20 anni on-line
Filatelia

Libreria Filatelica

Catalogo generale
aggiornato on-line ogni settimana

Filatelia e storia postale, cartoline, cataloghi, colonie, falsi, fiscali, guide e manuali, posta aerea, marittima e militare, prefilatelia, tariffe postali, tematica, numismatica e collezionismo.

Sfoglia il catalogo

Ultimo aggiornamento: 19/01/2018

trovati 50 oggetti

selezione attiva
POSTA MILITARE annulla selezione
selezionare una sotto-categoria
PRISONERS OF WAR IN GERMANY
1939-1945
Kriegsgefangene in Deutschland 1939-1945
mit 85 Seiten farbigen Abbildungen
Gianfranco Mattiello

PRIGIONIERI DI GUERRA IN GERMANIA
1939-1945

L'Autore ha esaminato minuziosamente i file dell'Archivio della Croce Rossa e del Bundesarchiv-militärarchiv di Friburgo trascorrendo lunghe ore a recuperare informazioni di grande valore.
Le statistiche degli Stalags antecedenti a luglio 1941 sono molto dettagliate, e le nazionalità dei prigionieri di guerra e il loro numero sono dati per quelli provenienti da: Albania, Belgio, Bulgaria, Cecoslovacchia, Danimarca, Egitto, Francia, Gran Bretagna e Commonwealth britannico, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Romania, Finlandia, Unione Sovietica, Stati Uniti e Jugoslavia.
Gli elenchi dei campi e delle relative popolazioni sono divisi per nazionalità.
Questo è un risultato non da poco e l'appendice a questo volume consta di 85 pagine a colori che presentano una selezione notevole tratta dalla collezione dell'Autore.
Il libro comprende un elenco incrociato di riferimento delle nazionalità e dei campi in cui i prigionieri erano detenuti, così come un elenco alfabetico della posizione dei campi con i relativi numeri.

Nuovo
Cod. 2673E
- EUR 32,00

420 pp. - ill. a colori - brossura - 2a ed. 2016
Parte 2 - Appendice - 85 pagine di illustrazioni a colori
In inglese con prefazione e introduzione anche in tedesco e italiano

LA POSTA MILITARE DEL II CORPO POLACCO IN ITALIA
dalla collezione di Nino Barberis
a cura del CIFR

Nel volume la collezione di Nino Barberis, presente con centinaia di illustrazioni, introdotta da una serie di annotazioni sull'argomento, frutto di ricerche svolte pochi anni dopo il conflitto ed in seguito confermate dai documenti.
Una sessantina di anni fa, l'autore cominciò a studiare quanto trovava ed a classificarlo, tanto che già nel 1954 pubblicò un primo studio. Per l'approfondimento svolsero un ruolo importante i protagonisti, ossia i militari coinvolti, cui in seguito si aggiunsero ulteriori testimonianze ed infine i documenti.
È stato in grado, così, di distinguere quanto esistente in tre categorie. La prima è la corrispondenza, airgraph compresi, spedita tra il 1944 ed il 1946 dai reparti dislocati lungo lo Stivale. La seconda e la terza sono costituite dalla serie di francobolli "Vittorie" e "Soccorso di guerra".

Nuovo
Cod. 2687E
- EUR 30,00

512 pp. - ill. b/n e a colori - brossura - ed. 2017
In italiano

FRANCHIGIA MILITARE ITALIANA 1912-1946
Prima Parte - Prima Guerra Mondiale
Cartoline in Franchigia non ufficiali
Giorgio Cerruto - Roberto Colla

Il presente catalogo si occupa esclusivamente delle cartoline in franchigia non ufficiali relative alla prima guerra mondiale, cioè di quelle cartoline di produzione privata, che vari enti, ditte, associazioni, a scopo patriottico o propagandistico o pubblicitario, offrirono ai soldati.
Edizione completamente rivista e corretta rispetto alle precedenti grazie anche al contributo di numerosi appassionati del settore.
Il valore di ogni intero postale è stato attribuito sia al nuovo che all'usato. Il punteggio si basa su alcuni fattori: il grado di reperibilità, l'intensità della richiesta, lo stato di conservazione, l'aspetto estetico,...
Alcune appendici facilitano la catalogazione.

Cod. 2234E
- EUR 35,00
Offerta speciale
EUR 17,50

440 pp. - 2500 ill. a colori - brossura - 3a ed. 2009
VALUTAZIONI IN PUNTI
In italiano

ANCHE IN OMAGGIO (classe C)

FRANCHIGIA MILITARE ITALIANA 1912-1946
Giorgio Cerruto - Roberto Colla

Edizione rivista e corretta rispetto alla precedente del 1984 con oltre 300 pagine di aggiornamenti. Il settore che ha subito il maggior ampliamento è quello riguardante la I guerra mondiale in special modo le cartoline in franchigia delle singole unità. Per quanto riguarda la II guerra mondiale sono state apportate numerose rettifiche, come al resto dei periodi trattati. Il valore di ogni intero postale è stato attribuito sia al nuovo che all'usato; il punteggio tenendo presenti alcuni fattori: il grado di reperibilità, l'intensità della richiesta, lo stato di conservazione, l'aspetto estetico.

Cod. 499E
- EUR 8,00

400 pp. - oltre 2.000 ill. b/n - brossura - ed. 1995
VALUTAZIONI IN PUNTI
In italiano

LE MISSIONI MILITARI DI PACE DELL'ITALIA 1991-1995
Giovanni Riggi di Numana

Le missioni militari di pace italiane (Palestina, ex Jugoslavia, Iraq, Albania, Somalia, Mozambico) in terra straniera sono state, nella recente nostra storia, una delle migliori espressioni di civiltà, della cultura e dell'umanità del nostro popolo. L'uscita dai confini patrii di consistenti nuclei di soldati sotto la bandiera tricolore, affiancata da quella delle Nazioni Unite, ha sempre posto notevoli problemi di comunicazione tra militari in missione e la patria. Questo testo racconta le vicende storico-postali dei nostri contingenti di pace, presentando, prima la situazione politica entro cui le missioni si svilupparono, esaminando poi l'aspetto postale di ciascuna di esse tra il 1991 (fine della guerra del golfo) ed il 1995 (avviamento della spedizione in Bosnia) e concludendo con numerose schede tecniche dedicate ad ogni spedizione. I testi sono dei seguenti autori: Brunello Bellucci, Nadir Castagneri, Vittorio Crosa, Roberto Cruciani, Giovanni Riggi di Numana, Alberto Scuffia, G. Battista Trovero.

Cod. 927E
- EUR 18,00
Offerta speciale
EUR 9,00

190 pp. - ill. b/n - brossura - ed. 1997
In italiano

ANCHE IN OMAGGIO (classe B)

LA GRANDE GUERRA
Raccontata dalle cartoline
Giuseppe Tomasoni - Carmelo Nuvoli

Il volume, illustrato da cartoline dell'epoca, documenta il conflitto della "Grande Guerra" con particolare riguardo al fronte alpino, territorio che fino al 4 novembre 1918 apparteneva all'Impero austro-ungarico e faceva parte del Tirolo. I fatti che si svolsero in quegli anni sono raccontati attingendo da giornali, riviste, diari e libri dell'epoca, nonché da documenti originali, qui presentati per la prima volta, provenienti dalle collezioni degli autori, dal Museo della Cartolina di Isera, dal Museo del Risorgimento di Trento e da archivi pubblici e privati. Si è dato rilievo a fatti secondari e curiosi, narrati da testimoni oculari o appresi dai diari scritti in quel lustro ricco di notizie spesso angosciose.

ISBN: 9788888203249
Cod. 1774E
- EUR 39,00

344 pp. - ill. a colori - brossura - grande formato - ed. 2004
In italiano

IL SERVIZIO POSTALE DELLA MARINA MILITARE - vol.II
L'ARMATA NAVALE NELLA PRIMA GUERRA 1915-1918
Giuseppe Marchese

Tutte le navi sono state elencate in ordine alfabetico, per agevolare la consultazione dei collezionisti. Il volume è stato diviso in due parti: nella prima parte il Naviglio militare. Nella seconda parte, sono incluse le navi di supporto, che si dividono nelle categorie: Naviglio ausiliario e sussidiario; Naviglio galleggianti. La suddivisione si basa sugli elementi distintivi delle categorie. NAVIGLIO MILITARE - Sono incluse le navi che costituiscono "l'Armata Navale" nella prima guerra. Si dividono in: Corazzate, Incrociatori, Esploratori, Cacciatorpediniere, Torpediniere, Sottomarini e Sommergibili, MAS. Queste navi sono tutte di proprietà dello Stato, ed equipaggiate con personale militare. NAVIGLIO SUSSIDIARIO - Composto da navi militari quali: Navi reali, Navi scuola, Navi coloniali, idrografiche, posacavi, cisterna, trasporto, rimorchiatori, navi di uso locale ed altre. NAVIGLIO AUSILIARIO - Inerente le unità mercantili, noleggiate o requisite che sono iscritte nei quadri del Naviglio ausiliario. NAVIGLIO GALLEGGIANTI - Comprende navi come Draghe, Pontoni, Cisterne, Monitori, Bettoline, Rimorchiatori ecc. adibite all'uso portuale. Oltre le Navi Sussidiarie sono altresì comprese le Navi Ospedale e le Navi ospedaliere, in un elenco a parte. Sono state incluse alcune navi il cui status non è determinato. Si tratta di navi che altri Autori hanno incluse tra le "Navi Ausiliarie" ovvero di navi che riportano un bollo estraneo a questa categoria. La probabilità che si tratti solamente di Piroscafi mercantili è possibile. Nel dubbio si sono riportate con l'avvertenza che il loro status non è stato definito.

Cod. 1683E
- EUR 50,00
Offerta speciale
EUR 15,00

520 pp. - ill. b/n - brossura - ed. 2004
VALUTAZIONI IN EURO
In italiano

ANCHE IN OMAGGIO (classe B)

IL SERVIZIO POSTALE DELLA MARINA MILITARE - vol.I
DALLE CROCIERE ALLA GRANDE GUERRA 1892-1915
Giuseppe Marchese

Il volume si compone dei seguenti capitoli.
La prima parte si occupa del periodo precedente all'accordo postale del 1892 tra i Ministeri delle Poste e della Marina; l'accordo postale e la prima fase dell'attuazione. Di seguito la parte storico postale con i capitoli dedicati alle affrancature e alle franchigie militari, e in generale il servizio postale di bordo. Nella seconda parte - il corpo centrale - la parte storica, cioè le vicende della nave fuori dei porti nazionali (in special modo sono dettagliatamente descritte le crociere atlantiche e alcune importanti missioni in Mar Rosso), e la fase della guerra italo-turca detta comunemente "Guerra di Libia".
Le principali navi sono corredate di foto.
La parte "Storico-postale" comprende tabelle di valutazione per ogni singolo periodo operativo e la riproduzione di tutti i bolli conosciuti.
Nella terza parte sono elencate e descritte le navi mercantili noleggiate o requisite nel corso del conflitto italo-turco.
Nella quarta parte sono elencate le disposizioni postali per la franchigia militare, le tariffe postali e le valutazioni delle lettere in base alla tariffa adoperata. Infine un indice delle navi operanti nel periodo (anche di quelle delle quali non si conosce l'uso).

Cod. 1669E
- EUR 50,00
Offerta speciale
EUR 15,00

350 pp. - ill. b/n e a colori - brossura - ed. 2004
VALUTAZIONI IN EURO
In italiano

MICHEL - HANDBUCH-KATALOG DEUTSCHE FELDPOST 1937-1945 (POSTA DA CAMPO TEDESCA 1937-1945)

Quadro storico della posta da campo tedesca dal 1937 alla fine della seconda guerra mondiale e oltre, con descrizioni dettagliate e numerose illustrazioni di annulli postali e di posta da campo, bolli ed etichette dei servizi della posta da campo e della censura.
In appendice l'elenco delle abbreviazioni, un dizionario filatelico di posta da campo in cinque lingue, una nutrita bibliografia, tre cartine.

Cod. 2229E
- EUR 75,00

480 pp. - oltre 1000 ill. b/n - brossura - 5a ed. 2009 - rist. 2011
In tedesco

BIBLIOGRAFIA FILATELICA E STORICO POSTALE RAGIONATA
POSTA MILITARE
Vito Salierno

Raccolta completa delle opere e delle riviste, sia italiane che straniere, che hanno come argomento la posta militare italiana. Una ricerca bibliografica encomiabile, di grande utilità per il collezionista e lo storico postale.

Cod. 414E
- EUR 12,00
Offerta speciale
EUR 6,00

ULTIME COPIE!

147 pp. - brossura - ed. 1994
In italiano

LA CAMICIA ROSSA
NELLA GUERRA BALCANICA
CAMPAGNA IN EPIRO 1912
Ricciotti Garibaldi

Con la collaborazione di Annita Garibaldi Jallet e del Museo di Villa Garibaldi di Riofreddo (Roma).
Si ringrazia il Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Bicentenario della nascita di Giuseppe Garibaldi.

Presentazione di Annita Garibaldi Jallet.

I Garibaldi e la loro attualità, conversazione con Annita Garibaldi Jallet a cura di Fabio Bonacina.

Introduzione di Bruno Crevato-Selvaggi.

In occasione del bicentenario della nascita di Giuseppe Garibaldi, l'"eroe dei due mondi", un volume scritto dal figlio, Ricciotti Garibaldi.
Riedizione dell'opera pubblicata nel 1915 in cui l'autore descrive il contesto militare degli avvenimenti e la partecipazione dei volontari italiani da lui comandati alla prima guerra balcanica in Grecia.
Fu alle operazioni verso Giannina che le "camicie rosse" di Ricciotti parteciparono, ed in particolare allo scontro di Drisco (piccola località nell'area). Centro di questa narrazione sono l'antefatto della partecipazione dei garibaldini, la battaglia, le vicende successive, l'epilogo, insomma l'avventura della "camicia rossa" in Epiro nel 1912. Ma non solo. Ampio spazio è dedicato alla preziosissima opera della Croce Rossa Italiana, coadiuvata dalla Croce Blu greca, che ha costantemente seguito ed assistito le "camicie rosse". Costanza Garibaldi, moglie di Ricciotti, e Ispettrice della Croce Rossa, in una lunga lettera racconta alcuni episodi particolarmente toccanti.
L'autore, che ha diretto la campagna, ed è quindi anche protagonista del volume, scrive in prima persona un misto fra un racconto ed un memoriale, quasi una relazione tecnica con una fitta appendice documentaria a testimonianza delle vicende narrate (motivo principale che ha indotto l'editore a pubblicare una nuova edizione dell'opera). Vi si legge il mito romantico dell'ellenismo, di cui Ricciotti ed i suoi, a quasi un secolo dalla sua nascita, erano ancora pervasi; il mito civile della "camicia rossa" volontaria; i commenti sui volontari e la loro possibilità d'uso sui campi di battaglia; il senso di cameratismo ma anche di spavalderia.
Attraverso questo volume il lettore di oggi potrà rendersi conto del tipo di guerra, dell'entità delle forze in campo e dei volumi di fuoco, ma anche dello "spirito" di quella campagna. Avere insomma un bel quadro di un momento e di un episodio che rimase nella memoria italiana.

ISBN: 978-88-85335-91-2
Cod. 1971E
- EUR 22,00
Offerta speciale
EUR 11,00

STORICO

260 pp. - fotografie dell'epoca in b/n e a colori - formato cm 15x21 - brossura - ed. 2007
A colori la tavola con la pianta schematica delle operazioni della legione italo-greca e della battaglia di Drisco
collana "appuntamento con la Storia"
In italiano

ANCHE IN OMAGGIO (classe A)

LA POSTA MILITARE ITALIANA 1939-1945
Seconda Guerra Mondiale
vol.2
Giuseppe Marchese

STORIA POSTALE - AFFRANCATURE E FRANCHIGIE - BOLLI ACCESSORI - AEROPORTI - LEGISLAZIONE E NORME - TARIFFE POSTALI

Il volume si compone di 4 parti. Nella prima vi è l'analisi delle affrancature utilizzate dagli uffici postali militari a cominciare dall'imperiale per terminare con i francobolli locali di occupazione (Isole Jonie, Lubiana, Montenegro); nella seconda parte sono valutati i servizi accessori e aggiuntivi (raccomandate, assicurate, pacchi postali, servizi a denaro etc.)
Nella terza parte sono descritti e valutati tutti i possibili casi di corrispondenza «in esenzione di tassa», dette comunemente in franchigia.
Nella quarta parte si descrivono, e valutano, i servizi postali militari in particolari fronti (Egeo, Albania, Africa Orientale), i bolli accessori, vari tipi di corrispondenza spedita o inoltrata dalla Feldpost, diretta all'estero o utilizzata da civili.
Infine una ampia sezione dedicata alla normativa specifica per la posta militare inserita entro centinaia di disposizioni postali che interessano tutto il servizio postale, sia civile che militare.

Cod. 1536E
- EUR 50,00

400 pp. - 237 ill. a colori e 100 b/n - brossura - ed. 2002
In italiano

LA SALMA NASCOSTA
MUSSOLINI DOPO PIAZZALE LORETO
DA CERRO MAGGIORE A PREDAPPIO
(1946-1957)
Fabio Bonacina

29/30 agosto 1957 - 2007
Da Cerro Maggiore a Predappio: l'ultimo "viaggio" di Benito Mussolini

Dove finì la salma di Benito Mussolini dopo piazzale Loreto?
Per undici anni tra 1946 e 1957 la Repubblica italiana lo celò a nemici e nostalgici, utilizzando il convento dei frati cappuccini di Cerro Maggiore, in provincia di Milano. Nel libro "La salma nascosta", realizzato in collaborazione con il Comune, l'autore, Fabio Bonacina, ricostruisce l'intera vicenda.
Auto rubate, mezzi della polizia con targhe false, medium e sedute spiritiche, antiche tombe utilizzate come depositi provvisori, pagine di registri ecclesiastici strappate, denaro contraffatto. E poi, le ipotesi o le "certezze", sparate a tutta pagina dai giornali ma in seguito rivelatesi errate. Tutto questo attorno ad una salma famosa. Sembrerebbe un bel racconto giallo se non fossero, invece, la cronaca e la storia di quanto rimase di Benito Mussolini, all'indomani della Liberazione.

ISBN: 978-88-85335-77-6
Cod. 1970E
- EUR 15,00

STORICO

192 pp. - ill. b/n - formato cm 15x21 - brossura - 2a ed. 2007
collana "appuntamento con la Storia"
In italiano

POSTA DALL'INFERNO
Testimonianze della deportazione e della Shoah
nella collezione filatelica di Egidio Errani

Istituto Storico della Resistenza e dell'Età Contemporanea in Ravenna e Provincia.
Testi di Alessandro Luparini.

Vari aspetti, luoghi e momenti della deportazione e della Shoah in una rassegna di rari documenti postali dalla preziosa collezione filatelica del partigiano ravennate Egidio Errani, materiali diversi provenienti dai ghetti ebraici, dai campi di internamento per civili e militari, e soprattutto dai tristemente celebri lager nazisti, cartoline, francobolli, fotografie.
Una pubblicazione che non ha la pretesa di costruire una narrazione, e nemmeno una sintesi, di quei tragici avvenimenti, ma può servire da contributo alla conoscenza e soprattutto da monito a non dimenticare.

Cod. 2445E
- EUR 12,00

82 pp. - ill. a colori e b/n - brossura - ed. 2012
In italiano

LA POSTA DELLE MISSIONI
MILITARI ITALIANE ALL'ESTERO
DAL 1950 AL 2010 - VERSIONE CD
Catalogo ragionato di classificazione e valutazione

Una pubblicazione dell'Associazione dei collezionisti italiani di francobolli ordinari

CD con il file pdf del catalogo (codice 2461E) con tutte le missioni militari dal 1950 a tutto il 2010, per un totale di 71 missioni, con schede esplicative, corrispondenze, cartoline, giornali, volantini, i bolli postali e amministrativi più significativi (nella versione in CD, 249 pagine aggiuntive con tutti i bolli). Cronologicamente si va dalla missione AFIS in Somalia del 1950 sino alla missione di aiuto MINUSTHAH ad Haiti, a seguito del devastante terremoto. Quest'ultima missione venne avviata il 13 gennaio 2010 e si concluse il 14 aprile dello stesso anno; di questa si conosce un solo documento viaggiato dimostrando che anche la posta dei giorni nostri può essere molto rara.

Il catalogo è frutto del Gruppo di lavoro composto da:
Ruben Berta - Nadir Castagneri - Roberto Cruciani - Francesco Gagliardi - Claudio Ernesto Manzati - Domenico Matera - Luciano Nicola Cipriani - Piergiorgio Romerio

Cod. 2459E
- EUR 30,00

DISPONIBILE ANCHE IL VOLUME - COD. 2461E

278+249 pp. con ill. a colori e b/n in CD-rom - ed. 2013 - formato pdf
VALUTAZIONI IN PUNTI
In italiano

LE ARMATE FRANCESI IN ITALIA (1792-1814)
STORIA POSTALE E CATALOGAZIONE
2 VOLUMI
Pietro Giribone - Paolo Vollmeier

I due autori hanno unito le loro competenze in questa opera ponderosa, ricca di informazioni e di riproduzioni di documenti, cartine, fotografie, documenti postali,..., organizzata in diversi capitoli: inquadramento storico secondo il criterio cronologico; il servizio postale dell'Armée d'Italie; l'Armée des Alpes in Piemonte e relativa catalogazione delle impronte postali; l'Armée de Reserve e relativa catalogazione delle impronte postali; catalogazione delle impronte postali dell'Armée d'Italie e di altre armate francesi nel periodo 1792-1814.

In relazione al proprio campo di specializzazione, i due autori hanno sviluppato settori distinti.
Giribone è noto studioso del periodo prefilatelico e specializzato nel periodo napoleonico, compresa la storia postale dell'Armée d'Italie. Ha pertanto curato il contesto storico e postale in cui si trovarono ad agire in territorio italiano le "Armée d'Italie", "des Alpes" e "de Reserve" nel corso delle Campagne militari, cercando di delinearne il profilo storico e l'organizzazione postale, con la descrizione didascalica dei molti esempi di lettere militari presentate nella parte illustrativa.
Vollmeier da oltre 40 anni colleziona lettere delle armate francesi, catalogando e archiviando per ogni documento i dati salienti (bollature, datazioni, luoghi di partenza, arrivo, transiti,...) giungendo a reperire oltre 3.000 oggetti, grazie anche alla collaborazione di collezionisti specializzati, italiani, europei e americani.
Si è quindi occupato della catalogazione generale, entro la quale, oltre ad "Armée d'Italie", sono presentate le bollature delle altre armate francesi che operarono militarmente in territorio italiano, come "Armée de Rome", "Armée de Naples"..., limitandosi, per queste, alla descrizione delle impronte postali conosciute, le date e i luoghi di attivazione degli uffici di posta militare.

Nel secondo volume, il catalogo elenca le lettere repertoriate secondo la provenienza, la datazione, la tipologia del bollo e il colore. Non sono presenti valutazioni.

Cod. 2568E
- EUR 160,00

400/384 pp. - ill. b/n e a colori - ril. con sovracc. - ed. 2015
In italiano

LA POSTA DELLE MISSIONI
MILITARI ITALIANE ALL'ESTERO
DAL 1950 AL 2010
Catalogo ragionato di classificazione e valutazione

Una pubblicazione dell'Associazione dei collezionisti italiani di francobolli ordinari

Tutte le missioni militari dal 1950 a tutto il 2010, per un totale di 71 missioni, con schede esplicative, corrispondenze, cartoline, giornali, volantini, i bolli postali e amministrativi più significativi (nella versione in CD - codice 2459E - oltre al file pdf del catalogo, 249 pagine aggiuntive con tutti i bolli).
Cronologicamente si va dalla missione AFIS in Somalia del 1950 sino alla missione di aiuto MINUSTHAH ad Haiti, a seguito del devastante terremoto. Quest'ultima missione venne avviata il 13 gennaio 2010 e si concluse il 14 aprile dello stesso anno; di questa si conosce un solo documento viaggiato dimostrando che anche la posta dei giorni nostri può essere molto rara.

Il catalogo è frutto del Gruppo di lavoro composto da:
Ruben Berta - Nadir Castagneri - Roberto Cruciani - Francesco Gagliardi - Claudio Ernesto Manzati - Domenico Matera - Luciano Nicola Cipriani - Piergiorgio Romerio

Cod. 2461E
- EUR 50,00

DISPONIBILE ANCHE IN VERSIONE CD (249 pagine aggiuntive con tutti i bolli) - COD. 2459E

278 pp. - ill. a colori e b/n - brossura - 2a ed. 2013
VALUTAZIONI IN PUNTI
In italiano

IL MASSACRO DELLA DIVISIONE ACQUI
1939-1943
Testimonianze dei sopravvissuti
Vitoronzo Pastore

Il libro, illustrato con cartoline postali, buste, lettere, documenti e foto d'epoca, viene pubblicato esattamente a 70 anni di distanza dal massacro della Divisione Acqui, compiuto, nel settembre del 1943, dai tedeschi. L'autore pubblica per la prima volta l'elenco dei Caduti e Dispersi noti della Puglia e Basilicata, di oltre 70 corrispondenze e manoscritti dei ragazzi della "Acqui": testimonianze inedite di importanza storica di reduci deceduti e viventi. Inoltre trascrive l'accoglienza della città di Bari delle salme dei trucidati a Cefalonia e Corfù, avvenuta nel 1953 come riportata da "La Gazzetta del Mezzogiorno" dell'epoca. Questo libro, oltre ad essere un omaggio alla memoria di quei morti, rappresenta un monito per le future generazioni di italiani.

Cod. 2510E
- EUR 20,00

L'autore devolverà il suo provento all'Associazione "ALOIS ALZHEIMER" Onlus di Brindisi.

462 pp. - ill. b/n - brossura - ed. 2013
In italiano

1860
LETTERE DALLA GUERRA D'ITALIA
SULLE TRACCE DEI GARIBALDINI
Rocco Cassandri - Giuseppe Di Bella - Antonio Ferrario

Gli Autori utilizzano i materiali postali quale fonte storica in senso proprio, correlando gli avvenimenti storici alla storia postale, e viceversa, anche grazie al fortunato ritrovamento di due epistolari dell'epoca che vengono sistematicamente analizzati.
Lo scenario è l'impresa dei Mille per la conquista del Regno delle Due Sicilie: in questo contesto viene esaminato il sistema delle comunicazioni postali che vi giocarono un ruolo strategico. Questo avvenimento centrale del Risorgimento italiano viene raccontato da una diversa e inedita angolazione, evidenziando anche uno spaccato della vita quotidiana di alcuni partecipanti all'impresa garibaldina, addentrandosi per la prima volta nei contenuti delle missive che spesso ci narrano gli avvenimenti in modo diverso.
Il libro sviluppa parallelamente un rigoroso studio storico postale delle tariffe e delle modalità di inoltro della posta da e per il Regno delle Sicilie, evidenziando i veloci cambiamenti nella comunicazione postale, determinati dall'avanzata garibaldina e dagli altri avvenimenti legati alla formazione del Regno d'Italia.
Trattando di un periodo di guerra e di rivoluzione, non sempre per gli Autori è stato facile individuare le norme che determinarono i cambiamenti nel trattamento e nelle tariffe della corrispondenza, che non sempre furono correttamente osservate o applicate in modo univoco da funzionari postali nel corso del repentino cambio di nazionalità vissuto da taluni con riluttanza, da altri con entusiasmo.

Cod. 2564E
- EUR 50,00

402 pp. - ill. b/n e a colori - ril. - ed. 2015
In italiano

LA PROPAGANDA ITALIANA NELLA GRANDE GUERRA
Andrea Cotticelli

Argomento di questo lavoro è la Grande Guerra 1914-1918. L'interesse non è quello di narrare la storia della Prima Guerra Mondiale, bensì di mettere in rilievo come la propaganda italiana dell'epoca, attraverso articoli di stampa, manifesti e cartoline illustrate, ne trattava i principali avvenimenti.

ISBN: 9788875573393
Cod. 1781E
- EUR 13,00

104 pp. - ill. b/n - brossura - ed. 2011
In italiano