Filatelia

Libreria Filatelica

SPEDIZIONI GRATIS FINO AL 26 FEBBRAIO!
In regalo le spese di spedizione fino a martedì 26 febbraio.
Le spedizioni in Italia saranno gratuite su tutti gli ordini di libri superiori a 55 euro.


Catalogo generale
aggiornato on-line ogni settimana

Filatelia e storia postale, cartoline, cataloghi, colonie, falsi, fiscali, guide e manuali, posta aerea, marittima e militare, prefilatelia, tariffe postali, tematica, numismatica e collezionismo.

Sfoglia il catalogo

Scarica il pdf

Ultimo aggiornamento: 14/02/2019

trovati 96 oggetti

selezione attiva
COLLANE annulla selezione
selezionare una sotto-categoria
CURSORES
Anno XI - n.22 - novembre 2018
Rivista di Storia Postale
(nuova serie)

Rivista dell'A.I.S.P.

Massimo A. Mattioli, Dal Piave a Vittorio Veneto - Testimonianze dirette di storia e posta
Luca Lavagnino, Gli "Altri": prigionieri spagnoli in Francia durante le guerre napoleoniche
Flavio Riccitelli, I voli di anticipazione degli anni '30 da/per i transatlantici in viaggio sulla rotta nord-atlantica (seconda parte)
Hans Haefeli, I 175 anni dei francobolli cantonali di Zurigo da 4 e 6 rappen
Massimo Ciampa, Guerra Italo-abissina: la posta dall'assedio di Adigrat (1 marzo - 4 maggio 1896)
Oliviero Emoroso, Fiume: affrancature filateliche e non dell'emissione "provvisoria"
Giampalo Guzzi, Cartoline di tipo Iris da 90 cent. per la corrispondenza familiare interzone non ammesse dalla censura francese
Lorenzo Carra, Ricordo di Giorgio Magnani
Valter Astolfi, Prima Guerra Mondiale: la missione d'armistizio e le presenze militari italiane in Germania nel primo dopoguerra

Nuovo
Cod. 2734E
- EUR 25,00

98 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2018
In italiano

CURSORES
Anno XI - n.21 - maggio 2018
Rivista di Storia Postale
(nuova serie)

Rivista dell'A.I.S.P.

Martin Camerer - Thomas Mathà, La tassazione di lettere dagli Antichi Stati Tedeschi per lo Stato Pontificio 1824-1852
Giampaolo Guzzi, Francia 1941. Due interessanti esempi di uso di cartoline di tipo IRIS da 90 centesimi per la corrispondenza familiare interzone
Angelo Teruzzi, Una lettera sorprendente, anzi due, sulla riattivazione della lega austro-italica (15 maggio 1862)
Massimo A. Mattioli, 1918 - Dal Piave a Vittorio Veneto. Testimonianze dirette di storia e posta (parte prima)
Laurent Veglio, Il difficile inizio dei collegamenti postali regolari fra Europa e Giappone negli anni 1850-1860. Le délicat démarrage de la desserte postale régulière du Japon au tournant des années 1850-1860
Antonio Ferrario, È scoppiato un 48. (I prodromi di una rivoluzione)
Flavio Riccitelli, I voli di anticipazione degli anni '30 da e per i transatlantici in viaggio sulla rotta nord-atlantica (parte prima)
Piero Giribone, I bolli déboursé dei dipartimenti francesi in Italia
LO SAPEVATE CHE...
Rubrica di informazioni tecniche, notizie e curiosità a cura di Valter Astolfi

Nuovo
Cod. 2709E
- EUR 25,00

98 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2018
In italiano

UNIFICATO - IL NOVELLARIO
VOLUME 5°
LA PRIMA REPUBBLICA IN POSTA
1949-1993
a cura di Franco Filanci

Enciclatalogo della Posta in Italia
Francobolli - Interi postali - Bolli-Franchi - Storia - Servizi - Bollature & relative valutazioni

A cura di Franco Filanci - Accademia Italiana di Filatelia e Storia postale.

Si conclude la serie del "Novellario" relativa allo Stato italiano, con il volume dedicato a "La prima Repubblica in Posta 1949-1993", che racconta tutti i francobolli e gli altri valori apparsi negli ultimi 44 anni dell'Amministrazione postale italiana. Quattro capitoli - Ritorno a pieno regime, Il tempo delle stelle, Meccanicamente suo, Un castello di deficit - in cui si toccano anche i vari aspetti del servizio postale e della storia italiana e internazionale. Un modo per consentire a tutti, compreso chi non è collezionista, la comprensione di valori che molti conoscono ma solo esteriormente e marginalmente. Una presentazione della filatelia di questo periodo, da parte di chi l'ha vissuta di persona, con valutazioni del materiale trattato, incluse diverse rarità tutte da scoprire.

Nuovo
Cod. 2696E
- EUR 39,00

352 pp. - ill. a colori - ril. - ed. 2018
In italiano

UNIFICATO - IL NOVELLARIO
OFFERTA 4 LIBRI INSIEME
VOLUME 1 + VOLUME 2 + VOLUME 3 + VOLUME 4
a cura di Franco Filanci

OFFERTA 4 LIBRI INSIEME

IL NOVELLARIO VOLUME 1
LE REGIE POSTE ITALIANE 1861-1889 +
IL NOVELLARIO VOLUME 2
UNA POSTA BELLE ÉPOQUE 1889-1921 +
IL NOVELLARIO VOLUME 3
UN VENTENNIO IN POSTA 1921-1943 +
IL NOVELLARIO VOLUME 4
DA UNA REPUBBLICA ALL'ALTRA
1943-1948


Enciclatalogo della Posta in Italia
Francobolli - Interi postali - Bolli-Franchi - Storia - Servizi - Bollature & relative valutazioni

A cura di Franco Filanci - Accademia Italiana di Filatelia e Storia postale.


Il "Novellario" è un catalogo di nuova generazione, che riconsidera ex-novo tutta la materia filatelica e postale italiana. Vuol essere molto più che un catalogo: un racconto e insieme un'enciclopedia della posta e del francobollo in Italia - tanto da essere definito Enciclatalogo - di gradevole lettura ma seriamente documentato, che tocchi tutti i molteplici aspetti dell'argomento - dalle carte-valori alle bollature, dai servizi e relative tariffe ai rapporti internazionali - ma inserendoli nel loro contesto storico, sociale e culturale per sottolinearne l'importanza nella storia della comunicazione umana, e quindi renderli accessibili anche al di fuori del mondo strettamente filatelico.

Nuovo
Cod. 2677EF
- EUR 123,90
Offerta speciale
EUR 89,00

RISPARMIO 34,90 EURO!

144 + 240 + 352 + 224 pp. - ill. a colori - ril. - ed. 2013 + 2014 + 2016 + 2017
In italiano

CIF/UNIFICATO - STORIE DI POSTA
nuova serie - vol.18 novembre 2018
Studi, Notizie, Approfondimenti su Storia Postale & Comunicazioni
Rivista della Accademia Italiana di Filatelia e Storia Postale
a cura di Franco Filanci

IL PUNTO. E LA VIRGOLA
Franco Filanci, Brontosauro chi emette
Rosalba Pigini, Forza 100 o indietro tutta
Francesco Giuliani, La carta dei ricordi

Franco Filanci, IL CENTENARIO DI UN CENTENARIO - I tanto conosciuti quanto sconosciuti Cavallini
Giorgio Migliavacca, L'IMPRESA DI FIUME - La stampa e il ruolo dei servizi postali
Oliviero Emoroso, SEGNATASSE DA SCOPRIRE - Fiume, cent'anni fa i segnatasse con le cifre nere
Ulf J. Lindahl, UN'AGENZIA ITALIANA NEI WOLLO GALLA - Alcuni poco noti uffici postali italiani all'estero
Pietro Giribone, LA STAFFETTA IMPERIALE DEL PAPA - Una pagina di storia contrassegnata dalla posta
Enrico Bertazzoli - Luigi Ruggero Cataldi, UNA SVOLTA NELLE TELECOMUNICAZIONI - La trasmissione a distanza delle immagini

SPUNTI & APPUNTI
Nozioni e Articoloni in breve, a cura di Franco Filanci
ff - Flavio PIni, Risposte problematiche
Miste di buon gusto
Una cartolina perfetta ma scalognata
Il segnatasse manoscritto
Bicicletta di guerra per pacchi
Un bollo d'emergenza su rotaia
Alleati anche nell'affrancatura
Servizi un pochino speciali

LO STATO DELL'ARTE
Il meglio di comunicazione e creatività del francobollo

NOVITÀ DI POSTA
Quel che domani sarà storia postale, Danilo Bogoni

IL CLUB DELL'OCCHIO ATTENTO
Recensioni e altro con riferimenti postali

Nuovo
Cod. 2731E
- EUR 18,00

112 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2018
In italiano

CIF/UNIFICATO - STORIE DI POSTA
nuova serie - vol.17 maggio 2018
Studi, Notizie, Approfondimenti su Storia Postale & Comunicazioni
Rivista della Accademia Italiana di Filatelia e Storia Postale
a cura di Franco Filanci

IL PUNTO. E LA VIRGOLA
Franco Filanci, Filatelia al mercato
Rosalba Pigini, Scrivere e perché
Francesco Giuliani, Il futuro è nel passato

Danilo Bogoni, LETTERE, FAX, MAIL DAL/PER IL CARCERE - Storia e cronaca della comunicazione penitenziaria
Franco Filanci, LA NOVITÀ DEI PACCHI VISTA DAL MONTE - Quando la comodità genera complicazioni
Luigi Ruggero Cataldi, L'ESTERO PRIMA DI TUTTO - Lo scambio internazionale dei pacchi postali
Emilio Simonazzi, C'ERA UN PO' D'ITALIA NELLA CECOSLOVACCHIA - Cent'anni fa nasceva una repubblica
Valter Astolfi, ALLA RICERCA DELL'ITALIA - La spedizione polare di Albertini del 1929
Francesco Luraschi, STORIA DI UN UFFICIO MAI NATO - Da non-ufficio di posta lettere austriaco a SpAv

SPUNTI & APPUNTI
Lorenzo Carra, Due buste con gli occhi appannati
F.M.F., Più piccola è impossibile, ve l'assicuro
Franco Filanci, Un bollo italiano internazionale

NOVITÀ DI POSTA
Quel che domani sarà storia postale

LO STATO DELL'ARTE
Il meglio di comunicazione e creatività del francobollo

IL CLUB DELL'OCCHIO ATTENTO
Recensioni e altro con riferimenti postali

Nuovo
Cod. 2711E
- EUR 18,00

112 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2018
In italiano

SICIL POST MAGAZINE
Anno XIX - n.38 - dicembre 2018

Rivista dell'Associazione di Storia Postale Siciliana

Nuovo
Cod. 2739E
- EUR 25,00

40 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2018
In italiano

SICIL POST MAGAZINE
Anno XIX - n.37 - giugno 2018

Rivista dell'Associazione di Storia Postale Siciliana

Nuovo
Cod. 2714E
- EUR 25,00

60 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2018
In italiano

SICIL POST MAGAZINE
Anno XVIII - n.36 - dicembre 2017

Rivista dell'Associazione di Storia Postale Siciliana

Nuovo
Cod. 2693E
- EUR 25,00

48 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2017
In italiano

PER ESSERE QUEST'UFFICIO LA CHIAVE DELL'ITALIA E GERMANIA...
La famiglia Taxis Bordogna e le comunicazioni postali nell'area di Trento e Bolzano (sec. XVI-XVIII)
Da dieses Amt der Schlüssel für Italien und Deutschland ist.... Die Familie Taxis Bordogna und die Postverbindungen im Raum Trient und Bozen vom 16. bis zum 18 Jahrundert.
Francesca Brunet

La storia delle poste trentine in età moderna si inserisce nel ben più ampio panorama dei collegamenti postali europei ed extraeuropei, che tra Quattro e Cinquecento iniziarono ad essere predisposti in modo sempre più razionale e capillare. Assoluti protagonisti dell'opera di organizzazione e gestione economico materiale delle poste internazionali furono vari rami della famiglia Taxis, originaria di Cornello, nella bergamasca Val Brembana.
Uno di questi, il casato dei Taxis Bordogna, controllò dal XVI al XVIII secolo le stazioni postali lungo il corso dell'Adige di Trento e Bolzano, con le relative stazioni intermedie.
Questo volume è strutturato in due parti. La prima, organizzata principalmente secondo ordine cronologico, è dedicata alla storia della famiglia e del feudo postale:
la nascita del ramo Taxis Bordogna, l'inizio della sua amministrazione delle poste di Trento, l'acquisizione di nuove stazioni di posta nella seconda metà del XVI secolo e la perdita di alcune di
queste nel secolo successivo; la significativa gestione dell'impresa postale, nel Seicento, da parte dell'unica donna che riuscì ad ottenere l'investitura come maestra di posta e non semplicemente
come tutrice filiale; per poi arrivare al Settecento, secolo denso di mutamenti interni al casato e
all'amministrazione postale.
La seconda parte, organizzata in senso tematico, dove ogni tema è trattato cronologicamente, si propone di ricostruire gli aspetti più propriamente economici e materiali della storia della posta trentina in età moderna.

Nuovo
Cod. 2721E
- EUR 25,00

256 pp. - ill. a colori e b/n - bossura - ed. 2018
In italiano e tedesco

I TASSO E LE POSTE D'EUROPA
1° CONVEGNO INTERNAZIONALE
CAMERATA CORNELLO 1-3 giugno 2012
THE TASSO FAMILY AND THE EUROPEAN POSTAL SERVICES
1st INTERNATIONAL CONVENTION
CAMERATA CORNELLO 1-3 June 2012
a cura di Tarcisio Bottani

Atti del convegno con il quale si è aperto uno spazio di approfondimenti e ricerche sui rapporti tra la famiglia Tasso e l'Europa.
Con la Presentazione di Gian Franco Lazzarini (Sindaco di Camerata Cornello) e l'Introduzione di Adriano Cattani (Direttore del Museo dei Tasso e della Storia Postale).

I testamenti di Ruggero, Janetto e Leonardo Tasso, di Tarcisio Bottani - La parabola del ramo veneziano dei Tasso da Cornello a Venezia, di Bonaventura Foppolo - L'organizzazione postale tassiana vista da Venezia. Ricerche presso l'Archivio di Stato di Venezia, di Georgio Plumidis - Mantova e i Tasso, di Lorenzo Carra - Quale posta nel XVI secolo?, di Clemente Fedele - Personaggi della posta dello Stato di Milano tra Simone e Ruggero Tasso, di Marco Gerosa - I Tasso in Tirolo: prospettive di ricerca, di Fabrizio dal Vera - I Taxis Bordogna e la stazione postale di Trento, di Francesca Brunet - Documenti tassiani in Sicilia. La nascita della Regia Correrìa di Sicilia, di Vincenzo Fardella de Quernfort - Villa Celadina, aspetti descrittivi, di Gianni Molinari - Villa Celadina e le dimore tassiane in Bergamo: primi risultati di una ricerca, di Gabriele Medolago - La storia delle poste in Baviera, di Peter Styra - L'altare votivo di Giovanni Battista de Taxis del 1540 - un giallo per immagini, Regina Simmerl - La fine delle poste Thurn und Taxis nel XIX secolo, di Fabian Fiederer - Lettere dei Tasso a Madrid: Biblioteca Nacional de España e Real Biblioteca, di Jùlia Benavent - I fondi Tassis dell'Archivio di Simancas, di Maria Antonia Blat - Documenti su Juan Tassis a Simancas, di Maria José Bertomeu - Staffette dello Stato di Milano verso la metà del '500 (su fonti dirette), di Armando Serra - Documenti tassiani conservati presso la Biblioteca Municipale di Besançon, Francia, di Giulia Grata - L'amministrazione postale dei Thurn und Taxis nei Paesi Bassi spagnoli 1492-1713. Un'indagine storico-postale, di James Van der Linden - Storia del servizio postale a cavallo attraverso gli archivi di una famiglia di mastri di posta del Lussemburgo belga: 1621-1811, di Vincent Schouberechts.

Cod. 2433E
- EUR 25,00

328 pp. - ill. b/n - brossura - ed. 2012
In italiano e inglese

DA BERGAMO ALL'EUROPA
LE VIE STORICHE MERCATORUM E PRIULA
Tarcisio Bottani - Wanda Taufer

Vengono qui presentati, in forma sintetica e unitaria, gli aspetti più significativi delle principali vie storiche della Valle Brembana e in particolare della Via Mercatorum e della Strada Priula.
Di tali strade viene illustrato il tracciato e vengono indicati i contesti storico-ambientali e socio-culturali nei quali svolsero per secoli il loro ruolo di comunicazione tra Bergamo e gli stati d'oltralpe e di raccordo tra le piccole comunità brembane.
La trattazione è corredata da una serie di schede dedicate ai luoghi di interesse storico, architettonico e artistico della Valle Brembana ed è integrata da fotografie e riproduzioni di documenti che contribuiscono ad inquadrare gli aspetti della viabilità nella loro dimensione originaria.

Cod. 2160E
- EUR 15,00

176 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2007
In italiano

SIMONE TASSO
e le poste di Milano nel Rinascimento
SIMON TAXIS
and the Posts of the State of Milan during the Renaissance
Giorgio Migliavacca - Tarcisio Bottani

Simone Tasso (Cornello, Bergamo, 1478 - Milano, 1562) appartiene allo stesso casato di Torquato Tasso, poeta della Gerusalemme Liberata, e dei principi Thurn und Taxis ed è uno dei principali esponenti del ramo che tra la fine del Quattrocento e i primi decenni del Cinquecento organizzò in modo stabile ed efficiente il servizio postale europeo.
La figura e l'opera di questo mastro generale delle poste imperiali è stata delineata, in forma analitica e documentata, da Giorgio Migliavacca e Tarcisio Bottani, studiosi di storia postale e della famiglia Tasso.
Il volume, sesto della collana "Documenti e Ricerche" del Museo dei Tasso e della Storia postale di Camerata Cornello, inquadra la vicenda di Simone Tasso nel contesto delle grandi trasformazioni politiche ed economiche che caratterizzarono l'epoca rinascimentale in cui il mastro di posta operò per oltre mezzo secolo.
Il libro si apre con l'esposizione sintetica delle principali tappe che portarono i Tasso ad assumere a titolo pressoché esclusivo la gestione delle poste al servizio degli imperatori Massimiliano I e Carlo V. Prosegue con la trattazione sistematica dell'attività di Simone Tasso, responsabile nella prima metà del Cinquecento delle Poste dello stato di Milano, e si chiude con la presentazione di una corposa serie di documenti, in gran parte inediti, inerenti all'attività postale di Simone e di altri esponenti della famiglia.
Il libro si avvale della presentazione di Francesca Giudici, sindaco di Camerata Cornello, e di Adriano Cattani, direttore del Museo dei Tasso e della Storia postale, e dell'importante introduzione di Clemente Fedele dell'Accademia italiana di filatelia e storia postale.
In considerazione del ruolo fondamentale svolto da Simone Tasso nel campo delle poste, gli autori e il Museo dei Tasso della Storia postale hanno ritenuto utile diffonderne la conoscenza in ambito internazionale proponendo il testo anche nella versione inglese, curata da Migliavacca.

Cod. 2133E
- EUR 40,00

240 pp. - ill. a colori e b/n - ril. con sovracc. a colori - ed. 2008
In italiano e inglese

LA CONTRADA BRETTO
DI CAMERATA CORNELLO
E LA FAMIGLIA TASSO IN EUROPA

Il presente studio (ricerca pluridisciplinare realizzata dagli alunni delle classi quarte del Liceo Scientifico e dell'Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri) ha preso in considerazione l'evolversi del Casato Tasso, dalle lontane origini ravvisabili nei borghi del Cornello e del Bretto, alle molteplici diramazioni che portarono i suoi esponenti a organizzare e gestire per secoli le comunicazioni postali europee. Sono stati inoltre esaminati il ruolo svolto dai Tasso nelle comunicazioni postali in territorio bergamasco e veneto e i rapporti tra esponenti della Famiglia e i poeti Bernardo e Torquato.
L'indagine specifica sul Bretto è partita dall'analisi degli aspetti ambientali e architettonici e si è sviluppata con la ricostruzione della storia del borgo, basata sulla raccolta di informazioni e testimonianze attuali e sullo studio delle pergamene cinquecentesche conservate nell'archivio parrocchiale di Camerata Cornello, una delle quali è stata trascritta integralmente e tradotta.
Elemento centrale del lavoro è stato lo studio della chiesetta di San Ludovico, e a tale scopo gli studenti hanno svolto diversi sopralluoghi, eseguendo una serie di rilievi che hanno evidenziato lo stato di fatto dell'edificio dal punto di vista architettonico e artistico. Lo studio, corredato dalla ricostruzione della storia dell'edificio e da una riflessione sul significato religioso degli affreschi, include i disegni realizzati a computer, la relazione tecnica descrittiva, l'analisi artistica, chimica e strutturale e la catalogazione dei dipinti.
Completa il volume la relazione sui risultati del viaggio d'istruzione che alcune delle classi impegnate nel progetto hanno compiuto a Regensburg e in altre località europee dove sono ubicate importanti dimore tassiane.

Cod. 2132E
- EUR 20,00

176 pp. - ill. a colori e b/n - ril. con sovracc. a colori - ed. 2002
In italiano

I TASSO DEL BRETTO
I Documenti Tassiani
dell'Istituto Sacra Famiglia di Comonte
Tarcisio Bottani

L'ex villa Tasso di Comonte, ora sede dell'Istituto delle Suore della Sacra Famiglia, appartenne fino al 1828 alla famiglia dei Tasso detti del Bretto, dal nome della località, vicina al Cornello dei Tasso in Valle Brembana, dove nel corso del Trecento si erano stabiliti i suoi primi esponenti.
Nell'archivio dell'Istituto sono conservati centinaia di documenti riguardanti i Tasso del Bretto e altri autorevoli esponenti del Casato. Sulla scorta di tali documenti è stato possibile delineare un dettagliato quadro d'assieme della storia di questo ramo, lungo un arco di tempo di quasi sei secoli, dal primo differenziarsi dei suoi componenti, fino alla scomparsa dell'ultima discendente, la contessa Maria Teresa Tasso, nell'Ottocento.
I documenti di Comonte hanno consentito di raccogliere notizie inedite e interessanti anche su alcuni gestori delle Poste imperiali e sul canonico Gian Giacomo Tasso, fondatore dell'Arciconfraternita dei Bergamaschi a Roma.

Cod. 1533E
- EUR 20,00

160 pp. - ill. a colori e b/n - ril. con sovracc. a colori - ed. 2002
In italiano

MARIEGOLA DELLA COMPAGNIA DEI CORRIERI DELLA SERENISSIMA SIGNORIA
Tarcisio Bottani - Wanda Taufer - Bonaventura Foppolo

Mariegola, matricola, era lo statuto dei diritti e dei doveri degli aggregati ad un'associazione pia o a un'arte. Era costituita dai capitoli della compilazione primitiva e da delibere, decreti e proclami, aggiunti nel corso degli anni.
Anche la Compagnia dei Corrieri Veneti, divenuta nel corso del Quattrocento una vera e propria corporazione artigiana, dotata di una precisa organizzazione strutturale e operativa, si diede una propria Mariegola, della quale si conoscono cinque redazioni, tutte conservate a Venezia, tre presso l'Archivio di Stato e due presso la Biblioteca del Museo Correr.
Pur registrando gli atti fondamentali della vita della Compagnia, i cinque documenti presentano tra loro non poche differenze, specie riguardo alle deliberazioni più tarde. Nel presente volume è trascritto il testo della Mariegola del fondo Compagnia dei Corrieri Veneti (detti di Roma), dell'Archivio di Stato di Venezia, che si presenta abbastanza organico e completo e consente di ricostruire le strutture e i meccanismi di funzionamento della Compagnia e le caratteristiche dei suoi privilegi e del servizio erogato.

Cod. 1534E
- EUR 20,00

178 pp. - ill. a colori e b/n - ril. - ed. 2001
In italiano

I TASSO
E LE POSTE PONTIFICIE
SEC. XV-XVI
Tarcisio Bottani

Uno degli aspetti meno indagati dell'opera dei Tasso, quello a cui è dedicata la presente ricerca, è il ruolo da essi svolto nello sviluppo delle poste pontificie a cavallo tra il Quattrocento e il Cinquecento.
Un ramo della famiglia, detta dei Tasso di Sandro (dal nome di Alessandro Tasso, cittadino bergamasco originario del Cornello, che avviò tale attività), operò al servizio del papato per un'ottantina d'anni, tra la seconda metà del Quattrocento e il 1539, fornendo un contributo decisivo all'organizzazione delle poste pontificie secondo sistemi imprenditoriali all'avanguardia per quei tempi.
Il presente studio raccoglie un regesto abbastanza ampio dei documenti relativi a questo ramo, in buona parte inediti, e traccia un quadro analitico delle vicende e dei personaggi che via via si succedettero al servizio di papi quali Innocenzo VIII, Alessandro VI, Giulio II, Leone X e Clemente VII, in un periodo storico di eccezionale portata per la storia della Chiesa e dell'Europa intera.
L'opera chiarisce l'appartenenza del ramo di Sandro al Casato Tasso e ripercorre le tappe della sua provenienza dal Cornello, in Valle Brembana, inoltre individua l'iniziale presenza di questi personaggi nella Compagnia dei Corrieri Veneti, da cui poi si staccarono, non senza contrasti, per organizzarsi in impresa privata a carattere familiare e diventare appaltatori dei servizi postali pontifici.
Il volume ricostruisce infine la vicenda della banca costituita a Roma dai Tasso di Sandro a supporto delle loro attività imprenditoriali e traccia una veloce panoramica dell'evoluzione di questo ramo a Bergamo nei secoli successivi, caratterizzata da una serie di presenze importanti nel campo imprenditoriale, amministrativo, culturale e religioso.

Cod. 1532E
- EUR 20,00

126 pp. - ill. a colori e b/n - ril. con sovracc. a colori - ed. 2000
In italiano

CURSORES
Anno X - n.20 - maggio 2017
Rivista di Storia Postale
(nuova serie)

Rivista dell'A.I.S.P. - Direttore responsabile Angelo Simontacchi

Paolo Bianchi, Discorso di benvenuto nel cinquantesimo dell'AISP
Giampaolo Guzzi, L'evoluzione filatelica di un "vecchio" socio AISP
Lorenzo Carra, Il 1866 nell'Oltre Po mantovano occidentale
Luigi Sirotti con la collaborazione di Gianfranco Rossetti e Giuseppe Rossi, Il servizio staffette nella R.S.I. - estate 1944 / aprile 1945
Federico Bottigliengo, L'archivio storico Bolaffi della filografia e della comunicazione
Massimo A. Mattioli, Da Caporetto al Piave
Giampaolo Guzzi, Il tormentato primo volo postale da Toulouse a Rio de Janeiro della Compagnie Aéropostale francese nel marzo 1928. - Le tourmenté premier vol postal de Toulouse à Rio de Janeiro de la Compagnie Générale Aéropostale en mars 1928
Federico Borromeo, Stato Pontificio, un interessante gruppo di lettere
Clemente Fedele e Francesco Luraschi, Una fonte per la storia postale
Stefano Alessio, Automobile e...filatelia
Marco De Biasi, I bolli tondo-riquadrati della provincia di Belluno
Flavio Pini, Le speciali cartoline per posta aerea
Roberto Quondamatteo, Utilizzo del bollo D.A.A.£. in transito a Milano nella corrispondenza inviata dallo Stato Pontificio al Regno di Sardegna
Giampaolo Guzzi, Errori di composizione dell'era fascista nel blocco datario degli annulli di Mentone italiana
Luigi De Felice, Come funzionavano le poste qualche annetto fa...

Cod. 2678E
- EUR 35,00

160 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2017
In italiano

CURSORES
Anno IX - n.19 - maggio 2016
Rivista di Storia Postale
(nuova serie)

Rivista dell'A.I.S.P. - Direttore responsabile Angelo Simontacchi

Flavio Pini, Le speciali cartoline per posta aerea
Marco Panza, La franchigia postale nell'Italia napoleonica
Roberto Quondamatteo, Roma e gli undici giorni di giunta provvisoria di governo
Tommaso Tagliente, La posta dei comuni
Thomas Mathà, La corrispondenza postale tra le Isole Ionie e/o tramite lo Stato Pontificio 1815-1870
Massimo A. Mattioli, Austria 1916: "Strafexpedition" la spedizione punitiva contro L'Italia
Francesco Luraschi e Clemente Fedele, La storia dei bolli per polizze separate nel Regno Lombardo Veneto
Paolo Zavattoni, Tanga o Tonga?
Luca Lavagnino, I cento giorni: una testimonianza postale
Luigi De Felice, Medio Adriatico

Cod. 2591E
- EUR 35,00
Offerta speciale
EUR 28,00

144 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2016
In italiano

CURSORES
Anno VIII - n.18 - maggio 2015
Rivista di Storia Postale
(nuova serie)

Rivista dell'A.I.S.P. - Direttore responsabile Angelo Simontacchi

Kurt Baumgartner, La "Compagnia Cacciatori Svizzeri" alle battaglie del Risorgimento veneziano 1848-1849
Arnim Knapp, Trasporto di posta in mongolfiera verso la Sassonia, da Parigi assediata durante la guerra franco-tedesca 1870-1871. Le lettere presentate sono le prime lettere al mondo spedite come posta aerea in Sassonia
Luca Eugenio Baratta, Francesco Percivalle: il falsario ... dei due mondi
Oliviero Emoroso, I francobolli ungheresi sovrastampati "Fiume"
Marco Occhipinti, La posta sotterranea delle Grotte di Postumia
Odenweller, La posta dei prigionieri di guerra tra Nuova Zelanda e Italia durante la seconda guerra mondiale
Federico Borromeo, John Cassell e le origini della letteratura filatelica
Luigi Sirotti, Le caselle postali di Lisbona 1940-1945
Massimo A. Mattioli, La "Grande Guerra" attraverso i documenti postali spediti dal fronte e dalle retrovie
Adriano Cattani, L'introduzione dei bolli postali nella Repubblica di Venezia
Paolo Zavattoni, Storia postale - i perché di un mondo affascinante

Cod. 2530E
- EUR 35,00
Offerta speciale
EUR 28,00

128 pp. - ill. a colori - brossura - ed. 2015
In italiano