi e la filatelia. Non manca l'accenno ad un'altra componente fondamentale del mondo filatelico, il lato mercantile, visto in prospettiva storica.
Vi è poi l'epilogo: dalla guerra che aveva squassato il continente si è passati all'unità economica europea nella prospettiva di una più ampia unità politica che, rispettosa dei popoli, delle nazioni, delle culture e delle lingue, unisca le diversità.
Alcuni saggi consistono in un panorama completo sull'argomento, e si presentano perciò inediti perlomeno nella struttura e nell'organicità.
Altri scritti del catalogo sono compilazioni di argomenti noti, ripresentati per naturali motivi d'organicità del volume, oppure presentano l'argomento in modo aneddotico.
Altri scritti presentano argomenti affrontati per la prima volta e del tutto inediti.

Cod. 1586E

OMAGGIO CLASSE C

432 pp. - oltre 1000 ill. a colori - ril. - carta patinata di alta qualità - ed. 2003
In italiano

ANCHE IN OMAGGIO (classe C)

PERFIN ITALIANI
Catalogo delle perforazioni commerciali
di francobolli dell'area italiana
CON VALUTAZIONI
ITALIAN PERFINS 2009
Catalogue of trade perforations on stamps of the Italian area
WITH EVALUATIONS
Enrico Bertazzoli, Beppe Ermentini, Gianluigi Roncetti

Nuova edizione del catalogo sui francobolli perforati dell'area italiana.
Dalla pubblicazione del primo catalogo nel 2000 e del suo aggiornamento nel 2005, entrambi esauriti, numerose sono state le scoperte di sigle nuove e di utilizzatori di perfin vecchi e nuovi, senza contare i più ampi periodi d'uso rilevati e le ulteriori notizie di dettaglio.
Tutte le sigle conosciute sono ora raccolte in quest'opera, riprodotte nelle loro esatte dimensioni, e per ognuna sono forniti tutti i dati utili disponibili (utilizzatore ed attività esercitata, luogo e periodo d'uso, numero attribuito a ciascuna sigla dagli altri cataloghi).
Una esauriente premessa chiarisce l'origine e l'impiego dei perfin nonché il modo di collezionarli.
In allegato, 32 tavole su fogli staccati di plastica trasparente. Le 1107 sigle conosciute sono inserite in caselle nelle loro esatte misure, in ordine alfabetico, col relativo numero di catalogo. Le tavole si sono rivelate uno strumento estremamente prezioso per facilitare la catalogazione dei perfin su documento o su frammento, spesso assai difficile per la scarsa visibilità dei forellini e per la posizione capovolta e/o speculare della sigla.
Basterà selezionare la sigla-campione più somigliante alla perforazione da classificare, collocandola nella stessa posizione dritta, capovolta o speculare del perfin in esame. Se la posizione dei fori della sigla-campione e quella dell'originale coincidono, si sarà certi della corretta classificazione del perfin.
Allegato anche un CD che contiene 608 riproduzioni a colori di documenti affrancati con i perfin, ciascuno con il riferimento alla sigla catalogata.

Riproduzione delle sigle e composizione a cura di Gianluigi Roncetti. Traduzione in inglese di Lucio Bertolazzi.

ISBN: 978-88-96381-00-7
Cod. 2204E

OMAGGIO CLASSE C

304 pp. + 32 tavole fuori testo in fogli trasparenti con 1107 sigle - ill. b/n - formato cm 17x24 - brossura - 3a ed. 2009
collana «gli Utili»
VALUTAZIONI PER GRADO DI RARITÀ IN EURO
In italiano e inglese

Nel CD allegato 608 riproduzioni a colori di documenti affrancati con i perfin

ANCHE IN OMAGGIO (classe C)

IL REGNO D'ITALIA
NELLA POSTA E NELLA FILATELIA
a cura di Bruno Crevato-Selvaggi

Catalogo della mostra (nella sala della Lupa a Montecitorio dal 10 al 16 febbraio 2006) che offre uno sguardo panoramico su tutta la filatelia del Regno d'Italia, dalla frammentazione politica in cui l'Italia uscì divisa dal Congresso di Vienna sino ai giorni nostri, passando per i momenti difficili ed esaltanti della formazione dello Stato unitario, la presa del Veneto e di Roma, la prima guerra mondiale che vide il compimento dell'unità nazionale, il fascismo, la seconda guerra mondiale con la dolorosissima amputazione di un lembo di patria, il rinnovato clima democratico.

Cod. 1852E

OMAGGIO CLASSE C

2 voll. - 432+432 pp. - oltre 1000 ill. a colori - ril. con cofanetto - carta patinata di alta qualità - ed. 2006
In italiano

ANCHE IN OMAGGIO (classe C)

IL SERVIZIO PRATICO POSTALE IN AUSTRIA
a cura di Lorenzo Carra

Raccolta sistematica delle disposizioni relative alla Posta-lettere ed alle Diligenze, compilata sulla base delle vigenti prescrizioni da Adalberto Cassinelli. Prima versione libera dal tedesco di Giulio Printz, 1865.
Ristampa dall'originale.
Ritrovata grazie ad una intelligente e perseverante opera di ricerca, questa preziosa pubblicazione, importante fonte di sapere, è presentata da Lorenzo Carra. Il volume è suddiviso in 110 capitoli con molte appendici e numerosi prospetti. Un'opera tecnica che susciterà sorpresa per la vastità e profondità dei contenuti, indispensabile anche a chi non è specialista o non possiede o ricerca la tariffa per le lettere spedite dall'Impero Austriaco per la Nuova Zelanda o per la terra di Van Diemen (a pag.448).
Una vera miniera di notizie, con tutti i riferimenti alle leggi, agli articoli, ai decreti, ai regolamenti, alle circolari che hanno avuto per argomento la Posta in Austria e nel Lombardo-Veneto.

ISBN: 88-85335-41-1
978-88-85335-41-7
Cod. 1376E

OMAGGIO CLASSE C

518 pp. - formato cm 17x24 - brossura - rist. 2000
collana "Ritrovati"
In italiano

ANCHE IN OMAGGIO (classe C)

REGNO LOMBARDO VENETO
REGOLAMENTO POSTALE E TARIFFE
per tutte le destinazioni

Seconda edizione della ristampa dall'originale «Utile Giornale» di Milano del 1857. Presentazione di Lorenzo Carra.
La pubblicazione è un'evoluzione delle guide postali settecentesche.
Nella prima parte raccoglie l' «Orario arrivi e partenze dalla I. R. Direzione delle Poste per tutte le destinazioni». Nella seconda il «Regolamento delle Poste. Tariffe generali e specifiche per tutte le destinazioni, anche estere». Nella terza tratta dei «Corrieri - Malleposte - Furgoni - Navigazione - Barche corrieri - Strade Ferrate - Agenzie private - Velociferi.» Alla fine degli utili quadri sul «Cambio monete».
Inizia con l' «Orario…» che risulta utile, oltre che per le notizie di costume, anche per conoscere le varie località di provenienza e poterne dedurre le distanze e, in qualche caso, anche i tempi di percorrenza. Vi sono, alla voce «Osservazioni», le modalità in cui dovevano essere presentate all'ufficio postale le varie lettere, raccomandate, assicurate, stampe sotto fascia, gazzette.
Molto interessante il capitolo relativo alla «Tassa d'affrancazione». È un documento prezioso non solo per chi studia l'ufficio postale di Milano nel periodo austriaco, ma, vista l'importanza di Milano, per tutti. Contiene infatti il prospetto delle «destinazioni nel Circondario» e quello delle lettere che pagano 15 o 30 centesimi al lotto. Per esclusione si ricavano quelle da 45 centesimi per la terza distanza.
Vi sono anche le tabelle per gli «Stati Sardi», per la Svizzera, per i «Ducati di Parma, Piacenza e Modena», per la Toscana, Stato Pontificio, Napoli e Sicilia e per la Confederazione Germanica.
Quindi l' «I. R. Posta Cavalli» con il regolamento «per l'attiraglio delle carrozze» ed il prospetto delle distanze da Milano con il dettaglio delle «Diramazioni traversali».
Vi sono poi le «Strade Ferrate» con le tariffe e le stazioni dei vari tronchi. E poi le varie imprese di diligenze, come la Franchetti, la Lombarda, Merzario, Rampazzini… E poi dei vari velociferi, omnibus, vetture private da e per Milano, «condottieri e cavallanti» con nomi, indirizzi e recapiti anche presso i principali paesi della Lombardia ed oltre.
Continua con il capitolo della navigazione a vapore sul fiume Po, sul Lago Maggiore e su quello di Garda. Vi sono pure le barche corriere ed i vari navigli.
Chiude con dettagliate «Scale per il bollo e tasse» e la «Tariffa delle monete».
Come potete notare, e poi convenire, se era «utile» per i viaggiatori nel 1857, lo può essere altrettanto ora, in modi diversi, per gli appassionati e curiosi non solo del Regno Lombardo Veneto.

ISBN: 88-85335-51-9
978-88-85335-51-6
Cod. 9E

OMAGGIO CLASSE C

108 pp. - formato cm 17x24 - brossura - 2a ed. 2002 - rist. 2005
collana "Ritrovati"
In italiano

ANCHE IN OMAGGIO (classe C)

La collezione
EMIL CAPELLARO
REGNO LOMBARDO VENETO
• Die Sammlung • The collection
EMIL CAPELLARO
KÖNIGREICH LOMBARDO-VENETIEN
KINGDOM OF LOMBARDY VENETIA
a cura di Paolo Vaccari

Il volume presenta l'importante collezione di Lombardo Veneto di Emil Capellaro, uno dei più grandi collezionisti del settore a livello internazionale, collezione che ha ottenuto numerosi premi di prestigio e riconoscimenti al massimo livello.
L'emissione del 1850 nelle varie tipologie e carte, annullamenti, affrancature anche miste, falsi, francobolli ad uso fiscale e marche da bollo ad uso postale, francobolli e segnatasse per giornali.
Per rispettare e mostrare le scelte effettuate dall'Ing. Capellaro, si è seguita il più fedelmente possibile l'impostazione originale della collezione per quanto riguarda la sequenza delle tavole e la disposizione degli oltre 600 pezzi riprodotti a colori a grandezza naturale; solo alcune tavole, per esigenze di spazio, sono state suddivise in più pagine.
Inoltre sono presenti ulteriori fogli facenti parte della collezione ma mai esposti che sono stati inseriti ad integrazione degli argomenti inerenti.
Gli annullamenti non sono ordinati alfabeticamente per cui è stato creato un indice apposito per facilitarne la ricerca.
Le descrizioni eseguite da Paolo Vaccari fanno riferimento a quelle presenti nella collezione originale.
Data l'importanza della collezione Emil Capellaro le descrizioni vengono fornite anche in tedesco (lingua madre del collezionista) e inglese.

ISBN: 978-88-85335-88-2
Cod. 1999E

OMAGGIO CLASSE C

260 pp. - oltre 600 immagini a colori - formato cm 21x29,7 - ril. - carta patinata di alta qualità - ed. 2007
collana "la Storia attraverso i documenti"
In italiano, tedesco e inglese

ANCHE IN OMAGGIO (classe C)

STUDIO TECNICO SULLA STAMPA
DEI PRIMI FRANCOBOLLI DEL REGNO DI SARDEGNA
nel 150° anniversario dell'emissione
Ferruccio Lucini

Ferruccio Lucini unisce in questo volume la sua grande passione di filatelico e le sue particolari competenze acquisite nell'attività di famiglia, tre generazioni di stampatori d'arte.
Una vera e propria miniera di informazioni sui metodi di stampa adottati per i primi francobolli del Regno di Sardegna seguendo l'intera fase produttiva, dalla pietra litografica al torchio, con numerose immagini esplicative. Contiene anche i decreti sulle emissioni e sulle tariffe.

ISBN: 88-85335-64-0
978-88-85335-64-6
Cod. 1484E

OMAGGIO CLASSE C

80 pp. - 16 tavole a colori - ill. b/n - formato cm 17x24 - ril. - ed. 2001
collana "Studi di filatelia"
In italiano

ANCHE IN OMAGGIO (classe C)

THE POSTAL HISTORY OF SICILY FROM ITS BEGINNINGS TO THE INTRODUCTION OF THE POSTAGE STAMP
Paolo Vollmeier

LA STORIA POSTALE DI SICILIA DALL'INIZIO ALL'INTRODUZIONE DEI FRANCOBOLLI

Il testo si rifà agli appunti e agli studi lasciati da Lorenzo Previteri (primo studioso della storia postale siciliana nel periodo pre-filatelico), a cui il libro è dedicato, e successivamente elaborati ed assemblati da Paolo Vollmeier, poi portati nella forma definitiva in lingua inglese da Roy A. Dehn.
Lo studio è dedicato alla storia della Posta sotto i Borbone, fino all'introduzione dei francobolli il 1° gennaio 1859, storia che può essere divisa in quattro periodi.
1. fino al 1535: primo regolamento per il servizio postale.
2. dal 1535 al maggio del 1786: gestione del servizio affidata a privati.
3. dal giugno del 1786 al 31 marzo 1820: nel 1786 il servizio postale venne ripreso in gestione dallo stato e vennero introdotti i primi annulli a Palermo e Messina.
4. dal 1° aprile 1820 al 31 dicembre 1858: il 1° aprile 1820 entrò in vigore il nuovo regolamento postale e 116 uffici postali vennero dotati di annulli. Di particolare interesse sono i periodi dei sollevamenti popolari contro il re nel 1820 e 1848/49 che lasciarono il loro segno nel servizio postale.
Con catalogo di tutti i bolli e loro valutazione in punti.

Cod. 1135E

OMAGGIO CLASSE C

700 pp. di cui 64 a colori - ill. b/n - ril. - ed. 1998
VALUTAZIONI IN PUNTI
In inglese


ANCHE IN OMAGGIO (classe C)

SICIL POST MAGAZINE
Anno XI - n.22 - dicembre 2010

Rivista dell'Associazione di Storia Postale Siciliana

Incluso Supplemento "Sintesi storica della filatelia siciliana dal secondo dopoguerra ad oggi" Terza parte - 1975-1986 a cura di Vincenzo Fardella de Quernfort.

Cod. 2307E

OMAGGIO CLASSE C

56 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2010
In italiano

ANCHE IN OMAGGIO (classe C)

SICIL POST MAGAZINE
Anno XIII - n.26 - dicembre 2012

Rivista dell'Associazione di Storia Postale Siciliana

Incluso Supplemento "Sintesi storica della filatelia siciliana dal secondo dopoguerra ad oggi" Settima parte - 2000-2003 a cura di Vincenzo Fardella de Quernfort.

Cod. 2447E

OMAGGIO CLASSE C

64 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2012
In italiano

ANCHE IN OMAGGIO (classe C)

LE STRADE FERRATE - LE DILIGENZE - I TELEGRAFI IN TOSCANA
Filippo Bargagli Petrucci

Terzo volume della Monografia delle Poste Toscane a cura di Filippo Bargagli Petrucci.
Suddiviso in tre parti principali che trattano rispettivamente delle Strade Ferrate Toscane, delle Diligenze e dei Telegrafi tutte complete di cenni storici sui tipi di bolli in uso e la loro classificazione; riproduzioni di tariffari, notificazioni del Governo, tabelle degli orari, regolamenti, leggi e decreti, lettere con descrizioni e catalogazione in ordine alfabetico degli annulli.

Cod. 95E

OMAGGIO CLASSE C

221 pp. - ill. b/n - ril. in tela con iscr. in oro e sovracc. - ed. 1985
VALUTAZIONI IN LIRE
In italiano

ANCHE IN OMAGGIO (classe C)

STORIA DELL'UOMO E DELLA POSTA
a cura di Emanuele M. Gabbini

Volume di riferimento per i principali eventi storico-postali, consultabile in qualunque evenienza, derivante da due collezioni dell'autore che ha messo a confronto eventi della storia dell'uomo, evoluzione del sistema postale e documenti dell'epoca, dal 3000 a.C. al 2000.
Il volume si compone di due parti. Nella prima, dal 3000 a.C. al 1840, per ogni secolo (dal 1200) l'autore tratteggia i principali eventi storici accaduti nel territorio italiano e nel mondo con brevi cenni storico-postali del secolo e riproduce alcuni documenti dell'epoca fino alla nascita, nel 1840, del primo francobollo in Gran Bretagna. Nella seconda parte, dal 1850 al 2000, l'autore delinea tutti gli eventi storici accaduti nel territorio italiano che hanno portato all'emissione di francobolli. Per ogni evento si danno brevi cenni storici e storico-postali e si riproducono alcuni documenti significativi.
Il titolo del libro, come afferma l'autore stesso, è volutamente una esagerazione, "ma è un modo per sottolineare che la posta è parte della storia dell'uomo e che quindi ogni collezione filatelica è anche uno 'spaccato' di storia dell'umanità".

Cod. 1673E

OMAGGIO CLASSE C

IN ESAURIMENTO

230 pp. - oltre 200 ill. a colori - ril. - ed. 2004
In italiano

ANCHE IN OMAGGIO (classe C)

POSTA PER ALDO
Scritti di amici in onore di Aldo Cecchi
per il suo ottantesimo compleanno - Q.31
a cura di Bruno Crevato-Selvaggi

Quaderni di Storia Postale N.31 - febbraio 2011

Raccolta di articoli scritti per celebrare la figura di Aldo Cecchi in occasione del suo ottantesimo compleanno.

Cod. 2318E

OMAGGIO CLASSE C

334 pp. - ill. b/n - brossura - ed. 2011 - Quaderni di Storia Postale - Istituto di Studi Storici Postali, Prato
In italiano

ANCHE IN OMAGGIO (classe C)

ANNULLI NUMERALI ITALIANI
1866 - 1889
Catalogo con valutazioni
With translation in English
Paolo Vaccari

Nel corso degli anni numerose importanti collezioni sono state esaminate, e molte segnalazioni sono giunte dai collezionisti e dagli appassionati del settore.
Ciò ha permesso l'aggiornamento degli oltre 75.000 dati contenuti in questo catalogo che, ad edizione ultimata, consta di circa 7.000 variazioni in più rispetto all'edizione precedente. Numero che può apparire elevato, ma occorre considerare che questo settore di annullamenti, da quando venne pubblicata l'edizione Ricci - Vaccari del 1992, è sempre stato in continua espansione collezionistica e, di conseguenza, la ricerca si è più evoluta, dando origine a nuovi ritrovamenti di materiale che per molti anni era stato trascurato.
In questa edizione è stata inoltre rivisitata la parte storica, ora interamente a colori, anche se non sono state necessarie sostanziali modifiche nel testo, mentre la parte illustrativa è stata completamente rifatta in modo che, grazie anche alle riproduzioni a colori, sarà più semplice l'individuazione della tipologia degli annullamenti nominativi che accompagnavano quelli numerali.

ISBN: 88-85335-86-1
978-88-85335-86-8
Cod. 1952E

OMAGGIO CLASSE C

400 pp. - 48 pagine con tavole a colori - formato cm 17x24 - brossura - ed. 2006
collana «gli Utili»
VALUTAZIONI IN PUNTI
In italiano e inglese

ANCHE IN OMAGGIO (classe C)

Storia Postale d'Italia
LA REPUBBLICA SOCIALE ITALIANA
I servizi di posta civile nel territorio Metropolitano
Luigi Sirotti

Una pubblicazione dell'AICPM - Associazione Italiana Collezionisti Posta Militare e Storia Postale.

Con la collaborazione di numerosi nuovi collezionisti e con l'acquisizione di importanti e impensabili documenti dell'epoca è stato possibile ricostruire un quadro particolareggiato dei servizi postali negli anni della Seconda guerra mondiale e in quelli immediatamente successivi, particolare periodo condizionato dalle complesse e drammatiche operazioni militari che investirono il nostro Paese e tutta l'area del Mediterraneo.
È stata notevolmente approfondita e specializzata la classificazione delle soprastampe, in buona parte rivoluzionata dai documenti emersi nell'ultimo ventennio.
Grandi approfondimenti sono stati dedicati ai capitoli della censura postale e dei collegamenti con l'estero.
Le valutazioni degli oggetti postali sono state aggiornate e sono riportate in forma specializzata in 70 tabelle.
Il testo dei vari capitoli è arricchito da diverse centinaia di riproduzioni a colori di esempi delle più diverse tipologie della corrispondenza che comprende praticamente tutte le maggiori rarità conosciute.

Cod. 2289E

OMAGGIO CLASSE C

528 pp. - ill. a colori - cartonato - 2a ed. 2010
In italiano
CON VALUTAZIONI

ANCHE IN OMAGGIO (classe C)

LE "ROSSE" DI BOLOGNA
1927-1997
70 anni di storia delle industrie ed altre attività economiche e commerciali, documentati dalle affrancature meccaniche
Albano Parini

Una pubblicazione dell'Associazione Filatelica Numismatica Bolognese - Presentazione di Nino Barberis

Repertorio delle affrancature meccaniche di Bologna e provincia dalla prima macchina affrancatrice in Italia messa in funzione proprio a Bologna nel 1927 fino alla vigilia dell'introduzione dell'euro.
Le targhette, riprodotte non a grandezza naturale, comprese le varianti, sono oltre 6500, con identificativo dell'utente, anno di autorizzazione della macchina, marca della macchina e sua matricola, varianti,...
Questo lavoro è importante anche dal punto di vista della storia della comunità bolognese nella sua attività industriale, commerciale e civica; vi si trova infatti la puntuale documentazione dell'evoluzione di centinaia di aziende.

Cod. 2466E

OMAGGIO CLASSE C

ULTIME COPIE AD ESAURIMENTO!

468 pp. - ill. monocromatiche - brossura - ed. 2013
SENZA VALUTAZIONI
In italiano

ANCHE IN OMAGGIO (classe C)

IL TELEGRAFO IN ITALIA 1847-1946
Valter Astolfi

Con il catalogo della modulistica e un campionario delle combinazioni fra Telegrafo e Posta.

Questo studio affronta, per la prima volta in Italia, il servizio del telegrafo dal punto di vista del collezionista, narrandone la storia dall'avvento del telegrafo elettrico, riportando notizie e casistica sulle norme e le tariffe di funzionamento, riproducendo anche la modulistica utilizzata nei confronti del pubblico: modelli di telegramma, di ricevuta e di busta.
Dalla presentazione di Piero Macrelli: "Dalla fine della prima metà dell'Ottocento, il mondo della comunicazione organizzata nei paesi occidentali vide una svolta epocale: se prima la trasmissione fisica dei messaggi era l'unico modo per comunicare a distanza, e il 'tempo reale' era la velocità del cavallo, con l'invenzione e la diffusione del telegrafo elettrico (quello ottico che lo precedette non ebbe un impatto significativo sulla società) la comunicazione poteva anche annullare la necessità del trasporto fisico del messaggio. Era nato il mondo moderno nel sistema delle comunicazioni. Certo, era rado, era molto costoso, era di fatto riservato ai ricchi ed ai potenti, ma era l'inizio di un processo che, seguendo un percorso lineare e di sviluppo tecnico, oggi è arrivato ad Internet.
All'inizio il sistema telegrafico era nettamente distinto da quello delle poste, ma ne era naturalmente fratello, e tali e tante furono le commistioni che, quasi naturalmente, in poche decine d'anni ovunque le due amministrazioni statali si fusero. Parlare di telegrafo, quindi, è naturale per chi si interessa di posta; e collezionare ne è il passo successivo."

Cod. 2329E

OMAGGIO CLASSE C

352 pp. - ill. a colori - ril. - ed. 2011
In italiano

ANCHE IN OMAGGIO (classe C)