Filatelia

Made in Vaccari

Le ultime novità pubblicate dalla nostra casa editrice

Ultimo aggiornamento: 18/06/2018

LA STORIA ATTRAVERSO I DOCUMENTI

LE CARTE SPARSE
Corrispondenze garibaldine di Ippolito Nievo
Approfondimenti di storia postale siciliana
1859-1861
Barcella Alberto - Amorelli Pietro

La Sicilia del 1859-1861 raccontata attraverso la storia postale e le lettere di Ippolito Nievo. Alcuni approfondimenti sullo straordinario periodo, dalle atmosfere gattopardesche, che precedette nell'isola l'Unità d'Italia, analizzando gli effetti della rivoluzione sul sistema postale e la corrispondenza di un giovane geniale e idealista che trascorse in Sicilia gli ultimi mesi della sua vita al seguito delle truppe di Garibaldi.

Dalla prefazione di Giulio Perricone, Presidente dell'Unione Filatelica Siciliana
"I due collezionisti autori di questa opera [...] se da un lato hanno aggiunto un tassello alla storia del patriota che naufragò nel viaggio tra Palermo e Napoli nel 1861 [...] dall'altro hanno arricchito di una dotta pubblicazione il grande capitolo della storia postale italiana, della Sicilia, del periodo garibaldino, dei sistemi di posta emergenziali connessi ad una situazione insurrezionale."

Dall'introduzione di Francesca Tamburlini, Responsabile Sezione manoscritti e rari della Biblioteca Civica "Vincenzo Joppi" di Udine
"Il testo [...] accende l'attenzione su alcuni aspetti quasi inesplorati di questi scritti, ossia sugli elementi e segni "convenzionali" che si trovano sulle buste [...] non vengono tralasciati però i testi delle missive che sono ripresi e citati per far meglio comprendere il significato di quei segni esterni. [...] Il saggio dei due autori ci viene in soccorso e ci apre un mondo inedito, guidandoci dal luogo di partenza della lettera alla sua finale destinazione [offrendo] di questi documenti di Ippolito una lettura aggiuntiva."

Nuovo
ISBN: 978-88-96381-26-7
Cod. 2725E
- EUR 25,00

112 pp. - immagini a colori - formato cm 21x29,7 - brossura - ed. 2018
collana "la Storia attraverso i documenti"
In italiano

LA RIFORMA POSTALE DEL 1863
NEL REGNO D'ITALIA
leggi, convenzioni, documenti, tariffe
Forti Gianluigi Maria

La riforma postale del 1863 ha segnato una svolta nel panorama postale italiano. La nascita del Regno d'Italia ha obbligato il Legislatore ad elaborare una normativa che tutto sommato da nord a sud non scontentasse nessuno.
La Legge 5 maggio 1862 n.604, che riformava il sistema postale, non può essere considerata fine a se stessa ma solamente l'anello di congiunzione tra un'epoca postale frammentaria preunitaria e una moderna unitaria. Per questo motivo è essenziale l'esegesi storica di ogni contenuto verificando tutte le trasformazioni che le norme hanno subito nel corso degli anni prima e dopo il 1863 direttamente dai testi originali.
Si è voluto approfondire questo importante momento storico in un modo nuovo per lasciare a studiosi e collezionisti il piacere di verificare personalmente le fonti legislative. In oltre 600 immagini a colori sono infatti presentati in originale più di 80 leggi, convenzioni e decreti riportati integralmente o con gli articoli più significativi e rilevanti che ripercorrono la normativa postale dal 1818 al 1888 evidenziando l'evoluzione che le varie norme hanno subito negli anni.
Tale processo è accompagnato da oltre 250 documenti postali che testimoniano le modifiche normative intervenute con riferimento principalmente alle tariffe ma senza trascurare date, percorsi e notizie storiche.
Il volume, elaborato con materiale dalle collezioni personali dell'autore allestite in molti anni di appassionate ricerche, si chiude con un dettagliato elenco in ordine cronologico di tutte le leggi e i decreti.

Nuovo
ISBN: 978-88-96381-15-1
Cod. 2700E
- EUR 40,00

272 pp. - oltre 600 immagini a colori - formato cm 21x29,7 - carta patinata di alta qualità - ril. - ed. 2017
collana "la Storia attraverso i documenti"
In italiano