Filatelia

Libreria Filatelica

Catalogo generale
aggiornato on-line ogni settimana

Filatelia e storia postale, cartoline, cataloghi, colonie, falsi, fiscali, guide e manuali, posta aerea, marittima e militare, prefilatelia, tariffe postali, tematica, numismatica e collezionismo.

Sfoglia il catalogo

Ultimo aggiornamento: 13/07/2018
selezionare una categoria

Ultimi arrivi

MICHEL - FARI DI TUTTO IL MONDO 2018

Francobolli emessi da tutto il mondo, a tematica "fari", divisi per paese in ordine alfabetico, con circa 3000 illustrazioni a colori.

Nuovo
Cod. 2703E
- EUR 75,00

232 pp. - ill. a colori - brossura - 1a ed. 2017
In tedesco

MICHEL - SCOUT DI TUTTO IL MONDO 2018

Francobolli emessi da tutto il mondo, a tematica "boy scouts", divisi per paese in ordine alfabetico, con circa 3000 illustrazioni a colori.

Nuovo
Cod. 2702E
- EUR 75,00

272 pp. - ill. a colori - brossura - 1a ed. 2017
In tedesco

LA RIFORMA POSTALE DEL 1863
NEL REGNO D'ITALIA
leggi, convenzioni, documenti, tariffe
Forti Gianluigi Maria

La riforma postale del 1863 ha segnato una svolta nel panorama postale italiano. La nascita del Regno d'Italia ha obbligato il Legislatore ad elaborare una normativa che tutto sommato da nord a sud non scontentasse nessuno.
La Legge 5 maggio 1862 n.604, che riformava il sistema postale, non può essere considerata fine a se stessa ma solamente l'anello di congiunzione tra un'epoca postale frammentaria preunitaria e una moderna unitaria. Per questo motivo è essenziale l'esegesi storica di ogni contenuto verificando tutte le trasformazioni che le norme hanno subito nel corso degli anni prima e dopo il 1863 direttamente dai testi originali.
Si è voluto approfondire questo importante momento storico in un modo nuovo per lasciare a studiosi e collezionisti il piacere di verificare personalmente le fonti legislative. In oltre 600 immagini a colori sono infatti presentati in originale più di 80 leggi, convenzioni e decreti riportati integralmente o con gli articoli più significativi e rilevanti che ripercorrono la normativa postale dal 1818 al 1888 evidenziando l'evoluzione che le varie norme hanno subito negli anni.
Tale processo è accompagnato da oltre 250 documenti postali che testimoniano le modifiche normative intervenute con riferimento principalmente alle tariffe ma senza trascurare date, percorsi e notizie storiche.
Il volume, elaborato con materiale dalle collezioni personali dell'autore allestite in molti anni di appassionate ricerche, si chiude con un dettagliato elenco in ordine cronologico di tutte le leggi e i decreti.

Nuovo
ISBN: 978-88-96381-15-1
Cod. 2700E
- EUR 40,00

272 pp. - oltre 600 immagini a colori - formato cm 21x29,7 - carta patinata di alta qualità - ril. - ed. 2017
collana "la Storia attraverso i documenti"
In italiano

MICHEL - TRENI DI TUTTO IL MONDO 2018

Catalogo tematico sui treni che include quasi 5000 francobolli emessi in tutto il mondo, divisi per paese (più di 350) in ordine alfabetico. Illustrati e catalogati tutti i francobolli che presentano non solo locomotive e treni ma anche edifici, tecnici, tutto ciò che è collegato al mondo delle ferrovie. Un indice alfabetico indica il numero Michel corrispondente.

Nuovo
Cod. 2701E
- EUR 75,00

1032 pp. - ill. a colori e b/n - brossura - 4a ed. 2017
In tedesco

STAMMLAGER
L'INCUBO DELLA MEMORIA
Internati Militari Italiani - testimonianze
3 tomi
Vitoronzo Pastore

L'opera si compone di tre tomi, ognuno formato da 576 pagine, e complessivi 48 capitoli. Contengono l'elenco di tutti i campi dei Prigionieri di Guerra in Germania e nei territori occupati, con i vari tipi di Stalag, le loro mini storie, le rispettive corrispondenze di quasi tutte le regioni d'Italia.
Questi tomi sono dedicati alle centinaia di migliaia di giovani che furono internati nei campi di prigionia nazisti, a coloro che vi perirono e ai sopravvissuti.
L'intento dell'autore è quello di fornire il più ampio quadro possibile dell'incubo negli Stammlager, attraverso testimonianze e documentazioni, qui riprodotte a centinaia, tra schede di registrazione, biglietti, schede di lavoro, attestati, messaggi, carte d'identità, certificati, lettere, cartoline, franchigie, telegrammi, fotografie, cartine, piastrine.

Nuovo
Cod. 2699E
- EUR 75,00

L'autore devolverà il suo provento in beneficenza.

576+576+576 pp. - ill. b/n - brossura in cofanetto di cartone rigido - ed. 2017
In italiano

MICHEL - GIOCHI OLIMPICI DI TUTTO IL MONDO 2018

Il catalogo è suddiviso per paese in ordine alfabetico. Comprende le emissioni dei francobolli per i Giochi Olimpici dal 1896.
Quasi 12.000 le immagini a colori e circa 4.500 i francobolli presi in considerazione.

Nuovo
Cod. 2645E
- EUR 75,00

780 pp. - ill. a colori - brossura - 2a ed. 2017
In tedesco

FRANCESCO TASSO E LA NASCITA DELLE POSTE D'EUROPA
NEL RINASCIMENTO
FRANCESCO TAXIS AND THE BIRTH OF THE EUROPEAN POSTAL SERVICES IN THE RENAISSANCE
Tarcisio Bottani

Francesco Tasso (Cornello dei Tasso 1459 - Bruxelles 1517) è considerato il capostipite della famiglia che tra la fine del Quattrocento e i primi decenni del Cinquecento avviò e organizzò le poste degli Asburgo, creando collegamenti veloci e stabili con le principali città europee, attività per la quale viene riconosciuto ai Tasso il merito di aver fondato le moderne poste d'Europa.
Il testo, proposto anche nella versione inglese, è imperniato sulla figura del capostipite e analizza i documenti sui quali si costruì la fortuna dei Tasso: dopo l'iniziale riferimento alle origini della famiglia da Cornello e l'accenno ai primi incarichi postali a Venezia e presso la corte pontificia, si sofferma sugli inizi delle poste tassiane in Tirolo, illustrando le ricevute per compensi percepiti da Francesco e dai suoi parenti per attività postali.
Il libro descrive quindi l'avvio delle poste delle Fiandre, analizzando il contenuto delle lettere patenti di Filippo il Bello e Carlo I di Spagna che assegnarono a Francesco Tasso il ruolo di capo e maestro delle poste imperiali.
Il contenuto di queste patenti viene riportato integralmente, assieme alla versione in lingua corrente; lo stesso vale per la patente di Carlo I (il futuro imperatore Carlo V) del 12 novembre 1516, con la quale si fa coincidere la nascita ufficiale delle moderne poste europee.
L'ultima parte del volume si occupa degli aspetti più personali della vita di Francesco, e in particolare della devozione alla chiesa di Notre-Dame du Sablon, nella quale fece realizzare la cappella votiva di famiglia.
Chiude l'opera un cenno alla diffusione delle poste nelle principali città europee dopo la morte di Francesco, avvenuta nel 1517, e al ruolo dei nipoti che ne assunsero l'eredità per espanderla fino a farne un'impresa multinazionale destinata a durare per secoli.

Nuovo
Cod. 2686E
- EUR 25,00

232 pp. - ill. b/n e a colori - brossura - ed. 2017
In italiano e inglese

MADE IN ITALY
VINI D.O.C.G.
Storia e filatelia
Francesco Maria Amato - Djana Isufaj

Poste Italiane ha voluto far conoscere il prodotto vinicolo italiano nel mondo, dando vita a una successione di emissioni di francobolli che, immessi tra il 2012 e il 2016, sono divenuti un incontestabile vettore pubblicitario dei vini a Denominazione di Origine Controllata e Garantita prodotti sull'intero territorio nazionale. Con il presente lavoro gli Autori hanno voluto contribuire alla divulgazione di una tale eccellenza attraverso l'analisi dettagliata di ogni singolo francobollo, riportando, di volta in volta, sia i dettagli enologici che quelli storici e geografici propri di ogni singola produzione. I francobolli con le immagini dei singoli vini sono raggruppati per regione di appartenenza. A completamento di ogni trattazione, viene presentata una scheda eno-filatelica nella quale sono riportati, in forma sintetica, gli elementi tecnici relativi sia al vino (vigneto, colore, sapore, profumo) che al francobollo (data di emissione, bozzettista, carta, colore e catalogazione).

Nuovo
Cod. 2688E
- EUR 35,00

270 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2017
In italiano

PACCHI POSTALI
in Italia 1881-1914: una storia filatelica... e non solo
Emanuele Gabbini

L'autore ha intrapreso uno studio del servizio basandosi su tutte le fonti legislative e normative dei primi trentacinque anni del servizio (1881-1914) raccogliendo e analizzando una mole enorme di documenti ufficiali.
Il volume inquadra la situazione storica che ha determinato l'avvento del servizio con la firma della convenzione di Parigi del 1880; chiarisce quali leggi, norme e disposizioni disciplinano il servizio per l'interno, per l'estero, per gli uffici italiani all'estero e per le colonie; spiega l'evoluzione dei vari tipi di bollettini postali e la modalità della loro affrancatura; dettaglia l'evoluzione dei servizi e delle tariffe per l'interno e per l'estero (le tariffe per l'estero sono raccolte in ben 35 pagine e non erano mai state pubblicate prima d'ora); quantifica l'evoluzione del servizio con i dati statistici ufficiali delle spedizioni e presenta un quadro delle merci spedite (nei primi 35 anni di servizio, sono stati spediti dall'Italia 275 milioni di pacchi, dei quali 26 per l'estero, per un trasporto complessivo di oltre 1 milione di tonnellate di merci); espone interessanti considerazioni filateliche incluso la stima del materiale esistente e la rarità dei vari bollettini di spedizione; ha in Appendice l'elenco completo dei paragrafi dei "Bullettini Postali" attinenti al servizio dei pacchi emessi dal 1881 al 1914 ed una "carrellata" con la riproduzione a colori di 64 bollettini postali particolarmente interessanti con la relativa descrizione.

Nuovo
Cod. 2684E
- EUR 40,00

208 pp. - ill. a colori - ril. - ed. 2017
In italiano

LA CENSURA POSTA ESTERA IN ITALIA
NELLA PRIMA GUERRA MONDIALE
I Quaderni dell'Aicpm - n.8, 2018
Emilio Simonazzi

Con la collaborazione di Beniamino Cadioli

Il 23 maggio 1915, il giorno prima dell'entrata dell'Italia in guerra, il Governo propose al Sovrano l'emanazione del Regio decreto n. 689, con il quale venne istituita la censura postale. Tale decreto viene qui riportato, assieme al Regolamento per l'esercizio della censura della posta da e per l'estero. L'attività di censura era infatti rivolta soprattutto alla corrispondenza che proveniva o era diretta all'estero. Questo portò all'istituzione sul territorio nazionale di appositi uffici posta estera di censura militare in località opportunamente scelte e qui trattate: Bologna, Bologna sezione di Rimini, Milano, Genova, Campione, Ponte Chiasso, Valona, Trieste.
Quasi un centinaio sono le buste e le cartoline riprodotte, con i relativi bolli in evidenza, suddivisi e catalogati per città.

Nuovo
Cod. 2707E
- EUR 10,00

88 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2018
In italiano
CON SCALA DI VALUTAZIONE DEI BOLLI E DELLE ETICHETTTE