cerca nella categoria
parole da ricercare
Cerca per codice
Codice

AUGURI DI BUON NATALE

Gli uffici saranno chiusi
dal 22 dicembre al 6 gennaio

BUONE FESTIVITÀ
A TUTTA LA NOSTRA
AFFEZIONATA CLIENTELA

Filatelia

Libreria Filatelica

Catalogo generale
aggiornato on-line ogni settimana

Filatelia e storia postale, cartoline, cataloghi, colonie, falsi, fiscali, guide e manuali, posta aerea, marittima e militare, prefilatelia, tariffe postali, tematica, numismatica e collezionismo.

Sfoglia il catalogo

Scarica il pdf

Ultimo aggiornamento: 05/12/2018

trovati 310 oggetti

selezione attiva
FILATELIA E STORIA POSTALE annulla selezione
selezionare una sotto-categoria
CURSORES
Anno XI - n.22 - novembre 2018
Rivista di Storia Postale
(nuova serie)

Rivista dell'A.I.S.P.

Massimo A. Mattioli, Dal Piave a Vittorio Veneto - Testimonianze dirette di storia e posta
Luca Lavagnino, Gli "Altri": prigionieri spagnoli in Francia durante le guerre napoleoniche
Flavio Riccitelli, I voli di anticipazione degli anni '30 da/per i transatlantici in viaggio sulla rotta nord-atlantica (seconda parte)
Hans Haefeli, I 175 anni dei francobolli cantonali di Zurigo da 4 e 6 rappen
Massimo Ciampa, Guerra Italo-abissina: la posta dall'assedio di Adigrat (1 marzo - 4 maggio 1896)
Oliviero Emoroso, Fiume: affrancature filateliche e non dell'emissione "provvisoria"
Giampalo Guzzi, Cartoline di tipo Iris da 90 cent. per la corrispondenza familiare interzone non ammesse dalla censura francese
Lorenzo Carra, Ricordo di Giorgio Magnani
Valter Astolfi, Prima Guerra Mondiale: la missione d'armistizio e le presenze militari italiane in Germania nel primo dopoguerra

Nuovo
Cod. 2734E
- EUR 25,00

98 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2018
In italiano

CURSORES
Anno XI - n.21 - maggio 2018
Rivista di Storia Postale
(nuova serie)

Rivista dell'A.I.S.P.

Martin Camerer - Thomas Mathà, La tassazione di lettere dagli Antichi Stati Tedeschi per lo Stato Pontificio 1824-1852
Giampaolo Guzzi, Francia 1941. Due interessanti esempi di uso di cartoline di tipo IRIS da 90 centesimi per la corrispondenza familiare interzone
Angelo Teruzzi, Una lettera sorprendente, anzi due, sulla riattivazione della lega austro-italica (15 maggio 1862)
Massimo A. Mattioli, 1918 - Dal Piave a Vittorio Veneto. Testimonianze dirette di storia e posta (parte prima)
Laurent Veglio, Il difficile inizio dei collegamenti postali regolari fra Europa e Giappone negli anni 1850-1860. Le délicat démarrage de la desserte postale régulière du Japon au tournant des années 1850-1860
Antonio Ferrario, È scoppiato un 48. (I prodromi di una rivoluzione)
Flavio Riccitelli, I voli di anticipazione degli anni '30 da e per i transatlantici in viaggio sulla rotta nord-atlantica (parte prima)
Piero Giribone, I bolli déboursé dei dipartimenti francesi in Italia
LO SAPEVATE CHE...
Rubrica di informazioni tecniche, notizie e curiosità a cura di Valter Astolfi

Nuovo
Cod. 2709E
- EUR 25,00

98 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2018
In italiano

CIF/UNIFICATO - STORIE DI POSTA
nuova serie - vol.18 novembre 2018
Studi, Notizie, Approfondimenti su Storia Postale & Comunicazioni
Rivista della Accademia Italiana di Filatelia e Storia Postale
a cura di Franco Filanci

IL PUNTO. E LA VIRGOLA
Franco Filanci, Brontosauro chi emette
Rosalba Pigini, Forza 100 o indietro tutta
Francesco Giuliani, La carta dei ricordi

Franco Filanci, IL CENTENARIO DI UN CENTENARIO - I tanto conosciuti quanto sconosciuti Cavallini
Giorgio Migliavacca, L'IMPRESA DI FIUME - La stampa e il ruolo dei servizi postali
Oliviero Emoroso, SEGNATASSE DA SCOPRIRE - Fiume, cent'anni fa i segnatasse con le cifre nere
Ulf J. Lindahl, UN'AGENZIA ITALIANA NEI WOLLO GALLA - Alcuni poco noti uffici postali italiani all'estero
Pietro Giribone, LA STAFFETTA IMPERIALE DEL PAPA - Una pagina di storia contrassegnata dalla posta
Enrico Bertazzoli - Luigi Ruggero Cataldi, UNA SVOLTA NELLE TELECOMUNICAZIONI - La trasmissione a distanza delle immagini

SPUNTI & APPUNTI
Nozioni e Articoloni in breve, a cura di Franco Filanci
ff - Flavio PIni, Risposte problematiche
Miste di buon gusto
Una cartolina perfetta ma scalognata
Il segnatasse manoscritto
Bicicletta di guerra per pacchi
Un bollo d'emergenza su rotaia
Alleati anche nell'affrancatura
Servizi un pochino speciali

LO STATO DELL'ARTE
Il meglio di comunicazione e creatività del francobollo

NOVITÀ DI POSTA
Quel che domani sarà storia postale, Danilo Bogoni

IL CLUB DELL'OCCHIO ATTENTO
Recensioni e altro con riferimenti postali

Nuovo
Cod. 2731E
- EUR 18,00

112 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2018
In italiano

CIF/UNIFICATO - STORIE DI POSTA
nuova serie - vol.17 maggio 2018
Studi, Notizie, Approfondimenti su Storia Postale & Comunicazioni
Rivista della Accademia Italiana di Filatelia e Storia Postale
a cura di Franco Filanci

IL PUNTO. E LA VIRGOLA
Franco Filanci, Filatelia al mercato
Rosalba Pigini, Scrivere e perché
Francesco Giuliani, Il futuro è nel passato

Danilo Bogoni, LETTERE, FAX, MAIL DAL/PER IL CARCERE - Storia e cronaca della comunicazione penitenziaria
Franco Filanci, LA NOVITÀ DEI PACCHI VISTA DAL MONTE - Quando la comodità genera complicazioni
Luigi Ruggero Cataldi, L'ESTERO PRIMA DI TUTTO - Lo scambio internazionale dei pacchi postali
Emilio Simonazzi, C'ERA UN PO' D'ITALIA NELLA CECOSLOVACCHIA - Cent'anni fa nasceva una repubblica
Valter Astolfi, ALLA RICERCA DELL'ITALIA - La spedizione polare di Albertini del 1929
Francesco Luraschi, STORIA DI UN UFFICIO MAI NATO - Da non-ufficio di posta lettere austriaco a SpAv

SPUNTI & APPUNTI
Lorenzo Carra, Due buste con gli occhi appannati
F.M.F., Più piccola è impossibile, ve l'assicuro
Franco Filanci, Un bollo italiano internazionale

NOVITÀ DI POSTA
Quel che domani sarà storia postale

LO STATO DELL'ARTE
Il meglio di comunicazione e creatività del francobollo

IL CLUB DELL'OCCHIO ATTENTO
Recensioni e altro con riferimenti postali

Nuovo
Cod. 2711E
- EUR 18,00

112 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2018
In italiano

SICIL POST MAGAZINE
Anno XIX - n.37 - giugno 2018

Rivista dell'Associazione di Storia Postale Siciliana

Nuovo
Cod. 2714E
- EUR 25,00

60 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2018
In italiano

SICIL POST MAGAZINE
Anno XVIII - n.36 - dicembre 2017

Rivista dell'Associazione di Storia Postale Siciliana

Nuovo
Cod. 2693E
- EUR 25,00

48 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2017
In italiano

LE TARIFFE POSTALI ITALIANE 1862-2000 - vol.3
REGNO D'ITALIA E REPUBBLICA SOCIALE ITALIANA
1901-1946
a cura di Giovanni Micheli

Sono riportati integralmente leggi, decreti e tutte le disposizioni con le tariffe del Regno d'Italia e RSI dal 1901 al 1946.
Per ragioni di praticità e per facilitare la ricerca, l'ordinamento seguito è quello per decorrenza, riferimento all'argomento (interno/estero etc.), titolo del decreto o legge, indicazioni dettagliate sui dati di pubblicazione (es. R.D. 9.7.1926 n.1381, pubblicato nella G.U. n.194 del 21.8.1926). Questi dati sono stati schematizzati all'inizio di ogni fonte legislativa.
Oltre all'indice generale suddiviso per anno, ci sono altri tre indici: per argomento, per decreto, e per periodi tariffari.

Istruzioni per l'uso
Il presente volume contiene le norme sulle tariffe postali - e i relativi servizi - che hanno interessato il Regno d'Italia a far tempo dal 1901 al 1946, fermandosi immediatamente prima della fine storica del medesimo determinata dai risultati del referendum istituzionale del 2 giugno 1946.
Sono state accluse in certi casi anche note descrittive contenenti elementi di non trascurabile interesse. Si raccomanda particolare attenzione nella lettura delle parti introduttive delle disposizioni di legge che interessano, ove vi sono rimandi ad altri provvedimenti che a volte - per non appesantire il volume - non è risultato opportuno riportare.

PIANO GENERALE DELL'OPERA
L'opera completa è composta da 6 volumi:
vol.1 - Posta aerea 1926-2000
vol.2 - Regno d'Italia 1862-1900
vol.3 - Regno d'Italia e Repubblica Sociale Italiana 1901-1946
vol.4 tomo I - Repubblica italiana 1946-1970
vol.4 tomo II - Repubblica italiana 1971-1985
vol.4 tomo III - Repubblica italiana 1986-2000

Nuovo
ISBN: 88-85335-42-X
978-88-85335-42-4
Cod. 1329E
- EUR 48,00

532 pp. - formato cm 17x24- brossura - ed. 2000 - rist. 2018
collana «gli Utili»
In italiano

I FALSI PER POSTA
USATI IN ITALIA FINO AL 1863
Lombardo Veneto - Regno di Napoli - Province napoletane - Pontificio - Regno d'Italia
Antonello Cerruti

36 pagine su carta fotografica con le riproduzioni a colori ed ingrandite di tutti i falsi per posta usati negli Antichi Stati Italiani ed in Italia sino al 1863.

Nuovo
Cod. 2550E
- EUR 40,00

36 pp. - ill. a colori - ril. punto metallico - ed. 2018
In italiano

ANTICHI STATI ITALIANI
ORIGINALI E FALSI
I falsi di Jean De Sperati
Antonello Cerruti

12 pagine su carta fotografica con le riproduzioni a colori ed ingrandite degli originali e dei corrispondenti falsi realizzati da Jean De Sperati e la descrizione delle caratteristiche per distinguerli.
Si tratta dei falsi di Luogotenenza di Napoli, Ducato di Parma, Stato Pontificio, Regno di Sardegna, Sicilia, Granducato di Toscana.

Nuovo
Cod. 2549E
- EUR 20,00

12 pp. - ill. a colori - ril. punto metallico - ed. 2018
In italiano

LA VOIE FRANCO-SARDE
DANS LES RELATIONS INTERNATIONALES
Conventions, réglementations, tarifs
1818-1851
THE FRANCO-SARDINIAN ROUTE IN INTERNATIONAL RELATIONS
Conventions, regulations, tariffs
1818-1851
Robert Abensur

LA VIA FRANCO-SARDA
NELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI
Convenzioni, regolamentazioni, tariffe
1818-1851

Nel 1815, sotto la Restaurazione, la Francia ha ritrovato le sue frontiere del 1790.
Dal 1814, il Regno di Sardegna (Savoia, Piemonte e Isola di Sardegna) è restaurato e viene ingrandito nel 1815 con l'annessione dell'antica Repubblica di Genova. Il Principato di Monaco passa sotto il protettorato sardo.
L'opera studia le relazioni postali tra i due paesi e tutto il transito che passa attraverso questo importante asse in Europa.
L'Italia all'epoca è divisa in nove stati sovrani e una provincia dell'Impero austriaco: il Regno Lombardo -Veneto. Ciascuno possiede le sue consuetudini postali, la sua moneta, le sue unità di peso e le sue tariffe postali. Sono tutti descritti con precisione negli allegati che mostrano anche le convenzioni, i concordati, le ordinanze, le circolari postali e le tariffe che disciplinano queste relazioni.
Il testo spiega in dettaglio la maggior parte delle casistiche che è possibile incontrare, con i modelli di affrancatura e di tassazione. Contiene la riproduzione di oltre 260 lettere, dalle più comuni alle più rare, tutte meticolosamente descritte.

Nuovo
Cod. 2695E
- EUR 50,00

360 pp. - oltre 260 ill. a colori - ril. - ed. 2017
In francese e inglese

FIUME - 1918-1924
I servizi postali e la filatelia tra vicende
storiche e vita di tutti i giorni
EDIZIONE AGGIORNATA
Emoroso Oliviero

In oltre 400 pagine, quasi tutte illustrate, l'autore ha analizzato nei minimi dettagli tutte le emissioni filateliche fiumane e la relativa storia postale, mettendo in rilievo le vicende che le hanno accompagnate. Per i francobolli di Fiume è molto importante: per conoscerli e comprenderne il significato dobbiamo calarli nel loro contesto storico.
Dopo la Prima Guerra Mondiale (1918-1924) Fiume divenne città indipendente, con propria moneta e propri francobolli. L'indagine dello studio non è facile, dal momento che quasi tutta la documentazione ufficiale è andata distrutta o risulta introvabile. Questo libro rappresenta un'opera letteraria obbligatoria per chiunque voglia studiare o collezionare francobolli o storia postale di Fiume: un esaustivo lavoro che costituisce il compendio dell'appassionato impegno di tanti studiosi che si sono via via dedicati a posizionare i tasselli necessari per la realizzazione di un mosaico il più possibile completo ed accettabile.
Ogni emissione viene esaminata tecnicamente ed inquadrata in relazione al particolare momento storico che ne ha visto la nascita e per questo vengono riferite la storia ed aspetti meno conosciuti dell'economia e della vita quotidiana dell'epoca, incluse le vicende monetarie che accompagnarono il passaggio dalla corona ungherese alla lira. Vengono affrontati anche una serie di terreni filatelici ancora in buona parte inesplorati: la storia postale ed in particolare gli usi postali - le tariffe, spesso incomprensibili in mancanza di riferimenti giuridici certi - gli annullamenti e i timbri di censura - la posta militare di terra, di cielo e di mare - gli interi postali.
Il libro è suddiviso nelle seguenti parti:
Parte prima - L'occupazione interalleata
Parte seconda - Prosegue l'occupazione interalleata
Parte terza - Il periodo dannunziano
Parte quarta - Dallo Stato libero all'annessione all'Italia

Nuovo
Cod. 2521E
- EUR 58,00

434 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2018
In italiano

LE CARTE SPARSE
Corrispondenze garibaldine di Ippolito Nievo
Approfondimenti di storia postale siciliana
1859-1861
Barcella Alberto - Amorelli Pietro

La Sicilia del 1859-1861 raccontata attraverso la storia postale e le lettere di Ippolito Nievo. Alcuni approfondimenti sullo straordinario periodo, dalle atmosfere gattopardesche, che precedette nell'isola l'Unità d'Italia, analizzando gli effetti della rivoluzione sul sistema postale e la corrispondenza di un giovane geniale e idealista che trascorse in Sicilia gli ultimi mesi della sua vita al seguito delle truppe di Garibaldi.

Dalla prefazione di Giulio Perricone, Presidente dell'Unione Filatelica Siciliana
"I due collezionisti autori di questa opera [...] se da un lato hanno aggiunto un tassello alla storia del patriota che naufragò nel viaggio tra Palermo e Napoli nel 1861 [...] dall'altro hanno arricchito di una dotta pubblicazione il grande capitolo della storia postale italiana, della Sicilia, del periodo garibaldino, dei sistemi di posta emergenziali connessi ad una situazione insurrezionale."

Dall'introduzione di Francesca Tamburlini, Responsabile Sezione manoscritti e rari della Biblioteca Civica "Vincenzo Joppi" di Udine
"Il testo [...] accende l'attenzione su alcuni aspetti quasi inesplorati di questi scritti, ossia sugli elementi e segni "convenzionali" che si trovano sulle buste [...] non vengono tralasciati però i testi delle missive che sono ripresi e citati per far meglio comprendere il significato di quei segni esterni. [...] Il saggio dei due autori ci viene in soccorso e ci apre un mondo inedito, guidandoci dal luogo di partenza della lettera alla sua finale destinazione [offrendo] di questi documenti di Ippolito una lettura aggiuntiva."

Nuovo
ISBN: 978-88-96381-26-7
Cod. 2725E
- EUR 25,00

112 pp. - immagini a colori - formato cm 21x29,7 - carta patinata di alta qualità - brossura - ed. 2018
collana "la Storia attraverso i documenti"
In italiano

SPUNTI DI STORIA MILANESE DAL XIV AL XIX SECOLO
LA POSTA DI MILANO 1849-1859
CATALOGO ANNULLAMENTI E BOLLI DELL'UFFICIO POSTALE DI MILANO
Luca De Battisti - Luca Savini

con la collaborazione di Gabriele Cafulli, Francesco Luraschi, Massimiliano Ferroni, Giuseppe Antonio Natoli

Descrizione e catalogazione dei bolli di Lombardo Veneto dell'Ufficio Postale di Milano, dal quale transitava tutta la corrispondenza, nel periodo dall'introduzione dei francobolli alla liberazione del 1859. Una grande varietà di usi, forme, colori, una continua sperimentazione di nuove tecnologie per la produzione di tipari, inchiostri, bollini, carte.
Per ogni timbro, le caratteristiche dell'impronta (dimensioni e tipologia dei caratteri); eventuali modifiche apportate nel tempo e, quando significativa per la classificazione, l'evoluzione dell'impronta nel periodo d'uso con i diversi gradi di usura; la destinazione d'uso specificando se e quando il timbro è stato utilizzato; il periodo d'uso complessivo e il periodo riscontrato per ogni destinazione d'uso; il grado di rarità per ogni tipologia d'uso (bollo o annullamento). Massimo spazio agli annulli e ai bolli "tipologici", cioè quelli regolarmente usati per un certo periodo di tempo o anche occasionalmente in ben determinate situazioni. Solo un cenno viene dato per gli errori nelle date (mancanti, rovesciate ecc.) Esauriente e completa la classificazione dei bolli riquadrati e di quelli a cerchio piccolo basata su diversi tipi in perfetta sequenza cronologica.
Alcune sezioni completano il catalogo: "simpatico datario" (esempi delle varie casistiche di errore di composizione dei datari), "repertorio delle raccomandate", "approfondimento".
Grazie anche alla collaborazione di appassionati e studiosi delle discipline più differenti, l'opera presenta un'ampia sezione dedicata all'ufficio postale di Milano con contributi che forniscono al lettore un inquadramento storico di Gabriele Cafulli, spunti di storia postale dalle origini al XIX secolo di Francesco Luraschi, una introduzione illustrata ai francobolli del periodo a cura di Massimiliano Ferroni, i servizi, i documenti e i regolamenti postali, le tariffe del periodo, per finire con il racconto di Giuseppe Antonio Natoli, attraverso i documenti e i giornali dell'epoca, di come le amministrazioni postali sono riuscite ad assicurare le comunicazioni durante e dopo la Seconda guerra di indipendenza.

Nuovo
ISBN: 978-88-96381-27-4
Cod. 2730E
- EUR 50,00

480 pp. - oltre 900 ill. a colori - formato cm 21x29,7 - carta patinata di alta qualità - ril. - ed. 2018
collana "la Storia attraverso i documenti"
GRADO DI RARITÀ IN PUNTI
In italiano

1867 - 1884
LA VI EMISSIONE D'AUSTRIA NEL LITORALE AUSTRIACO
(KUESTENLAND)
150° Anniversario 1867 - 2017
Alessandro Piani

Il libro presenta una nutrita documentazione postale del Kuestenland secondo l'ufficio di partenza, di destinazione, la tariffa, il mezzo di trasporto, le convenzioni, citando le date più significative di natura storico-postale. Sono state inserite mappe, manifesti, decreti, il tutto con brevi commenti che hanno come obiettivo di far comprendere meglio il loro significato collocandoli in un preciso contesto storico-geografico.
Tra le date più significative da ricordare, il 1° ottobre 1869, quando venne introdotta, prima al mondo, la Correspondenz-karte o cartolina postale, il 1° luglio 1875, anno in cui entrò in vigore il Trattato dell'Unione Generale delle Poste (U.G.P.) che il 1° agosto 1878 cambiò nome diventando Unione Postale Universale (U.P.U.), per cui le varie convenzioni tra Stati vennero a cessare di validità salvo il Trattato della Lega Austro-tedesca che rimase in vigore perché più vantaggioso per le due comunità. Vengono riportati l'anno di apertura degli uffici postali, le tipologie di annulli conosciuti, il colore e il periodo d'uso.

Nuovo
Cod. 2713E
- EUR 30,00

240 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2017
In italiano

LE COMUNICAZIONI POSTALI
NELLA REPUBBLICA DI VENEZIA
In appendice il catalogo dei bolli
Adriano Cattani

Il catalogo, edito in forma semplificata per una facile lettura della complessità dei bolli, è preceduto da una disamina sulla storia delle poste nella Repubblica di Venezia, con lo scopo di chiarire la complessa struttura postale veneziana, tanto originale ed importante nello sviluppo postale europeo, essendo Venezia uno dei nodi più importanti per i collegamenti postali d'Europa.
L'opera si snoda attraverso il seguente percorso:
Dal cursus publicus ai corrieri medievali, l'attività commerciale veneziana e il trasporto dei messaggi, le vie di transito nel Medioevo, il decreto del 6 gennaio 1305, i cavallari della Repubblica, la Compagnia dei Corrieri Veneti, lo jus postale esterno, il viaggio di Roma, la via di Otranto, il collegamento con l'isola di Malta, il lungo viaggio verso la Francia, il viaggio di Milano, il corriere di Zurigo, l'accordo con i Fischer di Berna, la posta dei corrieri di Ferrara, Bologna, Modena e Firenze, le poste estere in Venezia, la posta di Vienna e la posta di Polonia, la posta di Fiandra verso Bruxelles, lo jus postale interno, le polizze d'incanto del 1747-58, i cavallari della Repubblica e le stanze di Riva de l'Ogio a Rialto, l'appalto generale del 1761, Girolamo Corticelli, le monete veneziane, la posta d'oltremare, il dazio di 1 soldo per lettera e di 3 soldi per oncia, l'introduzione dei bolli, le poste alla caduta della Repubblica, il catalogo.

Nuovo
Cod. 2715E
- EUR 30,00

226 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2018
VALUTAZIONI CON SCALA IN EURO
In italiano

LA RIFORMA POSTALE DEL 1863
NEL REGNO D'ITALIA
leggi, convenzioni, documenti, tariffe
Forti Gianluigi Maria

La riforma postale del 1863 ha segnato una svolta nel panorama postale italiano. La nascita del Regno d'Italia ha obbligato il Legislatore ad elaborare una normativa che tutto sommato da nord a sud non scontentasse nessuno.
La Legge 5 maggio 1862 n.604, che riformava il sistema postale, non può essere considerata fine a se stessa ma solamente l'anello di congiunzione tra un'epoca postale frammentaria preunitaria e una moderna unitaria. Per questo motivo è essenziale l'esegesi storica di ogni contenuto verificando tutte le trasformazioni che le norme hanno subito nel corso degli anni prima e dopo il 1863 direttamente dai testi originali.
Si è voluto approfondire questo importante momento storico in un modo nuovo per lasciare a studiosi e collezionisti il piacere di verificare personalmente le fonti legislative. In oltre 600 immagini a colori sono infatti presentati in originale più di 80 leggi, convenzioni e decreti riportati integralmente o con gli articoli più significativi e rilevanti che ripercorrono la normativa postale dal 1818 al 1888 evidenziando l'evoluzione che le varie norme hanno subito negli anni.
Tale processo è accompagnato da oltre 250 documenti postali che testimoniano le modifiche normative intervenute con riferimento principalmente alle tariffe ma senza trascurare date, percorsi e notizie storiche.
Il volume, elaborato con materiale dalle collezioni personali dell'autore allestite in molti anni di appassionate ricerche, si chiude con un dettagliato elenco in ordine cronologico di tutte le leggi e i decreti.

Nuovo
ISBN: 978-88-96381-15-1
Cod. 2700E
- EUR 40,00

272 pp. - oltre 600 immagini a colori - formato cm 21x29,7 - carta patinata di alta qualità - ril. - ed. 2017
collana "la Storia attraverso i documenti"
In italiano

SAKURA 2019
CATALOGUE OF JAPANESE STAMPS

SAKURA 2019
CATALOGO DEI FRANCOBOLLI GIAPPONESI

Questo è il catalogo standard dei francobolli giapponesi pubblicato a colori annualmente. Sono catalogati tutti i francobolli a partire dal primo del 1871 fino agli ultimi emessi.
Non include i francobolli di posta militare, occupazioni e Manchoukuo, interi postali.

Nuovo
Cod. 990E
- EUR 25,00

352 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2018
VALUTAZIONI IN SEN/YEN
In giapponese con diciture dei francobolli anche in inglese

I FRANCOBOLLI DA 2 GRANA
DEL REGNO DI SICILIA
Antonello Cerruti

In oltre trenta tavole a colori ed in b/n sono riprodotte le tre tavole allestite per la stampa del 2 grana del Regno di Sicilia. Con ingrandimenti particolareggiati sono esaminati in dettaglio tutti i ritocchi ed anche le singole tavole (intere, divise in due ed in quattro) in modo da rendere agevole anche ai meno esperti il plattaggio dei singoli francobolli.

Nuovo
Cod. 2565E
- EUR 35,00

36 pp. - ill. a colori - ril. punto metallico - ed. 2018
In italiano

LA COMUNICAZIONE EPISTOLARE DA E PER TORINO
VOL. IV IL REGNO DI VITTORIO AMEDEO III (1773-1796)
E LE TARIFFE POSTALI DEL 1795 BASATE SULLA DISTANZA
IN POSTE
Italo Robetti e Achille Vanara

Il Regno di Vittorio Amedeo III andò dal 1773 al 1796 e comprese un periodo di quasi vent'anni.
Per quanto riguarda le Poste, tutto si svolgeva in base alle note patenti del 1772, con il sistema tariffario illustrato nel. 3° volume.
Il secondo periodo del regno di questo sfortunato sovrano fu, invece, tutt'altro che tranquillo, a cominciare dalla Rivoluzione Francese che, nel 1789, sconvolse l'intera Europa.
Proprio in questo tormentato periodo a Torino si pensò ad un'importante riforma postale che modificava completamente la metodica usata nella tassazione della corrispondenza. Si introdusse, con le patenti del 1795, un criterio del tutto nuovo per il Piemonte, cioè quello di legare il porto delle lettere alla distanza tra la località da cui partiva la lettera a quella di destinazione (criterio già in parte applicato dalla Francia in base alle leghe percorse). Più il percorso era lungo più alto era il porto da pagare a carico del destinatario. Poiché i percorsi che servivano per la posta dei cavalli erano misurati in "poste", altrettanto si fece per le lettere. I parametri diventarono quindi due: uno era il tipo di lettera (semplice, coperta, doppia, per oncia) e l'altro era la percorrenza misurata in "poste".

Nuovo
Cod. 2694E
- EUR 30,00

334 pp. - quasi 500 ill. a colori - brossura - ed. 2017
In italiano

STATO PONTIFICIO TARIFFE POSTALI GENERALI
AGGIORNATE AL 1858 E 1869
a cura di Paolo Vaccari

Ristampa dell'originale del 1838 delle tariffe dello Stato Pontificio mai pubblicate in precedenza, con moneta in bajocchi e poi in centesimi, con le destinazioni, i transiti, ecc. Incluse le tavole del Regno Lombardo Veneto, Tirolo, Ducati di Modena e Parma e Granducato di Toscana.

ISBN: 88-85335-29-2
978-88-85335-29-5
Cod. 42E
- EUR 20,00

80 pp. - formato cm 24x21 - brossura - 2a ed. 2004 - rist. 1998
collana "Ritrovati"
In italiano