cerca nella categoria
parole da ricercare
Cerca per codice
Codice

CHIUSURA ESTIVA

Uffici chiusi da lunedì 5 a venerdì 30 agosto.

Nel periodo di chiusura approfitta delle spese di spedizione GRATIS!
È possibile inviare gli ordini, che verranno evasi in ordine di arrivo alla riapertura.

Buone vacanze a tutti.

Filatelia

Libreria Filatelica

SPEDIZIONI GRATIS FINO AL 3 SETTEMBRE!
In regalo le spese di spedizione fino a martedì 3 settembre.
Le spedizioni in Italia saranno gratuite su tutti gli ordini di libri superiori a 55 euro.


Catalogo generale
aggiornato on-line ogni settimana

Filatelia e storia postale, cartoline, cataloghi, colonie, falsi, fiscali, guide e manuali, posta aerea, marittima e militare, prefilatelia, tariffe postali, tematica, numismatica e collezionismo.

Sfoglia il catalogo

Scarica il pdf

Ultimo aggiornamento: 01/08/2019
selezione attiva
RISORGIMENTO annulla selezione
GIOACCHINO MURAT
E LA FINE DELLA DOMINAZIONE NAPOLEONICA
IN ITALIA
Edoardo P. Ohnmeiss - Federico Borromeo

Il volume, il cui apparato iconografico risulta particolarmente curato ed abbondante, illustra un periodo storico in cui si manifestarono i prodromi di quello che sarà il formarsi dell'Unità d'Italia. Basti pensare al famoso Proclama di Rimini del marzo 1815! Gli autori, oltre ad avere tracciato in una ottantina di pagine la storia di quegli anni cruciali, nel descrivere i documenti su cui compaiono i bolli postali o di franchigia militare e civile, hanno voluto, tra i primi, riportare alcuni contenuti delle lettere. Si tratta oltre che di brani di storia minore, ma non per questo meno interessante, intessuta in dettagli personali ed umani che colorano avvenimenti altrimenti solo storici, anche di osservazioni personali, spesso acute, di dati sulla vita di tutti i giorni, sul mutare delle città in un periodo così tempestoso.

Cod. 1071E
- EUR 70,00

ULTIME COPIE AD ESAURIMENTO!

312 pp. - 295 ill. b/n - 165 riprod. di bolli - ril. in tela con iscr. in oro e sovracc. - 1a ed. 1991
In italiano

STORIA POSTALE DELL'ITALIA NAPOLEONICA - I luoghi della posta - Sedi ed uffici dalla Cisalpina al Regno d'Italia - Catalogo delle timbrature - Q.22
Federico Borromeo

Con decine di foto e centinaia di riproduzioni di bolli postali, tutti con il relativo punteggio di rarità.
Sono elencati tutti gli uffici di posta istituiti dal 1796 al 1814 nei territori confluiti nel Regno d'Italia napoleonico. Di ciascun ufficio viene fornita un'ampia scheda con notizie tecnico postali ed amministrative. La trattazione è aggiornata alle più recenti conoscenze anche in materia di falsi.

Cod. 1131E
- EUR 62,00

408 pp. - ill. b/n - ril. - ed. 1998 - Quaderni di Storia Postale - Istituto di Studi Storici Postali, Prato
VALUTAZIONI PER GRADO DI RARITÀ
In italiano

SME - STORIA MILITARE DEL REGNO ITALICO (1802-1814)
2 VOLUMI - L'Esercito italiano e il Dominio dell'Adriatico
Piero Crociani - Virgilio Ilari - Ciro Paoletti

VOL. I - L'ESERCITO ITALIANO - TOMO 1: Il contesto Politico, l'amministrazione militare, lo Stato Maggiore - TOMO 2: Armi e corpi dell'Esercito
VOL. II - IL DOMINIO DELL'ADRIATICO

Combinando le diverse prospettive della storia politica, militare e sociale, gli autori ricostruiscono lo sviluppo delle istituzioni del Regno Italico di Napoleone, inquadrandole nel contesto politico, strategico, sociale e culturale dell'epoca, dedicando il primo volume alla storia del primo Esercito detto ufficialmente «italiano».

Cod. 3009E
- EUR 45,00
Offerta speciale
EUR 38,25

STORICO

2 voll./3 tomi - 1540 pp. tot. - ill. b/n - ril. con sovracc. a colori - ed. 2004
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

SME - IL RUOLO E LA FUNZIONE DELL'ESERCITO
NELLA LOTTA AL BRIGANTAGGIO
(1860 - 1868)
Maria Grazia Greco

Prefazione di Aldo Alessandro Mola

Sulla base della documentazione scientifica ed ufficiale, il libro affronta il fenomeno politico-sociale complesso del brigantaggio che, negli anni immediatamente successivi all'unificazione nazionale (1861-1865), minacciò la stabilità stessa dello Stato italiano e la cui lotta coinvolse profondamente l'Esercito.

Cod. 3012E
- EUR 15,00
Offerta speciale
EUR 12,75

STORICO

286 pp. - riproduzioni di documenti d'epoca b/n - brossura - ed. 2011
In italiano
SME - Stato Maggiore dell'Esercito, Ufficio Storico

LA PRIMA MARINA D'ITALIA (1860-1866)
La prima fase di un potere marittimo
Mariano Gabriele

La nascita della Marina italiana dalla incorporazione delle Marine pre-unitarie agli assedi delle piazzeforti borboniche di Gaeta e Messina durante l'impresa dei Mille; la prima fase organizzativa e le nuove costruzioni navali sotto i primi ministri, dal Cavour all'Angioletti; l'assunzione di un ruolo di primo piano nello scacchiere del potere marittimo mediterraneo.

Cod. 3066E
- EUR 30,00
Offerta speciale
EUR 25,50

STORICO

196 pp. - ill. e disegni b/n - ril. con sovracc. a colori - ed. 1999
In italiano
Marina Militare, Ufficio Storico - Collana: Politica Navale

SICILIA 1860
DA MARSALA ALLO STRETTO
Mariano Gabriele

Gli aspetti navali dell'avventura siciliana di Garibaldi. L'accorto atteggiamento della Royal Navy di fronte ai fatti di Sicilia; l'azione delle tre Marine italiane - la rivoluzionaria siciliana, la sarda e la napoletana - che operarono nei mari di Sicilia durante la campagna garibaldina; il forzamento dello Stretto di Messina; le potenze marittime e il nuovo equilibrio in Mediterraneo.

Cod. 3067E
- EUR 30,00
Offerta speciale
EUR 25,50

STORICO

294 pp. - ill. b/n e 14 tavole b/n e a colori - ril. con sovracc. a colori - rist. 1996 della 1a ed. 1991
In italiano
Marina Militare, Ufficio Storico - Collana: Opere varie

DAI MOTI CARBONARI A CIRO MENOTTI
1820 - 1831
Edoardo P. Ohnmeiss

La Storia del sacrificio dell'Eroe del Risorgimento italiano, e dei moti carbonari dal 1820 al 1831, presentata attraverso il materiale documentario che ci è stato tramandato. La ricerca si basa sui documenti originali dell'epoca, tutti illustrati, spediti o diffusi mediante il Servizio Postale o trasportati tramite i messaggeri di staffetta a cavallo.
Passata la sconvolgente ventata della rivoluzione repubblicana, l'incisivo periodo napoleonico e il travagliato episodio murattiano, l'Italia rimane nuovamente in balia di governi oppressivi. Grazie al miglioramento delle reti stradali e al conseguente sviluppo delle comunicazioni, le informazioni e le notizie su ciò che sta accadendo possono circolare più facilmente contribuendo alla formazione di gruppi di persone preparate e consapevoli. Ciò genera la ribellione, che non potendosi esprimere apertamente favorisce la diffusione delle Società segrete e delle occulte Confraternite.
Questo libro rivisita la loro storia, seguendone gli avvenimenti e rivivendo la coraggiosa azione di un grande figlio della terra di Modena, epicentro della sommossa, Ciro Menotti.

ISBN: 978-88-96381-10-6
Cod. 2370E
- EUR 25,00
Offerta speciale
EUR 20,00

144 pp. - 135 ill. b/n - formato cm 20x27 - brossura - ed. 1991 - 1a rist. 2011
collana "la Storia attraverso i documenti"
In italiano

TOSCANA 1851-1861:
I FRANCOBOLLI RACCONTANO LA STORIA
Lorenzo Gremigni

Il Risorgimento fatto coi francobolli. Studio scientifico rigoroso e insieme lettura affascinante. Riflettori puntati, con le immagini a colori di rare corrispondenze e affrancature d'epoca, frammenti e francobolli, sul periodo che va dal 1851 (introduzione del francobollo in Toscana), alla seconda emissione del 1857, alla fuga del Granduca (1859) fino alle emissioni patriottiche ed al debutto dello Stato Unitario.

Cod. 2489E
- EUR 10,00

40 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2011
In italiano

DALLA RIVOLUZIONE FRANCESE
AL GOVERNO DELLE ROMAGNE
Paolo Bolognesi

Il libro, arricchito da un'interessante sezione illustrativa con oltre cento decreti, parte dalla Rivoluzione francese (1789) e arriva, attraverso le vicende risorgimentali, al Governo Provvisorio delle Romagne. Questo ebbe inizio il 12 giugno 1859 e si concluse il 12 marzo 1860 quando, dopo il plebiscito, il territorio delle Legazioni pontificie entrò a far parte del Regno di Sardegna. Nel marzo 1861 venne proclamato il Regno d'Italia con Roma capitale, secondo il volere di Cavour e come impegno per il futuro.

Cod. 1726E
- EUR 20,00
Offerta speciale
EUR 14,00

STORICO

224 pp. - 125 pp. con ill. b/n fuori testo (oltre 100 decreti) - brossura - ed. 2009
In italiano

ANCHE IN OMAGGIO (classe B)

1866. LA TERZA GUERRA D'INDIPENDENZA.
LA POSTA MILITARE ITALIANA
Lorenzo Carra - G. e D. Carraro

Il metodo di lavoro adottato dagli Autori fa ampio ricorso alla documentazione archivistica, a giornali, stampe e manifesti dell'epoca.
Nella prima parte, di ben 166 pagine, è presentato il risultato di ricerche pluridecennali in vari archivi privati e pubblici e specialmente in quello Centrale dello Stato di Roma. Una documentazione esaustiva dell'attività della Posta Militare Italiana nella corso del 1866, dove viene mostrata anche la composizione di ogni ufficio di Posta Militare con i nomi dei vari impiegati e perfino gli emolumenti da loro percepiti nel corso di questa campagna militare.
Nella documentazione è stato fatto ampio ricorso alla normativa postale vigente: da qui l'opportuna riproduzione di leggi, decreti, ordinanze e circolari pubblicati da varie fonti, specialmente sugli importanti e preziosi "Bullettini postali" del 1866.
La seconda parte, riccamente illustrata e presentata con grafica efficace, è l'inventario, diviso per ufficio di Posta Militare, delle lettere finora rinvenute (ad aprile 2014 soltanto 680). I dati complessivi e poi quelli di ogni ufficio hanno indotto gli Autori a non assegnare punteggi o fornire valutazioni ai vari bolli di Posta Militare. Una scelta ragionata e motivata che, leggendo i numeri, anche i lettori non potranno che condividere.
Ogni documento postale è studiato e descritto in ogni sua parte: affrancature, tariffe e tassazioni, provenienze e destinazioni, disinfezioni e ogni altro segno postale. A partire dalle bollature dei tanti uffici operanti nelle due distinte fasi dell'organismo postale militare, tutte riprodotte e illustrate nella loro particolarità d'uso.

Cod. 2546E
- EUR 35,00

304 pp. - ill. a colori e b/n - ril. - ed. 2014
In italiano

STORIA POSTALE DELL'ITALIA NAPOLEONICA - Tomo III
I LUOGHI DELLA POSTA
Sedi ed uffici dalla Cisalpina al Regno d'Italia - 1796-1815 - Catalogo delle timbrature - PRIMO AGGIORNAMENTO
Federico Borromeo - Clemente Fedele

Oltre vent'anni sono passati dalla pubblicazione di due volumi sulla storia postale napoleonica in Italia.
Nel frattempo sono emersi vari documenti relativi al servizio postale e non poche notizie riguardanti i timbri, alcuni dei quali inediti, con aggiornamenti sui periodi d'uso ed altro ancora. In relazione a ciò, qui si aggiornano circa 130 schede sul totale di oltre 500. Quasi tutte le notizie provengono da articoli a stampa o dalla descrizione di lotti posti in vendita da case d'asta. Nel citare le rarità di certi documenti, fornendo informazione sul numero dei pezzi noti e le date estreme d'uso, vengono pubblicati riscontri verificati dagli autori. Per quanto riguarda le valutazioni, questa volta si è preferito non indicarle. Molti ritrovamenti si riferiscono ad impronte poco comuni, rare o, in diversi casi, al momento anche uniche. Le indicazioni nel testo sono comunque sufficienti per valutare l'indice di rarità. In qualche caso, una più facile reperibilità in seguito a ritrovamenti in archivio ha portato a valutazioni ridotte.

Cod. 1131EA
- EUR 16,00

136 pp. - ill. b/n e a colori - brossura - ed. 2018
In italiano

POSTA MILITARE NELLA GUERRA DI INDIPENDENZA ITALIANA E NELLA CAMPAGNA DI CRIMEA
Aldo Pozzolini Gobbi

Il volume illustra la famosa collezione dell'indimenticabile Aldo Pozzolini Gobbi. Si tratta della più completa raccolta di documenti e cimeli postali relativi alle Guerre d'Indipendenza, nonché alla spedizione di Crimea ed alla Guerra d'Oriente.
Tali documenti sono presentati rispettando l'impaginazione del suo artefice, al fine di conservare una testimonianza storica della collezione nella sua integrità, al riparo da possibili dispersioni.

Cod. 1069E
- EUR 60,00

195 pp. - 10 tavole a colori - 175 foto b/n - ril.

LA POSTA FRA DUE RE
Le timbrature borboniche di Sicilia su i francobolli della IV emissione degli Stati Sardi e nel periodo del loro uso
1 maggio 1861 - 31 dicembre 1863
Nino Aquila - Francesco Orlando

Rassegna storico-postale ed inventario dei documenti viaggiati.
Introduzione storica di Giuseppe Galasso.

Prezioso volume che analizza le vicende postali che caratterizzarono, in Sicilia, un momento particolarmente importante del Risorgimento, quello del passaggio dalla monarchia borbonica alla sabauda, ed i riflessi che quegli eventi ebbero sul servizio postale siciliano. La marcofilia siciliana agli albori del Regno d'Italia, quando la successione dell'Amministrazione postale sabauda a quella borbonica ebbe luogo non senza dover affrontare gravi problemi organizzativi.
Una delle novità assolute rilevate dagli autori è appunto la modalità con la quale gli uffici postali siciliani ritennero di superare le difficoltà legate al cambio della valuta, creando affrancature che sembrerebbero non corrispondere ad alcuna voce del tariffario emesso dallo Stato italiano il 1 maggio 1861, in pari tempo sfatando le leggende di un secondo tariffario esistente a partire dal mese di giugno e degli infondati dibattiti che mettevano in dubbio il divario di valore fra il grano napoletano e quello siciliano.
Il volume offre una accurata rassegna degli eventi storici e postali che ebbero luogo nel periodo trattato, per procedere a una dettagliata analisi dei documenti postali noti (lettere, frontespizi, frammenti, esemplari singoli) che abbiano ricevuto, quali annullatori, bolli borbonici, non essendo pervenuti tempestivamente assieme ai francobolli sardi i timbri annullatori savoiardi. Una affascinante e rara commistione di francobolli del nord e di bolli del sud che ha creato - per un tempo estremamente limitato - quei gioielli filatelici che sono noti in tutto il mondo come "gli ovali borbonici di Sicilia su Sardegna".
L'imponente documentazione iconografica, 12 tabelle analitiche, l'indice analitico dei nomi e quello delle illustrazioni, la traduzione in lingua inglese, la veste editoriale, fanno del volume un prezioso sussidio per gli specialisti, ma anche un testo fondamentale per una seria e qualificata biblioteca, aperto alla lettura di studiosi di storia e di uomini di cultura in genere.

Cod. 1770E
- EUR 150,00
Offerta speciale
EUR 105,00

268 pp. - 330 ill. a colori - ril. in tela con iscr. in oro e sovracc. - ed. 2004
VALUTAZIONI IN PUNTI E PER GRADO DI RARITÀ
In italiano con traduzione in inglese di Vito Salierno

MARCO DE MARCHI
L'ovvio e l'imprevisto di un collezionista filantropo
Catalogo della collezione sul Risorgimento Italiano

Il volume presenta la raccolta Marco De Marchi, ora appartenente al Museo risorgimentale di Milano. Messa insieme in anni e anni di studio e di ricerche, ebbe in principio un carattere generale per poi indirizzarsi al gruppo di emissioni prodotte dagli Stati dell'Italia preunitaria, dal Regno d'Italia e da quelle che allora erano le colonie italiane. Comprende tutti gli annullamenti degli antichi Stati, alcuni inediti.

Cod. 1986E
- EUR 15,00
Offerta speciale
EUR 7,50

208 pp. - ill. b/n - brossura - 2a ed. 2007
In italiano

ANCHE IN OMAGGIO (classe A)

VITA DI GARIBALDI (1807-1882)
NEI FRANCOBOLLI DI TUTTO IL MONDO
Leandro Mais - Pio Langella

1860 - Francobollo detto "di Garibaldi" o "della Dittatura"
1910 - 50° dei Plebisciti in Sicilia e Napoli
1960 - 100° dell'Impresa dei Mille
2010 - 150° della Spedizione dei Mille

L'Associazione Nazionale Bersaglieri del Friuli Venezia Giulia presenta quest'opera che racconta la storia di Garibaldi, l'Eroe dei due mondi, attraverso i francobolli di tutto il mondo.
In questa nuova edizione per il 150° dell'Impresa dei Mille, oltre alla prima parte col testo storico con francobolli fino al 1981, un aggiornamento filatelico di quanto emesso da varie Nazioni in tutto il mondo per il periodo dal 1982 (anno del centenario della morte) al 2007 (anno del bicentenario della nascita).

Cod. 2313E
- EUR 20,00
Offerta speciale
EUR 15,00

130 pp. - ill. a colori - brossura - grande formato - 2a ed. 2010
In italiano - didascalie anche in inglese, francese, tedesco, portoghese, spagnolo, russo

RISORGIMENTO ITALIANO
150° ANNIVERSARIO UNITÀ D'ITALIA - 2 voll.
UOMINI E VICENDE - MITI E VALORI
ITALIA CARA - ITALIA BELLA - Lettere dei combattenti votati alla Patria
a cura del Centro Studi Internazionale di Storia Postale

In occasione della mostra itinerante organizzata in collaborazione con Circolo Filatelico Numismatico Città di Asola, Associazione Filatelica Numismatica Scaligera, Circolo Filatelico Numismatico Banino per celebrare i 150 dell'Unità d'Italia, due volumi ci raccontano gli eventi risorgimentali attraverso saggi, scritti, le corrispondenze dei combattenti di guerra.
Sono state trascritte centinaia di lettere a partire dai moti rivoluzionari del 1821 e 1831, un gran numero di corrispondenze del 1848, sia di soldati delle armate sarda, tosco-napoletana e pontificia, sia di quelli dei numerosi corpi volontari che sorsero in ogni parte d'Italia con l'intento di contribuire alla liberazione dell'Italia dal giogo straniero. Alcune lettere del 1849 completano il periodo della Prima guerra d'indipendenza. Vengono poi pubblicate alcune corrispondenze, quanto mai interessanti, relative all'invasione delle Marche nel 1860 e alcune provenienti dal Centro Italia durante la campagna del 1867.
I testi sono trascritti fedelmente, lasciando gli errori e le imperfezioni linguistiche, per consentire al lettore di avere uno spaccato di vita e di cogliere il livello culturale, spesso assai modesto, di quei valorosi che affidarono ai loro scritti un'impareggiabile testimonianza diretta dei fatti.
Le trascrizioni delle lettere sono accompagnate da interessantissime e simpatiche annotazioni storiche e biografiche dei vari personaggi.

Cod. 2316E
- EUR 30,00
Offerta speciale
EUR 24,00

ULTIME COPIE AD ESAURIMENTO!

271+319 pp. - ill. b/n - brossura - ed. 2011
In italiano